Doppia sfida per la An Brescia: prima Roma, poi l’Olympiacos

0

Un test in trasferta per entrare nella prima fase calda della stagione: sabato, alle 18, l’An Brescia sarà alla piscina dei mosaici del Foro Italico, ospite della Roma Vis Nova, per la settima giornata di campionato. La partita nello storico impianto capitolino farà da preludio a un’altra importantissima trasferta, ovvero quella che, mercoledì 30, segnerà l’esordio nella fase a gironi di Champions League, in casa dell’Olympiacos Pireo; solo questa considerazione basta, e avanza, per comprendere che, contro la squadra di Cristiano Ciocchetti, l’An scenderà in acqua con tutta la determinazione necessaria a esprimere il proprio potenziale nel migliore dei modi, utilizzando ogni situazione di gioco per ottimizzare gli automatismi e l’esecuzione degli schemi. Da parte delle calottine bresciane nessun calcolo (la Vis Nova è già stata affrontata e battuta – 12 a 5 – nella seconda fase di Coppa Italia), anche perché il team romano ha dimostrato di essere in un buon momento, con due risultati utili consecutivi (pareggio con il Quinto e vittoria sul Torino ’81) che l’hanno proiettata in una tranquilla posizione di centro classifica.

«Da giorni – afferma il difensore biancazzurro, Zeno Bertoli -, ci stiamo allenando duramente per preparare al meglio il primo ciclo di impegni di grande rilievo, previsti prima della pausa natalizia: in venti giorni, da fine novembre a poco oltre metà dicembre, abbiamo i primi due match di Champions, la finale di Supercoppa e due turni di campionato. L’incontro con la Vis Nova ci introduce a questo periodo molto intenso e, anche se magari non saremo nelle condizioni ottimali, abbiamo tutte le intenzioni di dare il meglio: loro sono un buon gruppo con giocatori di qualità, in più giocano in casa, per cui faranno di tutto per fare bella figura. Poi, la piscina del Foro Italico è sempre un campo difficile, quindi, per noi, sarà un test di rilievo che vogliamo sfruttare nel migliore dei modi».

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY