An Brescia aspetta Trieste per la quarta di campionato

0
Bsnews whatsapp

Tre giorni di pausa (compreso il viaggio di rientro da Napoli) e poi ancora un test importante: mercoledì sera, alle 19.30, alla piscina di Mompiano, l’An Brescia riceverà la Pallanuoto Trieste per la quarta giornata di campionato. Dopo un’annata molto lusinghiera, con una salvezza centrata in tutta tranquillità (l’anno scorso, i giuliani partivano da matricole), in questo avvio stagionale, la compagine di Piccardo ha già dimostrato di essere in notevoli condizioni, vincendo con la Vis Nova e il Quinto, e venendo superata di un solo gol (8 a 7) in casa di un team attrezzato e ambizioso come lo Sport Management. Trieste arriverà a Brescia senza poter disporre dell’ex Marko Elez (squalificato), ma gli alabardati dispongono comunque di un organico di valore, con giovani molto ben promettenti, a partire da Mezzarobba (classe 2000) che sarà al collegiale della nazionale maggiore previsto da giovedì 3 a mercoledì 9, e giocatori di esperienza. Altro dato che può aumentare il grado di difficoltà della gara, è il fatto che tra le due formazioni ci sono ben pochi segreti, considerati i tanti allenamenti effettuati assieme. Per Presciutti e compagni un ennesimo test insidioso in chiusura di un primo ciclo di incontri giocati nell’arco di poco tempo (il successivo impegno sarà il ritorno con Herceg Novi, atteso mercoledì 9); ma, come si è già visto, in casa An le difficoltà non scalfiscono la voglia di dare il massimo.

«Conosciamo bene Trieste – presenta il match il centroboa biancazzurro, Christian Napolitano -, in estate si sono rinforzati e hanno reso la vita dura allo Sport Management, squadra che punta al vertice. Senz’altro verranno per fare la loro partita ma noi siamo pronti a esprimere il nostro potenziale: rispetto all’anno scorso, anche noi siamo cresciuti, i nuovi arrivi hanno dato maggiore solidità al gruppo e, tra tutti, è aumentata la convinzione di poter fare bene in qualsiasi circostanza. I meccanismi di gioco non sono perfetti ma, grazie a una grande determinazione, sappiamo reagire bene agli errori. Vogliamo crescere ancora e ogni partita che arriva, rappresenta un’occasione per fare un passo in più: per quel che mi riguarda, dopo l’assenza di sabato per il turn over, non vedo l’ora di tornare in acqua e dare il mio contributo».

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI