Ok School, autoscatti da record all’evento per l’accoglienza degli studenti cinesi

0
Bsnews whatsapp

Il risultato è tutto – simbolicamente – racchiuso nelle centinaia e centinaia di foto che hanno chiuso la serata. Con almeno mezz’ora di scatti in cui il fondatore della OK School Academy, l’ex assessore Nicola Orto, è stato preso letteralmente d’assalto dalle studentesse cinesi, come se fosse un attore di Hollywood.

In realtà, Orto era “soltanto” il padrone di casa di una serata dedicata all’accoglienza di circa 50 studenti arrivati dalla Cina – con il patron Zhao Guomin – per conoscere le migliori pratiche nei campi della moda, del trucco e della cura della persona, su cui l’istituto di via Tirandi in città è specializzato.

Un momento a cui gli studenti asiatici si sono approcciati con grande entusiasmo. Tanto che la stessa sorte di Orto – se pure in dose minore – è toccata anche ai docenti della scuola presenti, tra cui il Make up artist Francesco Guerra, la Pmu Chief Trainer Nina Godwleska e l’hair designer Manuel Brunelli. Ma perfino ad alcuni dei giornalisti che stavano raccontando e immortalando l’evento.

Da domenica a martedì gli studenti cinesi saranno in tour per l’Italia (da Brescia a Roma, passando per diverse città d’arte). Ma prima dedicheranno cinque giorni alla scoperta delle migliori tecniche relative al trucco, ai trattamenti paramedicali (come la copertura di cicatrici mediche), alla modellistica, alla bellezza, alla fotografia di scena e alle acconciature.

Il punto di partenza di un’alleanza strategica che promette ben presto di portare Ok School anche in Cina.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI