Desenzano, nella notte vandali in azione all’interno della sede Pd

0

Nella notte tra sabato e domenica 4 dicembre, agendo protetti dal buio, ignoti hanno scavalcato la cancellata della sede del Pd di Desenzano, sono penetrati nel cortile e hanno devastato tutto il materiale depositato: manifesti stracciati, bandiere fatte a pezzi, aste e supporti spezzati, piegati e resi inutilizzabili.

Non è il primo atto vandalico subito dai Democratici di Desenzano: di recente, in campagna referendaria, i manifesti del SI sono stati strappati da tutti i tabelloni elettorali della città gardesana. A quanto pare qualcuno proprio non riesce a reggere il confronto sulle idee, e pensa di poter supplire con azioni illegali e violente.

“Nel ribadire la condanna più ferma e la mia solidarietà al circolo PD di Desenzano – spiega in una nota il deputato Pd Luigi Lacquaniti – sottolineo che questi episodi esecrabili, lungi dall’intimorire il PD di Desenzano e i tanti volontari, rafforzano la convinzione delle nostre ragioni e del nostro impegno per un Paese migliore, più democratico e rispettoso dei diritti di tutti i cittadini”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. @UmbiGobbi, cosa diavolo c’entra il fatto che abbia vinto il “no” con il fatto che una sede locale di un partito sia stata devastata da vandali?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome