Protezione civile regionale, criticità arancione per gli incendi boschivi

0
Bsnews whatsapp

La Sala operativa della Protezione civile regionale, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha confermato la moderata criticita’ (codice arancione) per rischio incendi boschivi sulle Alpi, Prealpi e Appennino fino a revoca. In particolare il rischio e’ localizzato su Valchiavenna e Alpi Centrali in provincia di Sondrio, Lario (CO,LC), Brembo e Alto Serio – Scalve (BG), Basso Serio – Sebino (BG,BS), Valcamonica, Mella-Chiese e Garda (BS).

IL METEO – Per la giornata odierna 05/01 si attende vento da moderato a forte su gran parte della regione, con una fase intensa nel pomeriggio, in particolare sulla fascia occidentale della regione. Dalla serata e’ attesa una attenuazione generale dei venti, a partire dai settori prealpini occidentali e centrali. Permangono nella giornata di domani 06/01 correnti in quota nordorientali a tratti intense. Il vento continuera’ ad essere forte in montagna sopra i 1500 metri, con raffiche sin verso 50-60 km/h. Sulle Alpi e sulla fascia prealpina orientale l’intensita’ del vento calera’ progressivamente, con valori in media oraria non superiori a 10 m/s. Il vento sulle zone di Pianura e sull’Appennino risultera’ al piu’ localmente moderato.

Si segnala che, gia’ a partire da oggi 05/01 pomeriggio e per tutta la giornata di domani 06/01, la concomitante presenza di aria fredda a tutte le quote (con zero termico in calo sino al suolo) e vento generalmente da moderato a forte potranno determinare condizioni di disagio fisiologico moderato per freddo, specie tra 500 e 1500 metri.

INDICAZIONI OPERATIVE – In conseguenza dei diversi incendi sviluppatisi a partire dal 01/01, si raccomanda di intensificare le azioni di sorveglianza e pattugliamento del territorio che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 del Piano regionale delle attivita’ di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi e riportati nell’allegato 4 della Direttiva regionale e i Comuni colpiti dagli incendi. Le situazioni al momento in atto sulle quali stanno intervenendo elicotteri regionali e/o mezzi aerei dello Stato sono: Bovegno (BS), Breno (BS), Canzo (CO) e Chiavenna (SO).

Si segnala che a partire dal 03/01/2017 e’ attivo il "PERIODO AD ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO" fino a revoca. Vige pertanto il divieto assoluto, nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, di accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio.

La Sala Operativa chiede di segnalare con tempestivita’ eventuali criticita’ che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it o salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI