Brescia deludente: davanti due volte perde per 3 a 2 contro la Spal

0

L’attacco funziona, ma qualcosa da sistemare in difesa c’è. Il Brescia viene sconfitto dalla Spal per 3 a 2, al termine di un rocambolesco match in cui le rondinelle sono passate in vantaggio per ben due volte. La prima al 7′, con Bisoli che approfitta di una distrazione della difesa avversaria. Ma la gioia dura solo fino al 31′, quando Finotto pareggia i conti. Passano due minuti e le rondinelle sono d nuovo davanti con Caracciolo su rigore. Ma anche stavolta c’è poco tempo per festeggiare, visto che i padroni di casa vanno a riposo con il pari grazie al goal di Antenucci. Nella ripresa le cose di complicano subito. Al 5′ viene espulso Lancini e al 15′ della ripresa esce per infortunio Minelli. Il Brescia insiste comunque, sfiorando nuovamente il goal con Caracciolo (salvataggio sulla linea) e Martinelli. Ma la rete la trovano i ferraresi, al 41′, ancora con Finotto.

SPAL-BRESCIA 3-2

SPAL (5-3-2): Branduani;Gasparetto, Vicari, Giani; Lazzari, Arini (24′ st Mora), Castagnetti (37′ st Zigoni), Schiattarella, Beghetto (41′ st Del Grosso); Antenucci, Finotto. (Marchegiani, Silvestri, Spighi, Grassi, Bonifazi, Ghiglione). All.: Semplici.

BRESCIA (3-5-2): Minelli (15′ st Arcari); Fontanesi (32′ st Camara), Lancini, Bubnjic; Sbrissa, Bisoli, Pinzi, Martinelli, Rossi; Caracciolo, Torregrossa (7′ st Calabresi). (Rosso, Crociata, Ndoj, Vassallo, Modic, Baronio). All.: Brocchi.

ARBITRO Baroni di Firenze.

RETI pt 7′ Bisoli; 31′ e 40′ st Finotto; 34′ Caracciolo (rig), 45′ Antenucci

NOTE Ammoniti: Rossi, Antenucci, Giani, Caracciolo, Pinzi, Schiattarella. Angoli: 8-5. Espulsi: 5′ st Lancini, 47′ st Martinelli. Recupero: 1′; 3′.

Comments

comments

LEAVE A REPLY