Manerbio, venerdì manifestazione contro l’arrivo dei richiedenti asilo

0
Il 25 novembre, a Manerbio, con partenza dalle ore 20.45 da piazza Bianchi, si svolgerà una manifestazione popolare contro l’arrivo di nuovi richiedenti asilo, indetta dal comitato Brescia ai Bresciani. "Secondo le ultime statistiche apparse sui giornali, sarebbero 65 i finti-profughi dislocati a Manerbio (16 affidati ad Agri Scar, 14 a Cascina Clarabella, 25 al Gruppo Niga e 8 alla Cooperativa Olinda) – scrivono gli organizzatori della manifestazione -, nella realtà il numero esatto ufficiale è ignoto, in quanto la Prefettura non pubblica questi dati da svariati mesi, tenendo i cittadini all’oscuro di tutto. Gli ultimi di questi finti-profughi sono stati messi qualche giorno fa nel famigerato ‘Condominio Giallo’, nota alle cronache per avere problemi di sicurezza, degrado e per l’esplosione di una bombola di gas."
"A Brescia – proseguono -, il 71% dei richiedenti asilo politico viene rigettato dall’apposita commissione, perché non è un rifugiato e non ha diritto a rimanere in Italia: è quindi da considerare clandestino, ovvero da espellere subito." "Ma tutto questo, perché non avviene? Perché non vengono fermati subito, alla partenza, ma anzi vengono "recuperati" a poche miglia dalle coste africane?" – chiedono i promotori del comitato, per poi concludere: "Il progetto dei vari Renzi, Alfano, Boldrini, etc. è evidente: sostituire il nostro popolo, demograficamente sempre più vecchio, introdurre ulteriore manodopera a basso costo; ingrassare con soldi pubblici il sistema mafioso-clientelare fatto di cooperative rosse, sindacati e parrocchie".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ENTRO MARZO DEL 2017 VERRÀ VOTATO IL REFERENDUM PER OSPITARE UN RIFUGIATO PER OGNI FAMIGLIA LOMBARDA, IO VOTO NO ! Fate girare !!!

  2. Perchè non ospitarli nei “centri sociali” a spese dei loro occupanti e se non bastasse a casa di chi si è sempre distinto per le proprie dichiarazioni in favore all’accoglienza senza se e senza ma, sarebbero sicuramenti tutti felici di dimostrare finalmente la loro solidarietà in modo concreto dando un esempio

  3. Ieri è morto a Ventimiglia, un clandestino che avrebbe dovuto essere trattenuto, che significa collocato in un centro specifico privandolo della libertà di circolazione, come trattenuti dovrebbero essere tutti coloro che sbarcano sulle nostre coste, privi dei requisiti previsti dalla direttiva 2013/33/UE, altro che distribuiti su tutto il territorio e lasciati liberi di circolare tra la gente importunandola!!! Mai nostri Governanti politici e non se le studiano le leggi oppure no? Anche i minori non accompagnati che non si capisce se vengano caricati sui barconi da madri senza scrupoli o se siano invece rapiti alle loro madri, non si puo’ sentir dire che scappano o che lasciano i centri di accoglienza, perchè la legge prevede anche per loro il trattenimento, ossia che debbano essere privati della libertà di circolazione, il che significa che devono essere sorvegliati accuratamente e non lasciati liberi!!! La direttiva 2013/33/UE prevede anche il caso di farsi rimborsare le spese di mantenimento nel caso questi falsi profughi non abbiano diritto all’asilo e abbiano raccontato falsità, aspettiamo con ansia i rimborsi visto che 4 miliardi spesi per chi non ha diritto è una cifra assurda!!!

  4. Verdini Boschi e Renzi e tutta la Compagnia, farebbero bene a leggersi la direttiva europea 2013/33/UE Che anche se contiene parti in contrasto con la nostra Costituzione in quanto privilegia emeriti sconosciuti col lavoro, quando dovrebbe secondo l’art. 4 della Costituzione dare precedenza agli italiani, contiene però due articoli molto protettivi per noi italiani, che sono l’art. 8 e 10. Che prevedono il TRATTENIMENTO ossia il confinamento in luoghi specifici privandoli della libertà di circolazione di coloro che rientrano nelle condizioni previste dall’art. 8. Dato che tutti rientrano nelle condizioni dell’art. 8, tutti dovrebbero essere trattenuti quindi confinati e sorvegliati e privati della libertà di circolare, altro che lasciati liberi tra la gente, ad impaurire e tormentare la gente!!! Che si studino le leggi e le direttive europee e comincino a tutelare gli italiani per primi, invece di preoccuparsi solo di chi ci invade!!! E’ IGNORANZA delle leggi o cos’altro è??? E hanno il coraggio di dare dei populisti alla gente loro che le leggi le dovrebbero conoscere a menadito??? Speriamo operò che anche l’opposizione non dorma e faccia delle interrogazioni parlamentari e non lasci i cittadini soli cosi’?? A Natale e alle vacanze c’è ancora 1 mese, non si puo’ chiamare in Parlamento Renzi e Alfano a spiegare l’illegittimità delle perquisizioni e la errata distribuzione negli Hotel e condomini privati, mentre dovrebbero essere tutti trattenuti in centri appositi e rimpatriati celermente???

  5. Hanno avvelenato irrimediabilmente Brescia e provincia. Questa e` la terra del fuoco del nord. Stiamo morendo tutti di cancro. Camorra, imprenditori criminali e politici stanno ammazzando noi, i nostri figli e i nostri nipoti. Gli assassini li abbiamo in casa nostra anche se non hanno letto il corano. Anzi, quasi tutti andranno a piangere davanti al presepio col vangelo in mano, compresi i camorristi e i mafiosi che, oltretutto, vengono sepolti nelle chiese.

  6. Appunto, di delinquenza ne abbiamo a sufficienza di quella autoctona, senza importarne da altri Paesi e soprattutto di tipo religioso.Ne sbarcano ancora nonostante il freddo e tutto tacciono. Non fanno altro che parlare del referendum come se fosse questione di vita o di morte e non se ne puo’ piu’, ed invece tacciono sugli sbarchi che continuano e nessuno ne parla, che oltre a preoccupare la gente sono un costo elevatissimo e non dovuto. A proposito di burqa hanno fatto vedere il programma ISLAM Italia e la moglie di un IMAM di Bari era in Niqab, Sarebbe interessante sapere se è aò corrente della condanna che ha subito una musulmana a Pordenone. Ma anche di questo nessuna TV parla. Siamo davvero una democrazia in punto di morte. La verità è che i nostri politici guadagnano troppo e il fatto che anche quelli di opposizione guadagnano la stessa cifra, li fa adagiare sugli allori, chi glielo fa fare di combattere per i cittadini, tanto fare e non fare prendono la stessa cifra, meglio non esporsi troppo.

  7. E l’accoglienza nelle parrocchie a che punto e’? Al solito 5% su tutta la provincia? Un po’ pochino rispetto all’appello di monari. Mah, gia’, dimentichiamo che questo vescovo oltre ad essere odiato dai fedeli per la sua assoluta incapacita’ e proverbiale assurda burocrazia, non e’ stimato nemmeno dal clero bresciano che non vede l’ora che se ne vada. In pratica a brescia, come a piacenza (dove era prima) non ne ha fatta una giusta. Ma il buon francesco, come sempre quando bisogna dimostrare concretamente, tace.

  8. Lei continua a vedere gli immigrati, i burqa e il corano come la causa e l’origine di tutti i mali dell’umanita`, mentre degli assassini che hanno trasformato la nostra terra nella terra dei veleni e portato Brescia ad essere la capitale del cancro, a lei, evidentemente, non interessa nulla, visto che quando qualcuno glielo ricorda diventa molto evasiva e congeda frettolosamente l’argomento deviando velocemente sui migranti, ai quali invece dedica fiumi e fiumi di parole, sempre le stesse. Contro i nostri assassini e terroristi che ci stanno uccidendo in massa tutti i giorni non ha mai sprecato una parolina (vada a fare un giro al reparto di oncologia del civile che non riesce piu` a contenere gente). Auguri.

  9. Come ho già detto piu’ volte io non vivo a Brescia. Sul cancro quello che penso è che mentre la chirurgia ha fatto passi da gigante, la medicina invece no. O le scoperte per guarire le malattie in nome del Dio denaro vengono tenute ben chiuse a chiave nei cassetti o non ci sono piu’n gli scienziati di una volta come ad esempio Sabin che non è nemmeno stato insignito del premio Nobel nonostante in pratica la poliomelite sia l’ultima malattia debellata, e risale a tantissimi anni fa. I vaccini ad esempio dell’epatite C che era dato per imminente già tantissimi anni fa dove sarà finito? E quello dell’AIDS non è sconvolgente che ancora a livello mondiale non siano riusciti a trovare un vaccino e costringere queste persone a vivere prigioniere di un virus, ed ora appare la meningite che porta alla morte grandi e bambini ad una velocità superiore quasi al cancro. Fattori che determinano il cancro e cure per sconfiggerli secondo me dovrebbero andare di pari passo, anzi andrebbe sollecitato e incentivato lo studio, ma nessuno sa cosa ci sia dietro allo studio delle malattie.

  10. Anche sul dramma dei bambini immigrati scomparsi è una vergogna. Non solo non è chiaro se questi minori sono vittime di madri disgraziate che li mandano allo sbaraglio sui barconi o se siano stati rapiti alle famiglie. Comunque se si rispettasse la direttiva europea 2013/33/UE anche questi minori sconosciuti dovrebbero essere trattenuti, che significa tenuti in un luogo dove è vietata loro la libera circolazione e se è vietata la libera circolazione devono anche essere sorvegliati. Altro che sentir dire che si sono perse le tracce di questi minori e che sono finiti nelle mani della criminalità. I militari richiamiamoli in patria a sorvegliare i clandestini e richiedenti asilo privi di documenti che devono starsene non per strada tra la gente liberi e gli italiani chiusi in casa col coprifuoco. Ci facciano poi vedere le carte con le quali gli Stati africani rifiutano i propri cittadini, che è una scusa difficile da credere!!!

  11. Davvero sconcertante oggi a Tagadà su LA/ vedere che un altro Hotel privato nel Veronese sembra lo si voglia sequestrare per mettere migranti e mentre il rappresentante del Governo nega che questo possa avvenire, la rappresentante di Forza Italia sostiene che il Governo ha gestito malissimo l’immigrazione e che se si sedessero tutti attorno a un tavolo, si dovrebbero distribuire i profughi equamente su tutto il territorio nazionale!!! Ma anche Forza Italia dorme?? Ma l’hanno capito che tanti cittadini italiani non lo vogliono e sollecitano i Sindaci a rifiutarli? Ma anche Forza Italia che è al Governo dell’Europa si è letta la direttiva europea 2013/33/UE che prevede che coloro che rientrano nei casi di cui all’art. 8 di questa direttiva, cioè tutti quanti nessuno escluso anche se richiedente asilo, devono essere TRATTENUTI che all’art. 2 punto h) di questa direttiva è indicato cosa significa, cioè tenuti in un luogo specifico dove viene vietata loro la libera circolazione?’ Noi votiamo i nostri rappresentanti che dovrebbero rappresentarci e difenderci, possibile dobbiamo essere noi a doverci difendere da loro e dalla loro non conoscenza delle leggi e dei regolamenti?? Ma si sono resi conto che siamo noi italiani a dover subire il coprifuoco per lasciare massima libertà a questi invasori che dovrebbero essere TRATTENUTI e sorvegliati ed invece vengono lasciati impropriamente liberi per le strade e rimpatriati!!

  12. Anche questa volta nessuna parola contro gli assassini di casa nostra che ci uccidono ogni giorno: i nostri polmoni non possono fare il coprifuoco. In questo e` perfettamente in linea con le sue pseudotrasmissioni tv berlrusconiane che non ne parlano mai per paura di perdere i voti di questi signori.

  13. Ma l’USL non c’è a Brescia.? Quella che fa le visite a tutti i lavoratori che lavorano in certe industrie, e quelli che controllano l’inquinamento atmsoferico mi pare si chiami ARPA? Anzichè criticarmi, prova a fare come faccio io per l’immigrazione che in un anno mi sono studiata tutte le direttive europee e le varie sentenze e provo ogni giorno ad insistere affinchè chi ci rappresenta faccia altrettanto. Se vuoi posso cominciare a studiare medicina , lo farei volentieri, ma è troppo difficile entrare in un campo dove non è sufficiente leggere qualche legge o direttiva. Se fossi piu’ giovane non mi dispiacerebbe capire in una materia cosi’ terribile se qualche soluzione è nascosta in qualche cassetto!!

  14. Ancora continua a non dire nulla sui criminali italiani che ci stanno facendo morire di cancro, non solo a Brescia. Nessuno le chiede trattati di medicina. Strano che lei che da un anno sta leggendo tutte le leggi, le abbia lette tutte meno una, quella sui reati ambientali, o forse l’ha letta ma fa finta di niente, perche`, guarda caso, i suoi idoli politici di destra che hanno tanto a cuore la salute dei cittadini e del territorio del nord o si sono astenuti o hanno votato contro questa legge: La sera di martedì 19 maggio 2015 il Senato italiano ha approvato definitivamente il disegno di legge sui delitti contro l’ambiente con 170 voti a favore (PD, SEL e M5S), 20 contrari (Forza Italia) e 21 astenuti (Lega nord). L’approvazione è arrivata dopo una battaglia di vent’anni e, se fosse stata in vigore prima, avrebbe molto probabilmente cambiato diverse sentenze come ad esempio quella sul caso Eternit. (legge n.68 22 maggii 2015). Non l’hanno mai detto a “dalla vostra parte”. Dalla parte di chi?

  15. Mio padre l’Eternit lo aveva messo sulle gabbiette dei conigli. Mio cognato senza sapere nulla lo ha tritato con le mani nude. Nel mio viaggio in Nord Europa ho notato che molte case in Danimarca sono hanno ancora Eternit. Chi ne ha colpa se è stato scoperto dopo anni che era materiale cancerogeno. Ancora tra i muri di casas abbiamo tubazioni di piombo o forse di amianto. Tutto scoperto dalla scienza a posteriori. Ho cucinato per anni in padelle di teflon e dopo tanto tempo si scopre che sono cancerogene e adessoci sono quelle di pietra, che non attaccano ma fanno un po’ senso per la ruvidità. Magari fra qualche anno ci diranno che anche queste procurano il cancro. Sarà che la scienza mi pare un po’ aleatoria e forse per questo non mi lascio condizionare piu’ di tanto. Sbaglierò sicuramente, ognuno ha le sue paure. Tu senti di piu’ il problema ambientale, io quello dell’invasione esagerata e dispendiosa e che porterà presto a una possibile sopraffazione. Ciao vado a vedere Dalla Vostra Parte, non me la posso perdere!!!

  16. Almeno tu la soddisfazione di veder approvata una legge su un problema da te molto sentito l’hai ricevuta. Io che aspetto da dieci anni che si faccia chiarezza sul burqa dopo che in un mercato mi sono sentita dire da un vigile al quale avevo chiesto come mai circolavano donne in burqa e se c’era una legge in merito, che cosa mi importava chi c’era li’ sotto. Certo che mi importa ho risposto, perchè lede il nostro diritto di riconoscere chi si incontra. In quel momento mi è crollata la nostra dignità e l’Italia addosso, ma in questa mia risposta c’era un sentimento ferito però corretto, perchè di fatto la Corte Europea dei diritti dell’Uomo ha sentenziato piu’ o meno quello che io provavo nei confronti dei burqa e niqab lasciati liberi di circolare, e cioè che ledono i nostri diritti e le nostre libertà e i valori minimi di uno Stato democratico. Ti pare giusto che oggi dopo che un coraggioso giudice ha multato una musulmana che rifiutava di scoprire il volto, nessuno in TV l’abbia approfondito, dopo che per tutta estate hanno parlato di burqini? Sembra ci sia anche nelle TV pubbliche e private una regia che le indirizza tutte su cosa possono trattare oppure no: Quanto all’immigrazione clandestina, non faccio sconti a nessuno, critico governo e anche quella parte di opposizione che si esprime con poca chiarezza.. Ma se tu avessi guardato Dalla Vostra Parte ieri sera, avresti visto la condizione indegna di palazzine costruite per le olimpiadi di Torino, completamente occupate da clandestini, spacciatori . A proposito di inquinamento, tu che sei cosi’ sensibile, non pensi che tanto inquinamento dell’aria e dell’acqua sia determinato anche dalla droga, piaga sociale enorme, che schiavizza le persone e le rende sottomesse. Sniffano la coca e inquina l’aria, e quella che espellono va a finire dove? Ad inquinare fiumi e terreno oppure no? Allora vedi che l’immigrazione clandestina procura danni anche di questo tipo, per questo andrebbero espulsi per direttissima. Si spera solo che qualcuno parli della direttiva 2013/33/UE che evidenzia almeno una realtà evidente, che richiedenti asilo o non richiedenti asilo, che rientrano nei casi previsti dall’art. 8 di questa direttiva, ossia tutti quanti nessuno escluso, è discriminatorio nei nostri confronti se li lasciano circolare per strada e non li trattengono in centri appositi.!!!

  17. Sto leggendo la legge che mi hai indicato 68/2015. Ma questa legge punirà allora anche i drogati che sniffando cocaina inquinano l’aria, e drogano il suolo e sottosuolo con i loro escrementi? Punisce anche chi lascia le siringhe nei giardini col rischio che i bambini le raccolgano e si prendano malattie terribili? Farà pulizia negli immobili disabitati che contengono immondizia abbandonata e non raccolta? Niente male.

  18. Avrà portato frutti questa manifestazione? Almeno i Prefetti che sono deputati all’ordine e alla sicurezza pubblica se la saranno letta la direttiva europea 2013/33/UE recepita con legge 142/2015, dalla quale emerge che i richiedenti asilo che rientrano nelle condizioni di cui all’art. 8 di questa direttiva, ossia tutti quanti nessuno escluso, devono essere TRATTENUTI? E trattenuti significa collocati in centri specifici privati della libertà di circolazione? E trattenuti dovrebbero essere anche coloro ai quali consegnano un foglio di rimpatrio ai sensi della direttiva 2008/115/CE? Se non l’hanno letta non è giunto il momento di farlo e di assicurare agli italiani sicurezza e ordine pubblico, oltre a provvedere al rimpatrio dei non aventi diritto?

  19. Anche stamattina si è parlato in TV di immigrazione, su Agorà RAI3, meno male una TV per la quale paghiamo il canone che almeno tratta un tema molto sentito da tanti italiani. Ci hanno fatto vedere che ancora scaricano immigrati sulle nostre coste, e un giornalista del Fatto quotidiano che sembra stare dalla parte dell’immigrazione si fa domande, alle quali potrebbe trovare risposte leggendo la direttiva europea 2013/33/UE e altri che dicono che l’Europa ci ha lasciato soli, perchè non si leggono oltre a questa direttiva anche il trattato di Schengen 562/2006o di Frontex 2007/2004, che indicano che le frontiere esterne vanno difese e chi non è in regola non deve essere fatto entrare a meno che però lo Stato non decida diversamente. Allora vogliamo dire che mentre Malta, la Spagna e la Francia i migranti non li fanno entrare noi invece li facciamo entrare,? Perchè non si analizza questo e chiediamo al Governo perchè a differenza di Spagna, Francia e Malta consentiamo a tutte le navi nel mediterraneo di scaricare tutti in Italia, e non abbiamo investito Frontex come prevede il regolamento 2007/2004 di trovare le migliori soluzioni di rimpatrio anche dei naufraghi che carica sulle navi nel mediterraneo e li riporta in luoghi sicuri in Africa? E La Mogherini perchè non ha ancora chiesto all’Unione Africana e all’ONU di attivare un campo ONU in Africa dove riportare in Africa tutti coloro che arrivano dato che gli Africani devono rivolgersi in primis in Africa prima che in Italia per ricevere asilo, COME PREVEDE LA cONVENZIONE DI gINEVRA DEL 1951 E LA cONVENZIONE aFRICANA rIFUGIATI??? E i Sindaci che vogliono difendere i propri cittadini non possono sedere a un tavolo con i >Prefetti con la direttiva europea 2013/33/UE alla mano e vedere che l’art. 8 di questa direttiva prevede che rientra in questo articolo deve essere trattenuto in centri appositi dove viene vietata la libera circolazione?

LEAVE A REPLY