Mobilità sostenibile, Desenzano primo a pari con Trento in Italia

0
Bsnews whatsapp

L’amministrazione comunale di Desenzano del Garda ha vinto il primo Premio nazionale dell’Associazione Comuni virtuosi (ex aequo con il Comune di Trento) per la categoria “mobilità sostenibile”. Alla cerimonia di premiazione odierna nella città di Parma sono intervenuti l’assessore all’Ambiente Maurizio Maffi e Massimiliano Faini, direttore operativo di Garda Uno. Erano inoltre presenti per Desenzano l’assessore all’Urbanistica Fabrizio Pedercini e il consigliere Stefano Terzi. La giuria del premio nazionale dell’Associazione Comuni virtuosi ha assegnato il premio in particolare per l’impegno triennale per la mobilità sostenibile, per il trasporto pubblico urbano in collaborazione con Brescia Trasporti (con giornate promozionali gratuite, oltre 38.000 corse, più di 272.000 Km percorsi nel 2015 e un incremento in un anno di 20mila passeggeri), il servizio pedibus articolato in sette linee, le postazioni di ricarica elettrica per auto e veicoli elettrici e il recente bando per un contributo a fondo perduto di 400 euro ai cittadini che acquistano una bicicletta elettrica, iniziativa a cui il Comune ha destinato 20mila euro e in scadenza il 17 gennaio 2017.

In questi anni, ricorda il sindaco Rosa Leso, «l’amministrazione ha invitato in più occasioni i cittadini a riconsiderare le proprie scelte e abitudini di spostamento, optando per modalità più rispettose dell’ambiente, con risparmio di tempo, di denaro e anche di stress. Il nostro impegno è già stato premiato nel 2015 con il progetto contro lo spreco alimentare nelle mense scolastiche, durante la settimana europea per la riduzione dei rifiuti, e nel 2016 per il progetto di riqualificazione dell’illuminazione pubblica. Questo premio dei comuni virtuosi, che riconosce nella motivazione i diversi strumenti messi in atto e i positivi riscontri ottenuti, conferma che siamo sulla strada giusta».

L’edizione 2016 del Premio Comuni virtuosi ha visto la partecipazione di 82 comuni, 51 province e 18 regioni, per un totale di oltre 300 progetti, che la giuria ha giudicato “ambiziosi, molto concreti, a volte sorprendenti”.

Le iniziative desenzanesi sottoposte alla giuria hanno visto anche nel 2016, per il terzo anno consecutivo, l’adesione alla Settimana della mobilità sostenibile promossa dalla Commissione Europea (16-22/9/2016), promuovendo sia la giornata di autobus urbano gratuito (“Prova il bus e segui la nostra via”) con Brescia Trasporti sia la quarta edizione del percorso podistico serale “Vivi la città” organizzato in collaborazione con il Gruppo S.Angela-Avis di Desenzano. Il Comune ha inoltre ricevuto da Regione Lombardia il finanziamento di 286.529 euro per il progetto “100% Urban Green Mobility”, di cui Desenzano è capofila e promotore, classificandosi al terzo posto assoluto su 47 enti. Il progetto coinvolge il bacino gardesano ed immediato entroterra e porterà l’installazione sul territorio comunale di nuove colonnine di ricarica elettrica. Inoltre, nel 2016 è stato avviato il noleggio per 60 mesi di un veicolo elettrico (Nissan Leaf Acenta) per le necessità quotidiane di spostamento di funzionari e amministratori comunali. «Aderire all’associazione e partecipare a questo premio è già motivo di orgoglio – ha commentato l’assessore Maurizio Maffi –, perché significa essere tra i comuni all’avanguardia in Italia nelle buone pratiche ambientali. Vincere è stata una ulteriore, grande soddisfazione per la nostra comunità. Aver presentato progetti su tutti e cinque i temi proposti significa che Desenzano ha molto da dire sulla gestione del territorio, l’efficienza energetica, la riduzione dei rifiuti, la mobilità sostenibile e i nuovi stili di vita». 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI