Palmi amara per Millenium, serve un reset per Legnano

0
Bsnews whatsapp

Niente allarmismi in casa Millenium, dopo la sconfitta con le calabresi della Golem Software, ma di certo Enrico Mazzola, il primo allenatore delle Leonesse, non è sembrato soddisfatto del risultato e dell’atteggiamento iniziale delle sue: «A coach Mazzola e alla Società non è piaciuto l’atteggiamento del primo set – spiega il GM Catania – bisogna aggredire il match da subito e aver fame di vincere. Siamo venuti fuori troppo tardi e con squadre di valore come Palmi non possiamo permettercelo».

Ad incidere negativamente sulla prestazione anche diversi acciacchi che stanno un po’ tormentando la formazione all black: «Non ci piace prendere scuse, ma abbiamo qualche situazione che si trascina e non ci permette di lavorare al top – continua Catania – dobbiamo stringere i denti tutti quanti». Non da ultimo un risentimento in corso del match per Lapi, le cui condizioni sono da monitorare.

Se poi ci si mette anche Palmi… Protagoniste le avversarie Zanette con 21 punti di cui 4 ace e Lestini, quest’ultima fa segnare 16 punti ma con un impressionante 62% di efficienza in attacco. Le due, imbeccate molto bene da Caracuta, sono riuscite ad eludere il muro bresciano e fare la differenza nei momenti chiave del match, sfoderando giocate di valore.

Sul fronte bresciano sugli scudi la prestazione di Baldi con 25 punti (44% in attacco) e del centrale Melissa Martinelli con 14 punti (53% in attacco e 5 ace). Una menzione va fatta sicuramente a Biava, Garavaglia e Dall’acqua che hanno saputo farsi trovare in partita, strappando un plauso anche all’allenatore avversario Giangrossi. Il terzo set, vinto dalle lombarde, ha visto in campo 5 atlete su 7 protagoniste della promozione dalla B1 la scorsa stagione (Baldi, Dall’acqua, Biava, Garavaglia, Portalupi).

Millenium scivola dal settimo al decimo posto (10 punti), in virtù di una classifica cortissima che vede ben 4 squadre in 2 punti o 7 in 4 punti nella zona centrale, il che significa che ogni punto è fondamentale per passare dalla zona play-off a quella a rischio, anche se Mondovì e Cisterna restano distanti sul fondo a 2 punti in 8 gare, e attualmente sarebbero loro a pagare il dazio della retrocessione

 

IL PROSSIMO TURNO

Mercoledì 7 dicembre, ore 20.30

SAB Grima Legnano – Millenium Brescia

I RISULTATI DELL’8^ GIORNATA

Domenica 4 dicembre, ore 17.00

Volley Soverato – LPM Bam Mondovì 3-1 (25-21, 25-22, 23-25, 25-22)

myCicero Pesaro – SAB Grima Legnano 1-3 (19-25, 25-23, 19-25, 18-25)

Lardini Filottrano – Lilliput Settimo Torinese 3-0 (25-15, 25-21, 25-14)

Delta Informatica Trentino – Entu Olbia 3-0 (25-18, 25-19, 25-23)

Volalto Caserta – Omia Cisterna 3-0 (25-19, 25-15, 25-16)

Fenera Chieri – Battistelli S.G. Marignano 3-0 (25-18, 25-19, 25-12)

Millenium Brescia – Golem Software Palmi 1-3 (22-25, 21-25, 25-20, 21-25)

LA CLASSIFICA

Lardini Filottrano 23, myCicero Pesaro 21, Lilliput Settimo Torinese 17, Delta Informatica Trentino 15, Sab Grima Legnano 15, Entu Olbia 12, Volley Soverato 11, Fenera Chieri 11, Golem Software Palmi 11, Millenium Brescia 10, Battistelli S.G. Marignano 9, Volalto Caserta 8, Lpm Bam Mondovì 2, Omia Cisterna 2. * un punto di penalizzazione

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI