Rugby Brescia, successo 36-13 sul campo del Valpolicella e terza vittoria consecutiva

0

Che vittoria! Il Rugby Brescia sbanca 36-13 il campo del Valpolicella Rugby, conquista la terza affermazione consecutiva e mette 7 punti tra sé e il quarto posto. Prestazione d’autorità e di personalità quella dei nostri ragazzi: il messaggio arriva forte e chiaro ai padroni di casa fin dalle prime battute, visto che le mete di Mambretti spingono subito Brescia sul 14-3. Poi è un crescendo biancoblu, con i padroni di casa travolti dalle giocate del Man of the Match Diego Antl. Ecco il racconto della gara.

Valpolicella in campo con Van Tonder, Tommaso Saccomani, Disetti, Zardini, Pacchera, Damoli, Memo, Matteo Filippini, Mozzato, Righetti, Mattia Filippini, Nicolis, Momi, Mattia Saccomani, Ferrari; Brescia risponde con Masgoutiere, Secchi Villa, Mambretti, Locatelli, Piscitelli, Antl, Gazzoli, Gandolfi, Jacotti, Rossini, Pola, Reboldi, Trevisani, Zoli, Romano. I nostri ragazzi partono fortissimo e trovano la prima meta del caldo pomeriggio veronese con Omar Mambretti, bravo ad approfittare di un bel passaggio di Antl e a involarsi verso i pali, con la successiva trasformazione di Piscitelli che vale il 7-0. Valpolicella, però, non rimane a guardare e con il calcio di punizione del sudafricano Van Tonder accorcia le distanze (3-7) al 5’. La gara si accende definitivamente: al 7’ altra grande azione di Diego Antl, che punta l’area di meta e imbecca il solito Mambretti per la seconda meta bresciana. Piscitelli trasforma e regala il 14-3 ai suoi. Valpolicella cerca di rendersi subito pericolosa, ma Brescia è ancora una volta abile a rubare palla e ribaltare il fronte di gioco, conquistando un calcio di punizione non trasformato da Piscitelli.

L’ottimo momento ospite non si ferma: al minuto 16 Locatelli buca la difesa di casa e serve l’accorrente Gazzoli per la terza meta biancoblu, con Piscitelli che non trova i pali nella trasformazione (19-3). Valpolicella non ci sta e va in un paio di occasioni vicina alla meta, ma la difesa bresciana fa buona guardia e allontana la minaccia. Fino al 24’, quando Van Tonder approfitta di un infortunio di Secchi Villa per infilare sulla fascia destra la retroguardia biancoblu: il sudafricano, però, non trasforma e fissa così il punteggio sul 19-8 Brescia. Al 31’ il primo cambio per coach Pisati, che manda sul terreno di gioco Emanuele Bellandi per Giacomo Pola. Si arriva così alla fine della prima frazione di gioco con la medesima situazione di punteggio, con Jacotti e compagni che riescono a controllare la situazione e a non correre più grandi pericoli.

L’ingresso di Jacopo Gustinelli per Giovanbattista Secchi Villa apre il secondo tempo. O meglio, è la bellissima meta di Diego Antl, la quarta del pomeriggio, ad aprirlo: dopo 30 secondi l’argentino intercetta palla e va a siglare altri cinque punti per i suoi, che diventano sette con la trasformazione di Piscitelli (26-8). Saviello rileva Trevisani e Brescia non si ferma, perché al 6’ è ancora Mambretti a far esultare i suoi, con un’altra sgroppata che termina direttamente in meta: la trasformazione di Piscitelli vale il 33-8. E lo stesso numero 11 bresciano ne trova altri tre poco dopo, mandando a segno il calcio di punizione dai 22 metri (36-8). Al 16’ altro cambio bresciano, con Matteo Squizzato che subentra a Mattia Locatelli. Dopo una fase di stallo, Valpolicella trova la seconda meta del pomeriggio con Tommaso Saccomani, cui non fa seguito la trasformazione di Van Tonder: 36-13. Subito dopo altri due cambi biancoblu: Andrea Magli al posto di Daniele Romano, Alessandro Festa per Andrea Gazzoli. Brescia controlla il match e va vicinissima alla meta con Antl, fermato a due passi dalla terra promessa. Si arriva così al minuto 30, che vede l’ingresso in campo di Thomas Ball per Giacomo Zoli e Leonardo Fierro per Giovanni Gandolfi. Sono le ultime annotazioni degne di nota di una partita che si chiude con la bellissima e importantissima vittoria del Rugby Brescia, che espugna il campo di Valpolicella e conquista altri cinque, preziosissimi punti.

San Pietro in Cariano (VR), Stadio Comunale – domenica 30 ottobre 2016

Santa Margherita Valpolicella Rugby 1974 – Junior Rugby Brescia 13 – 36 (pt. 8 – 19 )

Marcatori p.t.: 2’ m. Mambretti tr. Piscitelli (0-7), 4’ p. Van Tonder (3-7), 12’ m. Piscitelli tr. Piscitelli (3-14), 15’ m. Gazzoli (3-19), 25’ m. Van Tonder (8-19)

Marcatori s.t.: 41’ m. Antl tr. Piscitelli (8-26), 46’ m. Piscitelli tr. Piscitelli (8-36), 62’ m. Saccomani Tommaso (13-36)

Santamargherita Valpolicella Rugby 1974 asd: Van Tonder, Saccomani Tommaso 70’ Fierro), Disetti (53’ Gasparini), Zardini, Pacchera (cap,), Damoli, Memo (70 Cecchini), Filippini Matteo (50’ Fraccaroli), Mozzato, Righetti, Filippini Mattia (50’ Bianchi), Nicolis (73’ Filippini Mattia), Momi (55’Persi), Saccomani Mattia (55’ Ferraro- 70’ Saccomani M), Ferrari (55’ Carraro). A disposizione: n.n. All: Mirco Bresciani

JU/NIOR RUGBY BRESCIA: Masgoutierre, Secchi Villa (30’ Gustinelli), Mambretti, Locatelli (55’ Squizzato), Piscitelli, Anti, Gazzoli (70’ Festa), Gandolfi (70’ Fierro), Jacotti, Rossini, Pola (30’ Bellandi), Reboldi, Trevisani (45’ Saviello), Zoli (70’ Ball), Romano (75’ Magli). A disposizione: n.n. All.: Marco Pisati

Arbitro: Chirnoaga di Roma

Cartellini: n.n.

Calciatori: Van Tonder 1-4 (SantamargheritaValpolicella), Piscitelli 5-7 (Junior Rugby Brescia)

Note: pomeriggio caldo e soleggiato, campo in ottime condizioni, spettatori 600

Punti conquistati in classifica: Santamargherita Valpolicella 0 – Junior Rugby Brescia 5

Man of the match: Antl (Junior Rugby Brescia)

Comments

comments

LEAVE A REPLY