Bordonali (Lega) denuncia: a Brescia 3 profughi su 4 sono comuni clandestini

64
Bsnews whatsapp

“Le priorità del governo italiano sono ormai chiare: favorire l’arrivo di immigrati e destinare risorse alle cooperative per l’accoglienza di clandestini, mettendo in secondo piano famiglie italiane, stranieri regolari e fragilità già presenti sul nostro territorio”. Queste le parole di Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia. “L’undici per cento delle famiglie bresciane residenti nel capoluogo versa in condizioni di povertà e ben quattro su dieci di vulnerabilità. Se ci sono risorse economiche vanno date a loro, non a chi arriva sui barconi” aggiunge Bordonali citando i dati del report elaborato dall’Università degli studi di Brescia, Comune di Brescia e Fondazione della Comunità bresciana.

“La Regione, con il reddito di autonomia, ha destinato ai lombardi in difficoltà 200 milioni di euro per il 2016. Soldi che servono per i nidi gratuiti, per il bonus famiglia, per l’inserimento lavorativo e per l’esenzione dal ticket sanitario. Il governo Renzi invece si ricorda dei poveri italiani solo in occasione delle elezioni, promettendo interventi spot non risolutivi che profumano di mancette elettorali”.

“I numeri della commissione prefettizia di Brescia sono impietosi: su 2988 richieste d’asilo analizzate nel 2016 i rifugiati sono risultati solo 159 (il 5 per cento), 585 persone (19 per cento) hanno ottenuto altra forma di protezione mentre i clandestini riconosciuti sono 2.244, ossia il 75 per cento, tra cui anche 90 fantasmi che hanno fatto richiesta e poi sono spariti nel nulla. Mantenere queste 2.244 persone ci è costato 2,4 milioni di euro al mese. Una cifra folle, alla luce dei dati sulla povertà a Brescia” aggiunge l’assessore regionale all’Immigrazione.

“In città attualmente sono ospitati oltre 600 richiedenti asilo. Seguendo questo trend, ormai costante, 450 saranno riconosciuti come irregolari. La città non si può permettere di ospitare queste persone. Chiediamo al governo di accelerare le procedure e di rispettare la legge, rimpatriando tutti i clandestini presenti sul territorio” conclude Bordonali.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

64 COMMENTI

  1. Per esempio ieri dal GdF ha scoperto un giro di fatture false nel bresciano per 165milioni di euro. Avete sentito una parola della Bordonali? Nulla !

  2. Al Fano e i suoi ben pagati prefetti stanno pensando come requisire le proprietà private per accogliere i clandestini, le espulsioni, se mai ci saranno, vengono dopo.

  3. …il solito azzeccagarbugli , la bordonali non ha nulla da dire , parli tu o guru del nulla che mescoli sempre e comunque a tuo piacere argomenti che nulla hanno a che vedere con gli articoli…indecente !

  4. Ma tu l’hai mai sentita la Bordonali o la Lega attaccare gli evasori? Meglio parlare degli immigrati, argomento per la distrazione di massa: e i cucù come te ci credono.

  5. Che la Guardia di Finanza trovi gli evasori è nei suoi compiti, dato che per scoprirli ci vogliono le prove. Ma che chi arriva clandestinamente e la maggior parte che chiede asilo non ne ha i requisiti nè i diritti ormai è palese per tutti. Che debbano essere espulsi e non si provvede alle espulsioni è evidente. Che dovrebbero stare tutti in centri appositi privandoli della libertà di circolazione è altrettanto evidente leggendo le leggi che a quanto pare nessuno segue visto che vengono messi o in Hotel o in condomini privati o residence in piena libertà di circolazione. Ma che esempio è quello che per i migranti le leggi non esistono e non vengono applicate?

  6. Fantastico il rapper di colore che ieri sera a Dalla Vostra Parte ha praticamente evidenziato tutti i benefici di cui godono i profughi o falsi tali. Incredibile l’indignazione nei suoi confronti dei politici presenti quando in realtà ha raccontato in musica la pura realtà, della quale solo i politici non si sono accorti o forse fingono di non accorgersi. Ha ragione lui di chi è la colpa se vengono messi in Hotel a 4 Stelle se non della politica italiana? Addirittura parla anche di prostitute, chi gliele paga? sono comprese nei 35 euro oppure no? Invece di indignarsi politici di destra e di sinistra se la prendano una buona volta con se stessi per quanto poco stiano facendo per risolvere questa situazione facilmente risolvibile rispettando le leggi. Sono le leggi i nostri muri

  7. GRAZIE PER LA SIGNIFICATIVA INFORMAZIONE -Gia’ si dovrebbe rifiutare sia l’asilo che la protezione sussidiaria o umanitaria in primis agli africani che dovrebbero prima di tutto cercarsela in Africa la protezione, come da Convenzione di Ginevra 1951 e da Convenzione Africana Rifugiati. Comunque anche a chi viene concesso asilo la Convenzione di Ginevra del 1951 prevede si possa chiedere un risarcimento sul mantenimento. Viene mai chiesto? Soprattutto alla famiglia del Jhadista di Merano che percepiva 2000 euro al mese? E’ stato espulso solo lui o la famiglia la sta ancora mantenendo l’Italia? Quanto agli altri 5741 non riconosciuti in Lombardia per i quali la direttiva europea 2013/33/UE all’art. 8 prevede debbano rimanere in centri appositi privati della libertà di circolazione e all’art. 10 in carcere però separati dai carcerati comuni, inoltre all’art. 9 prevede che gli Stati Membri possano richiedere il risarcimento per chi ha fornito dati falsi o non ha diritto all’asilo, è stato richiesto almeno questo risarcimento? Quando verranno rimpatriati chiedendo di attivare il fondo europeo rimpatri come da direttiva 2008/115/CE? Già il Rapper Bello Fico ci spiega bene che colabrodo sia il nostro Paese che discrimina gli italiani e privilegia i clandestini e se non si rimpatriano subito come sarebbe ormai doveroso si dimostra che il razzismo lo stanno subendo gli italiani. Poveri noi

  8. Quanto spende l’Italia per dare la prostituta bianca di cui parla il Rapper BELLO FICO , ai clandestini falsi profughi? Tanto per sapere quanto ci costano oltre ai 35 euro!!!

  9. VEramente sono i puttanieri bianchi che cercano le prostitute di colore. Sono gli stessi che di giorno se la prendono con gli immigrati e di notte cercano le immigrate.

  10. Si spera almeno che gli italiani se le paghino coi loro soldi. Mentre ai falsi profughi chi le paga le prostitute bianche tanto cantate dal rapper Bello Fico?

  11. Secondo me ci sono molte “bianche” che adorano fare sesso divertente con i ragazzi “neri” e non c’è bisogno di pagare nessuno, perché la qualità vince sempre. Proprio questo fa arrabbiare molti bianchi piccolini, nel cervello e nel fisico. Hanno paura di restare al asciutto e allora diventano razzisti.

  12. Figurati se le prostitute lavorano gratis. Comodo sviare sul tema che ha messo in evidenza il rapper bello fico. Chi paga queste prostitute e quanto ci costano per questo i richiedenti asilo, oltre ai 35 euro!!!???

  13. Non ci bastano quelli che ci invadono dall’Africa, Venerdi’ su RAI3 ad Agorà che andrebbe premiata perchè è pressochè l’unica trasmissione RAI per la quale paghiamo il canone che almeno affronta un po’ il problema immigrazione illegale, ci hanno informato che sono arrivati altri 100 profughi con aereo portati con corridoi umanitari dal Libano. dalla Comunità di S:Egidio e Valdesi. Fantastico che organizzazioni cattoliche islamizzino l’Italia importando musulmani che erano al sicuro in Libano e che là si dovevano lasciare visto che in Libano erano al sicuro e in piu’ condividono lo stesso Dio che insegna loro nel Corano che miscredenti e infedeli sono da eliminare. E i TG tutti evitano di parlarne di questi corridoi umanitari, cosi’ come hanno evitato di parlare dei burqa-niqab che anche Venerdi’ ho incontrato per strada e che ledono i nostri diritti e i valori minimi di uno Stato democratico. Ma a chi importa se i nostri valori democratici vengono calpestati in Italia e in Europa, l’importante è consentire a musulmani e agli invasori di tutto il mondo di fare ciò che vogliono, tanto le leggi per loro non contano, loro possono calpestarle e figurarsi se qualcuno si scandalizza !!! E Berlusconi sostiene che Salvini è troppo rude ed aspro? Anzi Salvini è troppo tenero e i moderati a cui pensa Berlusconi ormai sono diventati indignati davanti a tanta pochezza della politica che non si accorge che i nostri valori, la nostra dignità, le nostre leggi, e la nostra democrazia ormai stanno diventando carta straccia che chiunque puo’ calpestare, e se non ci crede guardi il rapper Bello Fico che glielo racconta in musica il colabrodo che è diventato il nostro Paese nelle mani di superpagati politici che guadagnano troppo per occuparsi e capire i problemi dei tanti italiani che perdono il lavoro e non lo trovano e si vedono sorpassati da invasori che secondo la costituzione non hanno diritto di avere lavoro fino a che un italiano è disoccupato e lo prevede l’art.4 costituzione.

  14. Piantala? Ma hai visto il video di Bello Fico? Sta in pratica sostenendo cantando quello per cui tanti italiani si sono lamentati per anni in merito a questa gestione illegale dell’immigrazione e per questo sono stati tacciati di razzismo e xenofobia, da tanti politici e opinionisti assolutamente ignorando le leggi. La mia tredicesima non arriva a 600 euro, a quando arriva la tredicesima di coloro che ci rappresentano in Italia e in Europa e ci costringono a mantenere anche con il servizio prostituzione, tutti questi clandestini che non dovrebbero mettere piede in Italia? Ma visto che il piede glielo si lascia mettere almeno che si rispettino le leggi che prevedono che debbano essere trattenuti in centri privandoli della libertà di circolazione come prevede l’art.8 e l’art. 10 della direttiva 2013/33/UE e rimpatriati attivando il fondo europeo rimpatri 2008/115/CE. E basta corridoi umanitari, a meno che non li si scarichino in Vaticano a spese di questo Stato!!!

  15. Nei 5 anni di centro-sinistra sono stati accolti a braccia aperte 700mila…..”BELLO FIGO”. …. un immenso esercito di vagabondi sempre pronti a delinquere che se la ridono di noi, stolti italiani che dovremo mantenerli a vita con tutti i riguardi e privilegi nei decenni a venire. Poveri noi frustrati, umiliati e cornificati dai “BELLO FIGO”

  16. Quali sarebbero “i cinque anni di centro-sinistra” ? E invece, nei sedici anni di centrodestra
    cosa è successo ? Ci dia qualche numnerino…

  17. Per risponderti in musica alla bello fico…” La verità ti fa male lo so……” . Il becco non l’ho mai aperto perchè non ce l’ho, ma la bocca non la chiudo mio caro….

  18. a 10.55 – Dopo l’espulsione di Berlusconi col colpo di Stato del dicembre 2011, la sinistra ha avuto pieno dominio, che è culminato col triennio quasi compiuto di Renzi. I numeri? Te li do io se non vuoi vederteli su internet. 2009 Governo Berlusconi 9600 immigrati – 2010 Governo Berlusconi 4400 immigrati – 2011 Governo Berlusconi guerra in Libia 60mila immigrati. Maroni attua i respingimenti sanzionati poi nel 2012 dalla Corte Europea dei diritti dell’Uomo. 2012 Governo Monti 13mila immigrati – 2013 Governo Monti-Letta 43mila immigrati – 2014 Governo Renzi 170MILA E OLTRE – 2015 170MILA E OLTRE – 2016 180MILA E OLTRE. Fai tu la somma oggi…. ma l’anno non è ancora finito.

  19. Dimentichi un piccolo particolare: alla guerra in nord Africa, causa prima dell’ondata di immigrazione, ha partecipato anche Berlusconi e la Lega. Non si sono opposti come avrebbero potuto e dovuto fare. Lo sapevano benissimo che ci sarebbe stata una ondata di migranti, ma non sono stati capaci di….stare a casa propria.

  20. Bravo, invece di fare un rifgerimento storico, fa un riferimento politico. Allora, torni indietro e parte dalla legge Martelli, poi incroci i dati a prescindere dal colore dei governi italici e si accorgerà subito che il fenomeno è dettato in via prevalente da contingenze esterne, da guerre, da cambi repentini di startegie intrenazionali, dalle folli guerre amwericane in Iraq ed in Afghanistan, dal caos della Siria, dalla nostra posizione fisica al centro del Mediterraneo, dalla vicinanza alla costa africana ed al crocevia col confine balcanico. No, per lei se ci fosse ancora al Governo il pregiudicato di Arcore con i suoi soci pluripregiudicati come Dell’Utri e Previti e il contorno delle olgettine, l’immigrazione sarebbe azzerata. Dài, de brao !

  21. Scusate se mi intrometto ma se dalla guerra in Libia fossero arrivati in Italia Libici che scappavano dalla guerra il discorso avrebbe avuto un senso. Visto però che dalla Libia arrivano non di certo i Libici ma abitanti dell’Africa sub-shariana, questi se non ha senso riportarli in Libia, bensi’ in altri Stati compreso il loro si puo’eccome. La guerra in Libia è una scusa per non fare nulla, mentre riportare indietro gli africani basta volerlo è possibile e doveroso. Il problema è che non si vuole !!

  22. Cosa sia successo realmente ai tempi della guerra in Libia, ruolo di Berlusconi e napolitano compresi, lo ha detto bene Vespa alcune sere fa, zittendo a brutto muso il fiorentino che voleva fare il saputello e ha fatto la figura dello scolaretto impreparato.

  23. Se torniamo indietro alla Legge Martelli, in questa legge si prevede vengano esclusi dall’asilo oltre ai delinquenti, anche chi ha già soggiornato per un periodo superiore a 3 mesi in altro Stato o come nel caso del padre di Aylan chi ha già fatto richiesta di asilo in altro Stato. Anzi, se non erro, è stato purtroppo eliminato da questa legge il mantenimento in denaro che era previsto solo per 3 mesi!!! Se fosse rimasto questo mantenimento limitato a soli 3 mesi, sarebbe stato tutto piu’ chiaro e veloce il processo di identificazione e accertamento!! Comunque sarebbe ora che i Sindaci dei Comuni piu’ piccoli che sono piu’ vicini alla gente si ribellassero alla libera circolazione dei clandestini e del ricovero in Hotel e Case private mentre visto che sono persone non identificate e che rientrano nell’art. 8 della direttiva 2013/33/UE se ne dovrebbero essere TRATTENUTI e privati della libertà di circolazione in centri appositi. Ci sarebbero meno “BELLO FICO” in giro a cantarci ,( ma hanno ragione ) la pochezza della nostra politica sull’immigrazione e il colabrodo della nostra sicurezza e dei nostri valori.

  24. Drammatico a Dalla Vostra Parte il caso della signora di Parma che con marito e figlio disabile è al 1200esimo posto in graduatoria per le case popolari e denuncia che la precedenza vada data agli immigrati e che da due anni per la privacy non compaiono piu’ i nomi di chi riceve le case popolari. Ma nella pubblica amministrazione non è obbligatoria la trasparenza? Cosa dovrebbero dire allora gli studenti che si vedono bocciati o promossi in elenchi con tanto di nome e di voti? Allora tutti vogliamo vedere a chi vanno date le case popolari e se si rispetta la legge che fa rispettare una Sindaca toscana che non vuole le autocertificazioni, che spesso sono false e questi stranieri portano via le case agli italiani mentre in patri ne possiedono una o anche piu’ di una!!! Poi le case popolari vanno date per costituzione agli italiani, come il lavoro e gli stranieri ne dovrebbero avere diritto solo quando diventano cittadini italiani. Quando i padri costituenti hanno scritto all’art. 3 che l’Italia riconosce i diritti inviolabili dell’uomo, la convenzione europea non era ancora stata scritta, quindi i diritti inviolabili ai quali si riferisce la costituzione sono solo quelli che la costituzione definisce inviolabili, come l’art.13 la libertà, l’art.14 il domicilio, la libertà e segretezza della corrispondenza art. 15. Non è quindi un diritto inviolabile dell’uomo previsto dalla Costituzione la casa, perciò darla agli stranieri e non agli italiani è una discriminazione palese verso gli italiani. Andiamo a votare per cambiare la costituzione e ancora nessuno la osserva fedelmente come prevede il capitolo XVIII. Sarebbe ora di fare chiarezza con questi stranieri e falsi profughi prima che sia troppo tardi.

  25. La Lega, al governo con Silvio, prima ha permesso che Gheddafi venisse in Italia piantando una tenda beduina nel centro di Roma, poi ha permesso che lo si bombardasse aprendo le porte a tutte le migrazioni sud sahariane. La Libia é oggi un porta aperta e chi dice che si possono portare indietro i migranti, dice una sciocchezza. Non c’é nessuno con cui negoziare e sbarcare sulle coste libiche sarebbe come entrare in un vespaio.

  26. Non è l’art. 3 ma l’art. 2 costituzione che garantisce i diritti inviolabili dell’uomo. Poichè la Costituzione è stata scritta nel 1946 e la convenzione europea dei diritti dell’uomo è stata scritta nel 1951, è evidente che i diritti inviolabili dell’uomo a cui si riferisce l’art.2 della Costituzione non possono che essere quelli che la Costituzione definisce inviolabili, come l’art.13,14,15.

  27. iNFATTI NON VANNO PORTATI IN lIBIA VISTO CHE NON C’è NESSUNO CON CUI PARLARE E DATO CHE NON CI SONO lIBICI NEI BARCONI. mA PRENDERE ACCORDI CON tUNISIA, mAROCCO E ALTRI sTATI AFRICANI è PIU’ CHE POSSIBILE E IN CASO DI DIFFICOLTà è DOVEROSO INTERPELLARE L’ONU che ha nel proprio statuto il dovere di portare la pace e la sicurezza tra gli stati iscritti asll’ONU e che non fa nulla dui tutto ciò. Poi c’è l’italianissomo rappresentante dell’UNHCR che se ne guardano bene dall’intervistarlo e che visto che l’UNHCR ha uffici in tutta l’Africa ci potrebbe spiegare in italiano come mai non sorvegliano che gli Stati africani che hanno ratificato la Convenzione di Ginevra del 1951 sui rifugiati non la applicano come doveroso o come mai non trovano asilo agli africani in Africa insieme all’Unione Africana visto che questo è il loro compito come emerge da Convenzione Africana Rifugiati depositata alle Nazioni Unite. Ci facciano vedere la corrispondenza con la quale gli Stati Africani rifiutano di riprendersi i propri figli, che non ci crede nessuno che possa essere vero!!!

  28. Non penso proprio che la Signora di Parma voglia entrare in una casa di proprietà altrui occupandola. Lei vuole una casa popolare che gli viene portata via da immigrati che probabilmente con false autocertificazioni attestano di non avere proprietà al loro Paese e cosi’ passano davanti a tutti gli italiani. E adesso in nome della privacy non pubblicano neanche i nomi, perchè ci accorgeremmo che sono tutti stranieri ai primi posti!? Come mai la privacy non la si applica per gli studenti e si pubblicano i promossi e i bocciati e anche i voti? Se la privacy non si applica per gli studenti non la si deve applicare nemmeno per le case popolari. Nella pubblica amministrazione c’è la legge sulla trasparenza e non è trasparenza nascondere a chi vanno assegnate le case popolari senza potersi opporre e ricorrere!?!

  29. a 12.54 – Non perdete mai voi di sinistra il vizietto di distorcere la verità. E la verità sulla guerra di Libia è scritta ormai indelebilmente su tutti i muri. Provo a ricordarti i fatti: Le ambizioni sfrenate di Sarkozy e Cameron accesero il fuoco, sul quale hanno immediatamente soffiato il solito guerrafondaio Obama ed il nostro benemerito Presidente Napolitano, sempre pronto ad orchestrare a danno di Berlusconi. Con la pistola puntata alla tempia quell’allegra brigata costrinse Berlusconi ad entrare in quella che è stata e rimarrà per sempre nella storia come l’ennesima tragedia orchestrata dalla sinistra, la sinistra ridicola del popolo arancione, quella tragica delle primavere arabe, quella che da sempre insegue le solite stupide insulse utopie.

  30. a 13.03 – E’ appena il caso di ricordare che non solo l’Italia si affaccia sul Mediterraneo, ma anche la Francia ed anche la Spagna, e poi c’è Malta che nel Mediterraneo è immersa. Ma guarda caso è solo il popolo italiano che da parecchio tempo subisce stoltamente l’invasione: – In Spagna non entra nessuno – Sulla Costa Azzurra francese nessuna nave ha mai tentato l’approdo – In Svizzera e in Austria non passa piu’ uno spillo. Per fortuna i muri dei Paesi Balcanici ci proteggono in qualche misura dall’ulteriore invasione da Est. Ma quale sarà mai la ragione? La ragione è certamente quella di garantire ogni giorno carne umana fresca alla famigerata industria dell’immigrazione

  31. Smettiamola di raccontare balle: Berlusconi cadde perche` il suo governo non aveva piu` la maggioranza. Quindi nessun colpo di Stato. E meno male perche` ancora pochi giorni di Berlusconi e saremmo finiti nel piu` profondo dei baratri. Per l’immigrazione non si possono paragonare i due periodi. Sono cambiate le rotte migratorie e dal 2014 gli arrivi via mare si sono moltiplicati enormemente. Ma nonostante cio` e pur con il vergognoso accordo fatto da quel governo col sanguinoso dittatore pedofilo e stupratore Gheddafi, gli arrivi ebbero comunque un’ascesa esponenziale. Gheddafi mandava a morire nel deserto i poveri disgraziati che respingevamo, dopo aver violentato donne bambine ovviamente.

  32. A 17.31 – Fai finta di non sapere che non ai tempi di Gheddafi, ma oggi, nei tre anni non ancora compiuti di governo Renzi, è in corso la vera esplosione esponenziale dell’immigrazione che ha raggiunto i 540mila ingressi in 3 anni e prosegue con vostra somma gioia. Ed ora sono le nostre donne ed addirittura le nostre nonne sotto la minaccia incombente di violenza, furti e di stupro di cui questa orda di clandestini ha già dato a piu’ riprese buona prova.

  33. E’ pr caso il Sindaco di Parma 5 Stelle che non pubblica e non fa trapelare i nomi di chi riceve le case popolari, cosi’ si scoprirebbe subito che vanno quasi esclusivamente agli extracomunitari!?! Davvero bravi i 5 stelle anche loro dalla parte degli immigrati? Oppure è la Regione Emilia-Romagna? Tutti hanno diritto ai ricorsi, persino i clandestini e agli italiani non viene consentito di ricorrere contro l’ingiusta assegnazione delle case popolari agli immigrati sulla base poi di autocertificazioni il piu’ delle volte fasulle e menzognere?? Chi si è inventato le furbe autocertificazioni da abolire subito??

  34. Berlusconi cadde perchè non aveva la maggioranza….e come la perse se non con l’azione di Napolitano? Non sono fantasie, ma quel che si legge chiaramente nel libro di Alan Friedmann con le interviste visive a prodi de benedetti e monti a testimonianza dell’azione del vecchio comunista che, ricordiamolo sempre, fu quello che applaudì l’intervento dell’Armata Rossa in Ungheria!!!
    Oggi le cose vanno meglio? E su quale indicatore economico??

  35. Ha vinto il NO!!!! E Renzi si è dimesso!!! Ed ora tutti i clandestini e “Belli Fichi ” a casa!!! Mattarella prenda atto che secondo quanto canta “Bello Fico” è anche colpa sua e di Renzi se l’intera Africa viene qui invitata da loro!!! Il NO è anche un no nei confronti della politica che ha favorito l’invasione, ne prendano atto che gli italiani non lo vogliono piu’ un Governo che anzichè difendere i propri cittadini sta dalla parte di chi occupa le loro case e la loro nazione, e a spese degli italiani offre loro persino il servizio prostituzione!!!

  36. Invece che la Costituzione farebbero meglio a cambiare la legge 142/2015 di recepimento della direttiva europea 2013/33/UE, che anzichè consentire agli invasori di essere distribuiti nei vari Comuni contro il parere della gente, per far lucrare le varie cooperative, debbano essere tutti TRATTENUTI ossia collocati in centri di identificazione ed espulsione, privandoli della libertà di circolare tra la gente, fino a che non sia stata esaminata la domanda di asilo, e da li’ espulsi direttamente, senza che mettano piede tra la gente a fare i belli fichi o a fare pipi’ sulle piante per annaffiarle, come canta bello fico. Vogliamo una legge che non garantisca solo diritti a chi ci invade, a chi occupa le nostre case e il nostro territorio ma che tuteli in primis la nostra sicurezza, perchè i richiedenti asilo altro non sono che emeriti sconosciuti, che potrebbero essere terroristi e jhadisti o anche furbissimi belli fichi che si prendono gioco di noi e vengono a farsi una bella vacanza a nostre spese!!! Li vogliamo invece tutti confinati o in centri di identificazione o come prevede l’art.10 della direttiva 2013/33/UE in carcere però separati dai carcerati comuni e da coloro che non hanno presentato asilo!|!! La legge 142/2015 di recepimento di questa direttiva è discriminatoria verso gli italiani e la loro sicurezza e quindi da riscrivere nella parte in cui consente piena libertà ai richiedenti asilo non ancora definiti profughi perchè concedere diritti a chi non si sa chi sia e le intenzioni che ha discrimina gli italiani e calpesta la sicurezza degli italiani!!!!

  37. Lo ha detto nella sua canzone “Bello Fico” che oltre all’Hotel a 4 Stelle ecc.ecc. hanno anche la f….(prostituta bianca) . Lo puoi ascoltare in internet questo fantastico rapper che ha detto finalmente quella verità che i nostri politici non volevano sentire. Che se la paghino loro è poco credibile, chi gliela paga?

  38. Alan Friedmann e` un appassionato di Berlusconi, quindi non fa testo. E` ovvio che il presidente della repubblica fosse preoccupato per la situazione del nostro paese che si stava facendo, da mesi, sempre piu` preoccupante: l’evidente inadeguatezza di Berlusconi stava allontanando gli investitori esteri dal nostro debito pubblico con conseguente aumento dei tassi sui nostri bond che avrebbe raggiunto il 9%. Questo avrebbe significato il rischio concreto di non riuscire piu` a ricollocarlo sui mercati e di non reperire piu` i fondi necessari a finanziare i servizi sociali: sanita`, sicurezza, pensioni, scuola, trasporti, infrastrutture, ecc. Questo sugnificava il concreto rischio di BANCAROTTA, quindi la fine.LLa favoletta del “colpo di Stato” non fa ridere nemmeno i polli. Il vero colpo di Stato lo fece lo stesso Berlusconi all’Italia portandola sull’orlo dell’abisso. Egli cadde perche` fu sfiduciato dalla sua stessa maggioranza.

  39. Io non ci capisco nulla di economia. Ma sull’orlo dell’abisso ci siamo per l’enormità del nostro debito pubblico,. Perciò se anche adesso l’Europa ci vuole far fallire puo’ fare lo stesso giochetto che ha fatto per far cadere il governo Berlusconi minacciando di non comprare piu’ il nostro debito pubblico, noi nel baratro ci cadremmo subito. Siamo ricattabili dall’Europa in ogni momento. Ho capito bene o male?

  40. Alan friedmann appassionato di Berlusconi?? Ma dove vivi!! Sul famoso libro che ha scritto Ammazziamo il gattopardo è tutta una leccata a renzi!!
    I bond anche a novembre 2011 non hanno mai toccato il 9%, neanche nel giorno in cui, durante le contrattazioni lo spread toccò quota 575, per chiudere poi poco sopra 500.
    E ti ricordo caro incompetente di economia che lo spread a luglio 2012 (8 mesi dopo che Napolitano aveva orchestrato il tutto), lo spread era ancora a quota quota 530!! Scese solo dopo il famoso whatever il takes di Draghi!
    Da quando sono arrivati i salvatori della patria, ti ricordo che il debito pubblico è salito di circa 350 miliardi, e rispetto al PIL siamo passati dal 117% al 133%. Questi sono i risultati che oppongo alle tue vuote chiacchiere!!!

  41. Per i “competenti di economia” faro` un elenco a puntate sulle “meraviglie berlusconiane”.
    PRI MA PUNTATA: 1) Berlusconi appena tornato al governo abrogo` norme di contrasto all’evasione fiscale varate dal governo PRODI. 2) Abolizione dei tetti agli stipendi dei manager pubblici varati dal governo PRODI. 3) abrogazione delle norme più restrittive varate dal governo PRIDI sull’utilizzo dei voli di stato. 4) cancellazione della legge n.188 del 17 ottobre 2007 fatta dal governo Prodi che contrastava la sottoscrizione delle “dimissioni in bianco” (pratica illegale tesa ad obbligare i neoassunti a firmare una lettera di dimissioni priva di data, contestualmente alla sottoscrizione del contratto di lavoro) da parte del lavoratore al momento dell’assunzione, così da poter poi ricattare e licenziare il lavoratore in qualsiasi momento. Il Governo Prodi e` stato l’ultimo a diminuire il tasso di disoccupazione portandolo al 6,9% (registrando un minimo record nel 2007 al 5,8%) e diminuendo quella giovanile dell’1,8%. Col Berlusconi IV la disoccupazione esplode e cresce del 2,6%, quella giovanile del 10,5 (!) prima di essere fermato in emergenza per evitare il default e passare la mano a un Governo tecnico di larghe intese. Fine della prima puntara.

  42. Caro signore: spiace doverLe rammentare come funzione l’economia di mercato, ma adesso provvedo. Il centrodestra lascia nel 2006 ed in quel momento la disoccupazione italiana è inferiore a quella dell’U.E. di 1,5 punti (68 contro 8,3). Nei due anni successivi l’economia mondiale va bene, ma quando prodi lascia, la disoccupazione italiana è inferiore a quella dell’U.E. di 0,4 punti (6,7 contro 7,1).
    A fine 2008 si scatena la crisi mondiale peggiore dal 1929, tanto che tutti i paesi occidentali nel 2009 hanno un crollo del PIL, con la Germania che crolla del 5%.
    A fine 2011, quando secondo le panzane che Vi hanno raccontato e a cui voi avete creduto eravamo sull’orlo del fallimento (ma il Tesoro presso la Banca d’Italia aveva depositi per “appena” 40 miliardi di euro: Fonte Bollettino Statistico Bankitalia), la disoccupazione italiana era inferiore di 1,3 punti alla media UE (8,4 contro 9,7).
    Ad oggi dopo i governi dei fenomeni, noi in Italia siamo a 11,6 l’Europa a 10.
    Debito Pubblico: dall’inizio del 2008 alla fine del 2011, il rapporto debito/PIL in Italia è salito di 12 punti (da 105 a 117). Nel resto d’Europa di 30 punti. Dal 2012 in poi, noi siamo saliti di 16 punti fino a quota 133%; nel resto d’Europa la crescita del rapporto debito/pil si è fermata.
    Quanto alle norme da Lei citate, Le rammento ancora che dal 2011 al 2015 (Fonte Istat) la quota del sommerso è aumentata! Perché le norme di contrasto all’evasione fiscale, fatte da prodi solo per compiacere rifondazione comunista, non servono assolutamente a niente se non a complicare la vita ad artigiani e commercianti. L’evasione non sta nello scontrino non battuto, ma nei vantaggi fiscali delle coop, delle grandi società del web ed in tutte le scatole cinesi aperte solo per ridurre l’onere fiscale.
    Quanto ai voli di Stato lasciamo perdere. Mastella e Rutelli al Gp di Monza rappresentavano un governo di centrodestra?
    Sulle dimissioni in bianco, infatti non si è più visto alcun licenziamento!! Ma si rende conto delle bestialità sostenute?
    Del resto per qualificare prodi, a parte i buchi all’IRI, basterebbe rammentare la sua famosa frase: con l’euro lavoreremo un giorno in meno, ma guadagneremo come se lavorassimo un giorno in più!!!

  43. Nella diatriba non entro, ma vorrei semplicemente ricordare che il nostro PIL alla fine del 2015 era quantitativamente allo stesso livello…dei primi mesi del 2000 (quindici anni fa) a prescindere dalle risicatissime dinamiche di crescita percentuale. In più, mentre sino al 2008 crescita del PIL e del debito pubblico andavano di pari passo, da allora ad oggi la distanza tra le due linee si è fatta sempre più ampia e drammatica: crescse esponenzialmente il debito mentre il PIL a valori reali è fermo, inchiodato. Prodi o Berlusconi ? La sensazione è che alcuni modelli economici solo di sviluppo andrebbero discussi e forse ridimensionati o addirittura abbandonati.

  44. LE MERAVIGLIE BERLUSCONIANE – SECONDA PUNTATA: 5) Non si è detto che i debiti di Alitalia sono finiti tra i debiti dello Stato ma si è parlato di un fantomatico salvataggio da parte del “messia” Berlusconi che invece l’ha svenduta ai loschi personaggi della Cai. 6) Tagli alla scuola per 8 miliardi e 13 milioni di euro, con la cancellazione di 81.120 cattedre e 44.500 Ata (il personale non docente). 7) L’Italia condannata a pagare una multa di 350 mila euro per ogni giorno di ritardo nell’applicazione della direttiva europea a partire dal 1° gennaio 2009 e con effetto retroattivo fino al 1° gennaio 2006 (circa 130 milioni di euro all’anno) perché Rete 4 trasmetteva in modo abusivo sulle frequenze analogiche che spettavano ad Europa 7. 8) Il governo Prodi aveva già detratto di 200 euro l’Ici a tutte le prime case, escluse ville e castelli, con la Finanziaria del 2008, mentre Berlusconi ha completato togliendo l’Ici alle famiglie più ricche e benestanti che non ne avevano certamente bisogno. 9) approvazione del decreto correttivo al Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro che fu varato dal Governo Prodi, il quale peggiora gravemente il testo, abbassando di fatto le tutele per i lavoratori. 10) Si sono dati aiuti alle banche tramite l’emissione dei cosiddetti Tremonti Bond e, contemporaneamente, non sono stati trovati soldi per i precari. 11) vergognose bugie e promesse non mantenute ai terremotati abruzzesi 12) Berlusconi si è fatto approvare dalla sua maggioranza e governo il lodo Alfano, una legge sull’immunità per le alte cariche dello stato, dichiarata incostituzionale, fatta per risolvere i propri problemi giudiziari, che gli ha consentito di stralciare la sua posizione nel processo a carico suo e di Mills 13) È stata approvata la norma sullo “scudo fiscale” (riciclaggio di stato) che aiuta i criminali a “lavare” il denaro sporco e ad assicurare loro l’impunità. 14) Con il “piano casa” viene autorizzata la cementificazione selvaggia del territorio e si favoriscono gli affari della criminalità organizzata che mette le mani sugli appalti. FINE SEONDA PUNTATA.

  45. Devo dire che è veramente divertente leggere le riflessioni di questo pseudo-economista che farebbe fallire qualsiasi azienda in 3 giorni.
    Ricordo solo che alla fine degli anni ’80 ci siamo trovati con 60.000 miliardi di debiti dell’IRI, parte dei quali erano di Alitalia, fatti da Prodi.
    Le banche non hanno avuto nessun aiuto. I Tremonti Bond erano titoli sui quali le banche hanno pagato interessi del’8,5%.
    Con i catto-comunisti vediamo invece la voluntary disclosure o il ravvedimento operoso. Modo ipocrita di definire un codono fiscale.
    Suggerisco la lettura di un interessante rapporto apparso su Scenari Economici, dove vengono messi a confronto – numeri e non chiacchiere alla mano -i risultati dei governi dal 1996 al 2013. La conclusione, andata vederla!
    Quanto al modello economico, io sono convinto che i risultati negativi ottenuti dall’Italia negli ultimi 20 anni, siano dovuti ad un eccesso di pressione fiscale e di burocrazia, associati all’adesione all’euro. Ciò perchè in un regime di cambi fissi non è più possibile usare l’arma della svalutazione competitiva come successo per tanti anni.
    Sotto questo punto di vista Prodi è stato un disastro (comprese le maxi svendite di aziende pubbliche), ma certo non è che con Berlusconi la spesa pubblica sia stata tagliata come avrebbe dovuto. Quanto alla riduzione delle cattedre, assolutamente dovuta, se calano i bambini a scuola che si fa? si continua ad assumere insegnanti?
    Fine delle trasmissioni!

  46. Se ne vedranno delle belle. Quando il governo transitorio scoprirà che la manovra finanziaria di Renzi è stata fatta per intero a debito e trasferita con cinismo sul futuro nostro e dei nostri figli, dovrà farne tabula rasa. – Ed allora il Terzo Settore, impegnato anima e corpo a solo beneficio dell’immigrazione rimarrà a secco? Speriamo sia la volta buona che l’esercito di opportunisti che lì convivono e gozzovigliano in spregio alla miseria che sta travolgendo gli italiani, si armino di zappe e di vanghe e di cazzuole per guadagnarselo finalmente il pane che mangiano. – Ed allora anche la gloriosa comunità di S: Egidio e le consorelle dedite con amore al trasporto aereo degli immigrati e che trasudano di generosità sempre ovviamente con la mano protesa con insistenza ad elemosinare a destra e a manca sarà messa a secco di risorse pubbliche? – E sarà la volta buona che le gloriose navi della nostra Marina Militare rimarranno attraccate ai porti siciliani a secco di carburante? – E sarà la volta buona che i rubinetti che alimentano copiosamente le cooperative rosse solamente pro-immigrati vengano prosciugati per guadagnarseli col lavoro vero i pareggi di bilancio senza sottrarre soldi pubblici alle casse esangui dello Stato? Questa sarebbe la strada obbligata da percorrere, ma non sarà così perchè si metteranno minacciosamente come sempre di traverso tutte le gloriose icone del buonismo catto-comunista.

  47. Si prepari anche Lei, che tra poco arriva qualcuno che mette mano seriamente a due capitoli clamorosi della storia repubblicana: evasione fiscale e contributiva, corruzionee e appaltin pubblici. Vediamo cosa succede ai furbi ed ai privilegiati delle dichiarazioni fiscali taroccate o nulle, a quelli con le Ferrari e un reddito dichiarato inferiore a quello di un bidello precario, a quelle imprese che da decenni si lamentano ma che arrivano ad un reddito ante-imposte dopo aver sfoltito il bilancio a destra e a manca, elusivamente o illegalmente. Vediamo se qualche bruscolino dei 250 miliardi annuali di evasori, corrotti e corruttori che non entrano nelle casse dello Stato ci fanno capire dove stanno le priorità, compresa finalmente la riduzione del debito pubblico.

  48. LE MERAVIGLIE BERLUSCONLEGHISTE – TERZA PUNTATA: 15) sostanzioso taglio dei fondi alle forze d’ordine (mancava persino la benzina per le volanti) tagliati 7.900 cancellieri e 1.800 ufficiali giudiziari aumentando ulteriormente la paralisi della giustizia (tagliare le gambe alla giustizia e` sempre stata la priorita` assoluta del Berlusca per salvarsi il culo per i suoi reati togliendo nel contempo la possibilita` ai comuni cittadini gabbati e truffati di vedersi risarciti, assicurando ai delinquenti l’impunita` con la prescrizione). 16) Il governo Berlusconi approva una leggina ad personam per Corrado Carnevale (quel magistrato che fu noto come “l’ammazzasentenze”, per via dei processi di mafia che annullava dalla Suprema corte per vizi formali) per consentirgli di ricoprire l’incarico di primo presidente della Cassazione alla veneranda età di 80 anni anche se i colleghi vanno in pensione a 75. 17) Vengono ridotti gli ecoincentivi cioè le detrazioni sui lavori di riqualificazione energetica sulla casa (impianti solari termici, impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione, finestre con doppivetri,ecc…) introdotti da Prodi con la Finanziaria 2007 e confermati sempre da Prodi con la Finanziaria 2008. 18) Viene rinviato prima di un anno, e poi ancora di un anno, l’obbligo per gli edifici di nuova costruzione d’essere alimentati con «impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili» per una produzione energetica di almeno 1 kW per ciascuna unità abitativa previsti dal governo Prodi nella legge finanziaria per il 2008. 19) Vengono stanziati 5 miliardi di dollari a favore del feroce dittatore pedofilo stupratore assassino di ragazzine (poi collocate ne freezer) Gheddafi al quale si chiede di spedire a morire uomini donne vecchi e bambini nel deserto. 19) Berlusconi aveva risolto il problema dei rifiuti in Campania? Tutto falso ovviamente. Dopo che Berlusconi è tornato al governo nel 2008, è stato possibile ripulire le strade della città di Napoli, mentre in alcune zone della provincia c’erano ancora cumuli di spazzatura per la strada, in seguito all’apertura delle discariche di Savignano Irpino e Sant’arcangelo Trimonte, stabilite con l’ordinanza del 5 marzo 2008 fatta da Prodi. Poi è stata realizzata una discarica a cielo aperto in un’area denominata “sito di interesse strategico nazionale” in località Ferrandelle, che si trova tra i comuni di Casal di Principe, Santa Maria La Fossa e Grazzanise. FINE DELLA TERZA PUNTATA. Alle prossime.

RISPONDI