Alla scoperta di Palazzolo e della torre circolare che batte Pisa

0
La rubrica con i consgigli di BsNews.it
La rubrica con i consgigli di BsNews.it
Bsnews whatsapp

La torre circolare più alta d’Italia? Non è quella di Pisa. Ma quella – brescianissima – di Palazzolo. Questa settimana la rubrica “I consigli di Bsnews.it” fa tappa nella capitale dell’Ovest bresciano per scoprire le bellezze del comune che sorge a cavallo del fiume Oglio.

LA TORRE DEL POPOLO.

Scendendo verso il cuore del Comune non si può fare a meno di notarla. Il simbolo della città di Palazzolo sull’Oglio è la Torre del Popolo, detta anche Torre di S.Fedele, che svetta sull’abitato con i suoi 85 metri di altezza, esclusa la statua di S.Fedele alta 6,8 metri. E’ la torre a sezione circolare più alta d’Italia, seguita da quella pendente di Pisa, e una delle più alte in Europa.

LA ROCHA MAGNA.

La Rocha Magna o Rocca Magna, sorta sulla riva sinistra del fiume Oglio, era il castello della borgata di Palazzolo. E’ costituito da tre torri rotonde: la Mirabella, la Ruellina e la Porta di fuori, e da una quadrata più alta delle precedenti, vero e proprio mastio: la Torre della Salvezza. Il castello tornò di proprietà del Comune di Palazzolo solo nel 1990, grazie alla donazione della famiglia Kupfer.

IL FIUME OGLIO.

Attraversato da cinque ponti, compreso quello romano, è la vera attrazione di Palazzolo. In diversi punti sono disponibili spiagge per godersi un po’ di relax, la più famosa è la Rosta dove ha sede anche il Kccp, il locale circolo di canoa e kayac. E non c’è punto di vista migliore per osservare il fiume Oglio di una canoa.

IL PARCO DELL’OGLIO.

Dal ponte nuovo di Palazzolo inizia una suggestiva passeggiata che costeggia le sponde del fiume, tra sentieri tirati a nuovo e tanta natura. Il percorso è attrezzato con attrezzi ginnici e vari spazi informativi sulla flora e la fauna del fiume. Consigliato se volete passare due ore piacevoli di assoluta tranquillità.

LA FONDAZIONE CICOGNA-RAMPANA.

La Fondazione Cicogna Rampana Onlus ha sede in via Garibaldi, 24 si occupa principalmente della raccolta e la diffusione del patrimonio storico locale e della valorizzazione culturale della città svolta – anche attraverso il bel parco – attraverso manifestazioni ed eventi culturali. Ospita la biblioteca e le sale studio, che sono aperte al pubblico il martedì, mercoledì e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 e, da gennaio, anche il lunedì dalle 20.30 alle 22.30.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI