Millenium Brescia doma Cisterna 3-0 con concretezza e bel gioco

0

Nella terza giornata d’andata della Samsung Gear Volley Cup serie A2, stagione 2016-17, il Millenium Brescia mantiene inviolato il proprio campo battendo in tre set un’Omnia Cisterna arrivata a Bagnolo Mella con l’intenzione di cancellare lo zero di punti nella sua classifica. Millenium meglio a muro e tiene bene in ricezione, sugli scudi Saccomani con 16 punti e il 60% di efficacia in attacco.

Le padrone di casa schierano: Baldi opposta a Prandi in palleggio, Viganò e Saccomani in banda, Martinelli e Lapi al centro, Portalupi libero. Le ospiti rispondono con Bacciottini al palleggio, Ventura Ferreria Opposta, Antignano e Bulajic al centro, Barboni e Maruotti in banda, Marinelli libero. Nel primo set buon inizio delle bresciane che si avvantaggiano 8-4 e costringono coach Dorghei al tempo discrezionale. La cosa si ripete sul 14-6 dopo un ottimo break bresciano, con Saccomani e Viganò particolarmente ispirate in fase offensiva. Brescia inserisce Zampedri al servizio, la contromossa dell’Omia è invece Modena su Ferreira. Cisterna prova a scuotersi e rimontare trovando nuove soluzioni, ma è sufficiente un time out di Mazzola per riordinare le idee delle lombarde e ristabilire un solido vantaggio 25-17.

Inizio più convinto delle pontine nel secondo frangente, anche se caratterizzato da molti errori al servizio da entrambe le parti. Millenium riesce a rimettere la testa aventi quasi subito, con un servizio vincente di Saccomani che sigla il 13-10, costringendo il coach pontino a chiamare il time out. La pausa ricarica le ospiti che accorciano sul 13-12. Martinelli e Lapi innescate da Prandi portano a tre le lunghezze di vantaggio di Brescia. Un pallonetto di Saccomani aumenta il vantaggio a quattro lunghezze (19-15) e coach Mazzola getta nella mischia Dall’ara per dare maggiore incisività al servizio. Cisterna inserisce Modena per Maruotti ma è Millenium, grazie a Saccomani (due pallonetti da posto 4) e Martinelli di potenza, a far scorrere i titoli di coda del parziale. Capitan Viganò spegne la rimonta ospite con il 25-19.

Nella terza frazione di gara Brescia, trascinata dal pubblico del PalaMillenium, vuole chiudere i conti e prova a premere sull’acceleratore (3-0). Saccomani e Baldi fanno segnare sul tabellone luminoso il 6-4. Cisterna resta in gara con Barboni che di potenza sigla il 9-8 ma la squadra di casa è brava a non farsi sorprendere: Saccomani mura un attacco di Ventura per 12-8. Le laziali non si danno per vinte, costringendo coach Mazzola ad interrompere il gioco con un time out discrezionale. Millenium riprende la corsa: Baldi trasforma un invitante alzata di Prandi segnando il 18-14 ed ha in mano la partita (21-16). Dall’Ara, entrata per Lapi, dai nove metri scardina la ricezione di Cisterna e regala ben sei match point ala squadra di casa. Palla dell’incontro realizzata da capitan Natalia Viganò che chiude 25-18.

Nel prossimo turno della Samsung Gear Volley Cup serie A2, Brescia affronterà in trasferta, domenica 6 novembre, Soverato e ritornerà al PalaMillenium di Bagnolo Mella il prossimo 13 settembre quando ospiterà la Volalto Caserta.

«Questa gara non era da sottovalutare – commenta la top scorer Laura Saccomani – in certi momenti ci hanno messo in difficoltà ma quando siamo riuscite a trovare l’equilibrio del gioco abbiamo portato a casa tre punti fondamentali per la nostra classifica. Dobbiamo evitare di subire troppi break, ma possiamo migliorare ancora».

«Era una gara da da vincere e l’abbiamo vinta – dice un perentorio e contento coach Mazzola – la salvezza in questo campionato passerà da gara come questa».

«Con qualche errore in meno avremmo potuto dare un indirizzo diverso alla gara – spiega Arianna Baroni, attaccante del Cisterna – siamo una squadra giovane e possiamo ancora crescere e toglierci delle belle soddisfazioni»

 

Millenium Brescia-Omnia Cisterna 3-0 (25-17, 25-19, 25-18)

Millenium Brescia: Baldi 10, Viganò 6, Portalupi (L), Martinelli 9, Saccomani 16, Prandi, Zampedri, Dall’Ara 1, Lapi 9. A disposizione: Dall’acqua, Biava, Garavaglia, Mazzoleni. Allenatore Mazzola. Assistente: Zanelli.

Muri: 8. Servizi: vincenti 4, errati 12.

Omnia Cisterna: Baciottini 3, Borelli, Barboni 8, Noschese (L), Modena 2, Marinelli (L), Bulajic 6, Ventura 3, Antinagnao 3, Maruotti 7. A disposizione: Fusari. Allenatore: Droghei. Assistente: Saccucci.

Muri: 2. Servizi vincenti 2, errati 10.

Spettatori: 400 circa.

Arbitri: Roberto Pozzi e Rachela Pristerà

Comments

comments

LEAVE A REPLY