Redditi, il 40 per cento dei bresciani sotto la soglia dei 15mila euro

0

Sono 867.205 i contribuenti con residenza fiscale in uno dei 206 comuni della nostra provincia che hanno presentato la dichiarazione dei redditi Irpef. In 350 mila hanno dichiarato redditi inferiori ai 15.000 euro (40%), poco più di 300mila tra i 15.000 e i 26.000 euro (34%), oltre 172 mila tra i 26.000 e i 55.000 (20%); sopra questo importo si trovano solo 35 mila persone fisiche (4%), di cui 6 mila dichiarano più di 120.000 euro.

E’ questa la cornice numerica di fondo sulla quale si sviluppa un’approfondita analisi dei redditi dei bresciani nel 2015 promossa da Cgil Cisl Uil Brescia al centro di un convegno intitolato: “Disuguaglianza, evasione. La questione fiscale a Brescia”, che verrà presentato lunedì alla stampa – nella sede Cisl – alla presenza di Damiano Galletti (segretario generale Cgil Brescia), Francesco Diomaiuta (segretario generale Cisl Brescia) e Mario Bailo (segretario generale Uil Brescia).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ma che novita nn lo sapevate che i soli che pagano le tasse sono i dipendenti,finchè non ci sarà il carcere x questi pezzenti le pagheremo solo noi poveracci!!!!!!!!!!! !!!!sveglia!!!!!!!!! !!!!!!!

  2. Non ci sono parole e non ci sono più lacrime. Qui ci vorrebbe davvero una rivoluzione. Ma seria, armata e senza pietà per nessuno.

LEAVE A REPLY