Elezioni, Provincia Bene Comune punta tutto sul no a cave e discariche

2

“Una civica comprendente al suo interno sensibilità ambientaliste, di sinistra e di centrosinistra, che si sono incontrate attorno ad una precisa idea di provincia”. Così, secondo quanto riportato da Bresciaoggi, si presenta la lista Provincia Bene Comune, in corsa per le provinciali del prossimo 8 gennaio.

A guidarla il consigliere comunale di Rezzato Marco Apostoli, che fra le priorità ha indicato lo “stop alle autorizzazioni rilasciate per impianti di trattamento rifiuti e per discariche, vogliamo un nuovo piano cave che tenga in considerazione i quaranta milioni di metri cubi di non scavato e che quindi sia redatto sulla base di volumi parametrati alle reali esigenze della nostra provincia”.

Tra gli altri punti del programma la pubblicizzazione di Acque Bresciane srl, società deputata alla gestione del ciclo idrico integrato, il no alla cosiddetta autostrada della Valtrompia, le ciclabili e l’edilizia scolastica.

Formalmente la lista corre in alternativa al Pd e difficilmente, anche in caso di elezione di uno o più consiglieri, entrerà in maggioranza, ma l’uscente Giuseppe Lama (non ricandidato) ha comunque voluto dare un attestato di stima verso Pier Luigi Mottinelli: “Gli va riconosciuta una grande correttezza sul piano personale e istituzionale”.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. eccome se ci sono per il tuo , il mio il nostro bene comune non solo lasciano ma raddoppiano . questo paesello dove si raccontano favole ?

LEAVE A REPLY