Stupro 87enne, “era una messinscena per incastrare il vicino di casa”

0

Lui ha passato 45 giorni in carcere con l’accusa di aver violentato una 87enne dopo essersi introdotto furtivamente nella sua abitazione, a Castelcovati. Un’ipotesi tanto infamante, come aveva scritto subito BsNews, da sembrare falsa. E falsa era. Perché gli investigatori ora ipotizzano che si sia trattato di una tragica messinscena orchestrata per incastrare il vicino di casa.

Le tracce biologiche sul letto dell’anziana, infatti, non appartenevano al 32enne rumeno Saint Petrisor, ma a un altro vicino: il 69enne italiano, con cui pare la donna intrattenesse una relazione, che l’aveva accompagnata anche dai carabinieri a sporgere denuncia. I due, secondo una tesi investigativa, si erano inventati tutto per far finire nei guai il rumeno. Ma ora nei guai sono finiti loro. Ovviamente saranno denunciati e seguirà una richiesta di risarcimento danni.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma adesso quelli che urlavano alla castrazione dove sono? La Becca, la BOrdonali, legnaioli vari? Bisognerebbe castrargli la lingua.

  2. Castelcovati, roccaforte leghista, con un profonda rabbia sociale alimentata dalla disoccupazione. Quando i politici cavalcano le paure dei cittadini per i propri slogan elettorali senza pensare al clima di linciaggio che alimentano, vuol dire che siamo gestiti da una banda di irresponsabili. Irresponsabili che spariscono quando c'è da fare marcia indietro. Ma spariscono anche i tanti saccenti commentatori pronti a dire la loro sulla scia dei proclami dei soliti noti politi.

  3. questi due hanno fatto passare giorni in galera a un innocente, con un’accusa infamante e grave, solo perché gli stava antipatico? chi sarebbero quelli da castrare adesso?

  4. “Errore” una beata ceppa, caro Max! Questo è il risultato dell’ignoranza e dell’odio instillato dai politicanti da strapazzo che seminano la paura e istigano i peggiori istinti nelle menti più deboli. Ti starebbe bene provare a finire in galera da innocente, in un Paese straniero, accusato di un reato orribile e infamante, esposto per un mese e mezzo al disprezzo di tutti e alle minacce degli altri detenuto, poi vorrei vedere se ragioneresti ancora così.

  5. a proposito di dichiarazioni strumentali si ricorda che la legge sulla castrazione chimica già in vigore in vari paesi occidentali e non, proposta da alcuni politici anche in Italia si riferisce unicamente al tipo di reato a prescindere ovviamente dalla provenienza di chi lo ha commesso, (lo stesso valeva per le dichiarazioni rilasciate in merito al fatto di cronaca in questione) quindi informarsi prima di commentare a vanvera…..sempre a proposito, perchè certi commenti indignati da parte di queste persone apertamente schierate politicamente, non si leggono, anche solo per solidarietà, parola di cui si riempiono la bocca, le tante volte (che ormai non fanno nemmeno più notizia) in cui le vittime sono italiane da parte di stranieri? …. l’amore del lontano nasconde l’odio del prossimo…

  6. Nessuno che invochi la castrazione dell’anziana e del suo compagno. Perché sono italiani e quindi non si tagliano gli attributi agli italiani. I razzisti hanno fatto una figura di m.

  7. Forse si riferisce alla 18 enne moldava uccisa a Lonato da un italiani di 41 anni nel settembre del 2015.
    Oppure alla giovane brasiliana, Merillia, uccisa con il bimbo che aveva in grembo dal bresciano Gregoletto, nel 2013.

  8. Bo….non capisco perché parlate di tutto ciò come frutto del razzismo, ma che attinenza ha??? Se il presunto stupratore secondo voi fosse stato italiano non sarebbe finito dentro ugualmente??

  9. Ma non avremmo avuto la canea razzista che invocava la castrazione subito. Ora infatti non invocano nulla, tacciono: quando a delinquere sono gli italiani tacciono.

  10. Il trio BBR (Beccalossi, Bordonali, Rolfi) non fiata dopo una bufala di dimensioni spaziali che sommegerebbe di vergogna qualsiai persona di buon senso. Ma il buon senso, appunto, abita altrove.

  11. Be di inviti alla castrazione chimica quando si verificavano determinati reati anche da parte di italiani mi pare di averne sentiti parecchi, è ovvio che non invochino ora la castrazione chimica ma semplicemente perché non si è verificato alcuno stupro, quindi il razzismo in questa storia non ha assolutamente nessun rilievo

  12. I politici che hanno invocato la castrazione chimica dove sono ? Tacciono ? Dovrebbero chiedere scusa se fossero persone normalmente serie.

  13. Il trio nefasti potrebbero imparare a commentare almeno dopo che si è conclusa la fase investigativa. Invece, sono sempre pronti a saltare sul carro del razzismo dilagante che gli serve per ricoprire un posto in prima fila sui banche della maggioranza in Consiglio=uguale lauti stipendi. Questo dovrebbe indurre noi tutti commentatori a cominciare a schifare un po’ di più questo genere di politica che usa le notizie e le strumentalizza a fini propagandistici e di mero interesse personale=grana!!!

  14. AVETE FINITO DI PRANZARE CON VOSTRI OSPITI CLANDESTINI? HANNO DORMITO BENE A CASA VOSTRA? ORA MANETTA? TUTTI BRAVI A FARE I ….. CON IL …. DEGLI ALTRI

  15. L’avvocato difensore del rumeno ha infatti già presentato denuncia nei confronti della vegliarda per calunnia e simulazione di reato. Sarebbe interessante che procedesse per diffamazione anche nei confonti dei “politici castratori”. Così, in futura analoga situazione, ci penseranno due volte prima di aprire bocca.

  16. I ridicoli e ripetitivi commenti pro clandestini sono sempre del medesimo personaggio: è un coccola-clandestini che su un altro sito bs si fa chiamare carlos…. i messaggi sono praticamente sempre uguali, segno evidente della sua pochezza umana e intellettuale, infesta il web bresciano da anni…. speriamo per lui che almeno ci guadagni sopra ai clandestini (come tanti altri sinistroidi delle cooperative) altrimenti dovremmo pensare ad un grave stato di dissociazione mentale dalla realtà.

  17. Considerata la lucida premeditazione nel progettare quello che è un reato, è giusta la denuncia nei loro confronti e la richiesta di risarcimento danni.

  18. Ovviamente spero che le vecchiaccia e il suo complice paghino un risarcimento tale da lasciarli senza mutande (così continueranno a sollazzarsi più agevolmente), ma non è detto che abbiano moto e quindi sarebbe opportuno valutare anche la possibilità di incassare qualcosa dai politicanti che si sono affrettati a cavalcare la bufala con il loro tipico metodo forcaiolo; a loro la grana non manca di sicuro, visti i lauti emolumenti che incassano a spese dei cittadini.

  19. che razza di commenti , poi quel solito babbeo che si scaglia sempre e solo contro rolfi la bordonali e la beccalossi …secondo lui unici in questo merdoso contesto ad essere responsabili di qualunque reato accada , tanto per dare aria al buso…resto allibito da cotanta pochezza , il solito che prima si firmava lega dove sei o se fosse , un qualunquista e un paiaso imbevuto di pirlo con ghiaccio !

LEAVE A REPLY