Imprese bresciane, cresce l’export verso l’Iran

0
Bsnews whatsapp
Cresce del 27% l’export lombardo verso l’Iran nei primi sei mesi del 2016 superando i 266 milioni di euro, circa 60 milioni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Numeri che rendono la Lombardia leader per esportazioni italiane verso il Paese asiatico, con un peso del 40,2% sul totale nazionale. Oltre la metà delle esportazioni riguarda i macchinari (53,4%), in un caso su dieci (9,5%) gli apparecchi elettrici. Il 36,3% delle esportazioni lombarde provengono dalla zona di Milano, vengono poi Monza e Brianza (24,3%), Bergamo (10,9%) e Brescia (8,3%). Lecco il territorio che cresce di più in un anno, +125% per un importo di oltre 14 milioni di euro, quasi tutto costituito da metalli e prodotti in metallo. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat al secondo trimestre 2016.
 
Parte il prossimo 12 novembre la missione imprenditoriale in Iran, a Teheran, con venticinque aziende lombarde dei seguenti settori: agro-industria, sistemi di irrigazione, impianti di desalinizzazione, macchinari e apparecchiature, costruzioni e infrastrutture, contract, arredo e design, energia, oil&gas, petrolchimico, siderurgia, farmaceutico, cosmesi, automotive e componentistica, trattamento delle acque e gestione dei rifiuti. Le aziende lombarde che prenderanno parte alla missione a Teheran avranno l’opportunità di incontrare oltre 200 aziende iraniane selezionate per un totale di circa 250 incontri b2b.
L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito del progetto "Percorsi di accompagnamento in mercati strategici per il sistema economico lombardo",
voluto da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia e realizzato da Promos, azienda speciale per le Attività Internazionali della Camera di commercio di Milano, prevede entro la fine del 2017 percorsi di formazione sull’internazionalizzazione e missioni imprenditoriali in alcuni dei
mercati internazionali più strategici per le aziende lombarde: Marocco, Etiopia, Kenya, Colombia, Stati Uniti, Canada, Kazakistan, Argentina,
Thailandia, Vietnam, Arabia Saudita e Oman.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI