La Leonessa torna in vasca: sabato sfida contro Busto Arsizio

0

Un solo giorno per recuperare le fatiche di coppa e poi di nuovo in acqua con il massimo della concentrazione e della grinta: sabato, alle 18, l’An Brescia sarà alle piscine Manara di Busto Arsizio, ospite della Bpm Sport Management, per la quinta giornata di campionato. Archiviata l’indolore battuta d’arresto subita a Herceg Novi nel ritorno del terzo turno di qualificazione alla Champions League, i ragazzi di Sandro Bovo sono pronti a raccogliere tutte le energie necessarie ad affrontare un vero e proprio match di cartello: in linea con l’ambizioso progetto di affermarsi in maniera sempre più stabile ai vertici della pallanuoto nazionale, nella scorsa estate, il club veronese ha piazzato colpi importanti sul mercato (Niccolò Gitto, Gallo, Blary, Stefano Luongo, Valentino), alzando il livello di una compagine che, nel giro di pochi anni, aveva già raggiunto notevoli traguardi. Un assaggio del potenziale dello Sport Management si è avuto nello scontro avvenuto nella seconda fase di Coppa Italia, quando l’An riuscì a prevalere solo negli ultimissimi istanti di gioco grazie al gol di Vjekoslav Paskovic. Al secondo incrocio “pericoloso”, il team di Gu Baldineti arriva dopo aver superato 13 a 11 un avversario di qualità come l’Orvosi di Budapest e, anche in questo caso, la gara era il ritorno della terza fase di Champions: forti del più 4 accumulato all’andata, gli ungheresi hanno passato il turno (e saranno, nuovamente, avversari dell’An), mentre la Bpm andrà ai quarti di Euro Cup. Per il sette bresciano, dunque, una prova ad alto coefficiente di difficoltà, ma tutto il gruppo biancazzurro è pronto a dare battaglia.

«Dopo aver effettuato acquisti di notevole peso specifico – a presentare il match è il presidente dell’An, Andrea Malchiodi -, la dirigenza dello Sport Management ha apertamente lanciato la sfida dichiarando di voler sostituire Brescia nella lotta con il Recco: la sfida è raccolta e sabato c’è la prima puntata di campionato. Già l’anno scorso hanno provato a prendere il nostro posto, in particolare riguardo la semifinale di Coppa Italia, ma gli è andata male; ora vediamo di replicare l’esito. Noi non siamo ancora nello stato di forma ottimale ma li abbiamo già battuti e andiamo a Busto col coltello tra i denti, determinati al massimo per imporre il nostro gioco. La gara di dopodomani apre un periodo con impegni di grande importanza: il 30, ad Atene, il debutto con l’Olympiacos nella fase a girone di Champions, il 10 dicembre, sempre per la Champions, la prima in casa con lo Spandau Berlino, e poi, il 14 dicembre, la finale di Supercoppa Len con lo Jug. È chiaro che vogliamo partire col piede giusto».

Al di là del duro impegno di campionato, da lunedì a mercoledì, l’An ospiterà il collegiale della nazionale maggiore: per il raduno, il ct Sandro Campagna ha convocato 23 giocatori, tra cui i biancazzurri Marco Del Lungo, Edoardo Manzi e Nicholas Presciutti.     

Comments

comments

LEAVE A REPLY