Millenium respinge l’assalto di Caserta, vittoria al tie-break

0
Bsnews whatsapp

Il Millenium Brescia nella quinta giornata della Samsung Gear Volley Cup Serie A2 2016-17, spezza il tabù del quinto set e conquista due punti importanti per la classifica, mantenendo inviolato il PalaMillenium. Dalla sponda campana Percan irrefrenabile con 32 punti, ma Brescia risponde con una Garavaglia in stato di grazia con 14 punti e zero errori in attacco e la costanza di capitan Viganò.

Le all blacks bresciane partono con Prandi e Baldi a formare la diagonale, Viganò e Saccomani come schiacciatrici, Lapi e Martinelli al centro, Portalupi in seconda linea. Le ospiti rispondono con Agrifoglio in regia, Percan opposta, Astarita e Pascucci in posto 4, Mio Bertolo e Strobbe al centro, Cecchetto libero.

Un ace di Saccomani apre lo score ma risponde Percan. La gara è equilibrata (6-6 Saccomani, 8-8 Percan), Millenium commette qualche errore di troppo e permette alle campane di allungare (9-11). Capitan Viganò sigla l’11-12, ma è Caserta a macinare e gioco e punti sino al 13-17. Baldi al servizio riaccende la speranza di rimonta, il gioco bresciano non decolla e così Mazzola decide di dare fiducia a Garavaglia per Saccomani. Punto dopo punto la squadra di casa prova a rientrare (19-21 con Viganò), Dall’ara, entrata per Martinelli, per forza al servizio non riesce a dare la svolta. Le neroviola capitalizzano gli errori bresciani: Percan chiude il set (22-25)

Millenium non si perde d’animo. Nel secondo parziale resta in campo Garavaglia e la partenza delle padrone di casa è forte: 6-2, griffato da Martinelli. Volalto resta in gara (9-8, Percan) e segue la scia delle padrone di casa, pareggiando i conti sul 14-14. Lapi e Viganò in pipe regalano un nuovo doppio vantaggio a Brescia (16-14), le ospiti, sospinte da Percan, non mollano e rilancio le quotazioni nel set. La squadra di casa riprende il vantaggio con un muro di Martinelli (18-17), Caserta dalla linea dei nove metri con Aquino sorpassa le padrone di casa (18-19). Nel momento più difficile del set salgono in cattedra Lapi e Viganò: la centrale toscana ed il capitano sono protagoniste del break che capovolge il parziale (24-20). Un servizio vincente di Martinelli regala il set a Brescia: 25-20.

Primi cambi equilibrati nel terzo set. Garavaglia trasforma il 6-6, le rosanero con Strobbe si portano sull’8-12. Le padrone di casa con mollano, Baldi e Garavaglia innescate da Prandi rientrano in corsa. L’alzatrice all blacks sigla il 12-12; Il momento favorevole del Millenium si trasforma il con il 15-14 realizzato da Baldi. Caserta rientra con prepotenza (18-22), Mazzola gioca la carta Biava per Viganò, l’ingresso di Zampedri irrobustisce la difesa ma sono le campane a tenere in mano le redini del gioco e chiude con Strobbe (20-25).

Primi punti del quarto set a favore di Brescia. Garavaglia precisa dalla battuta e pungente in attacco realizza il 6-3, costringendo coach Gagliardi a chiamare il tempo. Un attacco di Percan ed un errore di Baldi permettono al Volalto di segnare il 7-5. La gara è molto intensa, Brescia più concreta realizza il break con Martinelli ed un attacco di Pascucci realizza l’11-8; le ospiti rientrano in corsa (errore di Martinelli, 14-13) e Percan segna il 15-15. Un errore bresciano regala il vantaggio a Caserta e costringendo Mazzola a chiamare il tempo (15-16). Un mani out di Viganò segna il 17-17 e lo stesso capitano in lungo linea a riportare in vantaggio Brescia (19-18). Le due formazioni continuano a rincorrersi (22-22). Garavaglia e Baldi regalano due set ball a Brescia (24-22), Caserta ne annulla uno. Un errore di Strobbe al servizio prolunga la sfida del PalaMillenium al quinto set.

Dopo i primi scambi Brescia innesta la marcia con Garavaglia che con una parallela millimetrica realizza il 6-3. Un ace di Baldi regala il cambio campo (8-3). Brescia vola su ritmi alti e vola sull’11-5. Caserta non molla ed accorcia le distanze (11-8). Baldi e Viganò segnano lo strappo decisivo e e portano il primo tie-break della stagione. Archiviata questa vittoria Brescia affronterà due trasferte consecutive nelle Marche contro Pesaro e Filotrano, rispettivamente prima e seconda della classifica mentre ritornerà tra le mura amiche del PalaMillenium, domenica 4 dicembre contro Palmi.

 

Post partita

Enrico Mazzola (Millenium Brescia). “Finalmente abbiamo vinto un tie-break e questo poteva diventare un incubo a lungo andare. Abbiamo preso fiducia alla distanza e siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco. Possiamo solo migliorare”.

Laura Garavaglia (Millenium Brescia). “In questa gara ho tirato fuori tutta la grinta che avevo dentro. Sono felicissima di aver contribuito a questa vittoria”.

Guada Cecchetto (Volalto Caserta). “Ci sarebbe servita una vittoria. Abbiamo espresso un buon gioco, peccato per la sconfitta ma questo punto fa morale”.

 

Millenium Brescia – Volalto Caserta 3-2 (22-25, 25-20, 22-25, 25-23, 15-9).

Millenium Brescia: Baldi 18, Garavaglia 14, Viganò 22, Portalupi (L), Biava, Martinelli 12, Saccomani 2, Prandi 2, Zampedri, Dall’ara, Lapi 13. A disposizione: Dall’acqua, Mazzoleni. All: Mazzola, assistente Zanelli. Muri vincenti: 3. Servizi vincenti: 5. Servizi errati: 11.

Volalto Caserta: Percan 32, Avenia, Aquino 1, Cecchetto (L), Strobbe 10, Astarita 13, Agrifoglio 4, Barone, Pascucci 12, Bertesaghi 1, Mio Bertolo 7. A disposizione: Boriassi. Allenatore: Galgliardi, assistente:Russo.

Muri vincenti: 7. Servizi vincenti: 6. Servizi errati: 14

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI