Partigiani e sindacati si appellano alle istituzioni: fermare le organizzazioni neofasciste

0
Bsnews whatsapp

E’ polemica nel bresciano dopo l’inaugurazione, lo scorso 12 novembre, della sede di Casa Pound a Brescia, "La Barricata". Con una nota congiunta, infatti, Anpi, Fiamme Verdi, Cgil, Cisl e Uil esprimono preoccupazione per la “presenza sempre più capillare ed aggressiva, nella nostra provincia, anche attraverso canali informatici, di formazioni, gruppi ed associazioni che si rifanno manifestamente ad ideologie e simbologie fasciste e naziste, fomentando sentimenti e manifestazioni di orientamenti xenofobi e razzisti”.

Nel comunicato, i cinque soggetti sottolineano che “tali soggetti, con espliciti riferimenti apologetici al fascismo e al nazismo e le conseguenti iniziative, rivelano apertamente la loro natura anticostituzionale”.

Per questo ex partigiani e Anpi “si rivolgono alle autorità ed alle istituzioni responsabili dell’ordine pubblico repubblicano, affinché sia salvaguardato il diritto costituzionale prioritario di tutti e tutte a vivere in comunità e luoghi liberi da razzismo e xenofobia, da fascismi e da nazismi comunque camuffati, negando spazi ed autorizzazioni per presenze e manifestazioni connotate da tali riferimenti”. Inoltre “si appellano alla responsabilità delle Autorità e delle Istituzioni cittadine circa il disagio della popolazione e le tensioni derivanti da tale presenza”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Anarchici inserruzionalisti ? Un’altra bufala nazionale comparsa decine di volte sui media per giustificare nefandezze occulte varie. In quanto ai rossi, si stanno rapidamente estinguendo a favore dei neri “non per caso”…

  2. Possibile che dopo 70 anni qualcuno ancora non abbia capito che le istituzioni repubblicane non hanno alcuna intenzione di contrastare nazisti e fascisti assortiti? Neppure la famigerata “Legge Mancino” fornisce l’ambito legale necessario a sanzionare senza se e senza ma l’apologia del fascismo, come dimostrano anche recenti sentenze di assoluzione nei confronti di fascisti. Riescono a operare nella legalità persino organizzazioni che hanno il fascio littorio come simbolo e si chiamano, per esempio, “Fascismo e Libertà”, quindi è evidente che non c’è alcuna voglia di mettere limiti a questi soggetti che, da sempre, fanno comodo ai potenti di turno, i quali non esitano a servirsene quando lo ritengono utile, come insegna la cosiddetta strategia della tensione, che la nostra città ha avuto modo di conoscere da vicino. Sarebbe ora di rendersi conto, una volta per tutte, che l’unico contrasto possibile nei confronti di questo liquame nero è quello pratico, come insegna la Resistenza. La Resistenza era fuorilegge, i partigiani erano chiamati “banditi”.

  3. se la destra avanza in italia ed europa , oltre che in usa vedi trump , ci sarà un motivo ! forse che le sinistre qualunquiste perbeniste non hanno dato risposte ai bisogni della gente ? forse che invece di starsene nei salotti buoni incollati alle poltrone avessero ascoltato e risolto i reali problemi della gente comune ? fatevi una domanda sul perchè la destra avanza in tutto il mondo…

  4. Storicamente, in periodi difficili, il disagio spinge la gente a rifugiarsi nelle braccia dei demagoghi, fenomeno che spesso ha generato catastrofiche dittature. La paura crea terreno fertile alla demagogia e il populismo che l’amplifica non fatica ad attirare consensi, anche attraverso personaggi impresentabili come Trump, l’importante e` che le spari grosse. Successivamente, sperando che nel frattempo gli eletti della destra non abbiano combinato disastri irreparabili come purtroppo spessissimo e` avvenuto, la gente si rendera` conto amaramente che un conto e` parlare un altro e` governare.

RISPONDI