Aria troppo inquinata, all’Ultimo salta lo spettacolo dei fuochi in castello

0

L’aria è inquinata? I botti in Castello non si fanno più. A deciderlo è stato il sindaco di Brescia Emilio Del Bono. “A causa del superamento continuativo del limite giornaliero di PM10”, si legge in una nota, “entreranno in vigore le Misure per il miglioramento della qualità dell’aria e il contrasto all’inquinamento locale previste dal protocollo di collaborazione tra Regione Lombardia, Anci Lombardia, Arpa Lombardia e gli Enti Locali. Tra i provvedimenti previsti rientra, senza possibilità di deroga, il divieto di fuochi d’artificio per intrattenimento”. Dunque “rali limitazioni hanno portato alla cancellazione, nell’ambito delle iniziative Luci sulla città, dello spettacolo pirotecnico previsto il 31 dicembre, sopra il Castello di Brescia”. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Salvato anche l’accesso selvaggio delle auto nel centro storico per compiacere il business del Natale e dei saldi tanto per sottolineare la sudditanza dell’Amministrazione Comunale ai commercianti. Ma questa è una vecchia storia….

  2. Ma un sola domanda, dato che non penso che i fuochi da fare in castello li abbiate comprati oggi.. è possibile sapere quanto è stato speso e quindi buttato alle ortiche ? Grazie

  3. Ma un sola domanda, dato che non penso che i fuochi da fare in castello li abbiate comprati oggi.. è possibile sapere quanto è stato speso e quindi buttato alle ortiche ? Grazie

LEAVE A REPLY