Lonato, ecco le novità e il programma della fiera numero 59

0
Foto fiera di Lonato
Lonato in foto: Vicesindaco Bianchi, direttore Bollani, Stefania Lorenzoni, sindaco Tardani

Dal 13 al 15 gennaio 2017 Lonato del Garda sarà in festa per la 59ª Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale: più di una tradizione, un evento che è radice e cuore della comunità lonatese del basso Garda.rnrnI circa 7.000 metri quadrati di area espositiva rappresentano una straordinaria vetrina per i prodotti del territorio, con il gigante os de stomèch da 225 kg a regnare su tutti e un percorso espositivo frutto di esperienza e tradizione, consolidato negli anni per valorizzare le frazioni di Lonato e le sue eccellenze, le aziende agricole e le associazioni locali, gli artigiani, i commercianti e tutte le attività lonatesi, coinvolgendo nel ricco programma di eventi pure le scuole, la casa di riposo e naturalmente la Proloco.rnrnDal 7 gennaio, fino al 12 febbraio prossimo, prenderà il via il circuito enogastronomico lonatese Töt Porsèl, che proporrà per oltre un mese i migliori menu a base di carne di maiale, preparati dai ristoranti lonatesi secondo la tradizione locale e con un pizzico di fantasia.rnrnSabato 7 gennaio nel Gran Galà Show sarà presentata la 59ª edizione della Fiera regionale di Lonato del Garda, dalle 21 presso il “Palazzetto dello Sport” di via Regia Antica. Serata di cabaret, musica e spettacolo a ingresso libero presentata da Alex Rusconi, accompagnato da Beatrice Zangani, con la partecipazione straordinaria del Coro della Basilica di Lonato. Ospite speciale dell’evento: il cantautore bresciano Pier Giorgio Cinelli. rnrnL’inaugurazione ufficiale della fiera, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose e con l’accompagnamento musicale della Banda cittadina, è invece fissata per sabato 14 gennaio alle 10.45 presso la rotatoria di viale Roma, all’incrocio con via Galilei.rnrn«A nome di tutta l’amministrazione comunale – afferma il sindaco Roberto Tardani – ringrazio il Comitato fiera diretto da Davide Bollani per l’assiduo impegno nel portare avanti e rinnovare la manifestazione fieristica, che è simbolo di accoglienza e vetrina delle eccellenze della nostra comunità. Un evento che però non è solo vetrina, ma sa coniugare tradizione, territorio e innovazione. Alcuni appuntamenti ne sono la prova: la nuova mostra dei semi antichi a Palazzo Zambelli, il convegno sul geoportale e l’innovazione tecnologica, per esempio. L’impegno nel cercare di inserire sempre nuove iniziative per rendere più accattivante e diversificare programma, coinvolgendo nuove realtà, merita non solo il nostro plauso ma l’apprezzamento di migliaia di visitatori che aspettiamo a Lonato dal 13 al 15 gennaio».rnrnAnche quest’anno, aggiunge il direttore del Comitato fiera Davide Bollani, «siamo riusciti a creare un programma vario e con tantissime iniziative che cercano di soddisfare le aspettative del numeroso pubblico della Fiera. Gli espositori sono già più di 200 e altri si aggiungeranno nei prossimi giorni».rnrnLe giornate in fiera offriranno molte occasioni di svago: degustazioni gratuite, gare gastronomiche, momenti legati alla cultura e alle tradizioni d’altri tempi come l’esposizione dell’os de stomèch da guinnes dei primati, numerose mostre e presentazioni di libri, laboratori e ben cinque convegni spaziando dall’enogastronomia al territorio all’innovazione tecnologica, rievocazioni storiche, ballo liscio, esibizioni cinofile, visite guidate ai principali monumenti cittadini, l’immancabile Palio delle frazioni della domenica pomeriggio, l’animazione e il luna park per i più piccoli, decine di mezzi d’epoca in bella mostra e tanto altro ancora nel lungo fine settimana di metà gennaio. Tutto in un’unica manifestazione a ingresso gratuito.rnrnNovità 2017 è l’inserimento nel percorso fieristico della parte street food, rigorosamente a bordo di 14 scenografici truck. Confermata la possibilità di vedere Lonato e la fiera dall’alto, con il tour in elicottero sia sabato che domenica. Sarà inoltre proposta una lettura scenica degli scritti di Camillo Tarello, scienziato e agronomo lonatese di fama mondiale vissuto nel 1500, sabato e domenica alle 16.30 in Sala Celesti, a cura della Compagnia “I Lonatesi”. Tra le novità si segnala anche la mostra di semi antichi e bio agricoltura a Palazzo Zambelli, per conoscere i segreti e il passato della nostra terra, anche attraverso un laboratorio di autoproduzione. La scuola media “C.Tarello” accoglierà inoltre una mostra di collezionismo dedicata ai Queen e il 2° Concorso organizzato dal comitato fiera con le scuole di Lonato quest’anno invita i ragazzi a immaginare “La fiera che vorrei”. Le premiazioni della prima edizione si terranno il 7 gennaio nella serata del Gran Galà.rnrnLa tradizione gastronomica in fiera è rappresentata dall’os de stomèch gigante, insaccato simbolo delle radici contadine di Lonato e prodotto Deco (come i raperonzoli o ramponsoi) preparato dai macellai lonatesi sotto l’egida dell’esperto ristoratore Marino Damonti. Dopo i 70 kg del 2014, edizione in cui è stata introdotta la prassi di realizzare un osso dello stomaco da record, nel 2015 si è saliti a 93 kg, poi quasi raddoppiati con i 172 kg del 2016, per arrivare a 225 kg di insaccato, già pronto per essere esposto nell’edizione 2017. L’osso dello stomaco da guinnes dei primati sfilerà per la fiera a bordo di due asini bianchi, sabato mattina 14 gennaio, dopo il taglio del nastro della fiera. Sarà esposto poi per tutto il pomeriggio e la domenica in piazza Martiri della libertà davanti al portico del municipio. Sarà protagonista di una “corsa popolare” domenica 15 gennaio alle 11; mentre il 29 gennaio è atteso all’oratorio di Campagna per una sagra “a tutto maiale”: un pranzo speciale il cui ricavato sarà devoluto ai terremotati del Centro Italia.rnrnSempre per il week-end della fiera, sarà preparato anche un osso dello stomaco più piccolo che verrà cucinato e distribuito dagli Alpini di Lonato insieme al risotto, domenica 15 gennaio alle 11.30 e alle 16, sotto il portico del municipio. Sono previsti anche questa volta oltre mille piatti di risotto fumante che lonatesi e ospiti della fiera potranno degustare gratuitamente.rnrnDurante la manifestazione fieristica saranno attuate le misure di sicurezza predisposte dal Ministero dell’Interno, con barriere in cemento armato agli ingressi della manifestazione e maggiore impiego di agenti di sicurezza.rnrnIl programma dettagliato (che segue) è consultabile per tutti sul sito istituzionale www.comune.lonato.bs.it e sulle pagine della pubblicazione “Numero Unico” della Fiera di Lonato.rnrnPROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA FIERA:rnrn rnrnSABATO 7 GENNAIOrnOre 21.00: “Gran Galà Show”rnrnPresentazione della 59ª Fiera Regionale di Lonato del Garda presso il “Palazzetto dello Sport” di via Regia Antica. Serata di cabaret con ospite speciale Pier Giorgio Cinelli. Presenta la serata Alex Rusconi accompagnato da Beatrice Zangani. Partecipazione del Coro della Basilica di Lonato. Ingresso gratuito.rnrnLUNEDÌ 9 GENNAIOrnInizio del circuito enogastronomico “Töt Porsèl” che terminerà il 12 febbraio 2017rnrnMERCOLEDÌ 11 GENNAIOrnOre 20.00: Convegno dal titolo “Valorizzare e promuovere l’agricoltura biologica per preservare il territorio”a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale presso la Sala del Celesti in Municipio.rnrnGIOVEDÌ 12 GENNAIOrnOre 20.00: Convegno dal titolo “Accendi Lonato” a cura dell’Associazione Commercianti lonatesi presso la Sala del Celesti in municipio.rnrnVENERDÌ 13 GENNAIOrnOre 8.00-13.00: Mercato Contadino, organizzato dal Consorzio Agrituristico Mantovano “Verdi terre d’acqua”, in piazza Martiri della Libertà.rnOre 15.00: apertura stand della 59ª Fiera Regionale di Lonato del Garda.rnOre 15.00: apertura mostre ed esposizioni.rnrnEsposizione dell’Associazione arma aeronautica nucleo di Lonato; mostra pittori lonatesi;  mostra fotografica su Lonato a cura della Pro Loco presso la scuola secondaria “C. Tarello” Via Galilei e mostra artisti “hobbisti” lonatesi presso il Palasport.rnOre 15.00-20.00: Atelier di moda dagli anni ’20 agli anni ’50/’60, presso la Casa di riposo “Fondazione Madonna del Corlo”, supportato da una Mostra Fotografica della fanciullezza degli ospiti della struttura.rnOre 15.00-21.00: mostra d’epoca del ciclo, motociclo e ricambi in collaborazione con “Vespa Club Sirmione”, presso palestra scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei).rnOre 18.00: Convegno dal titolo “Viticultura: un comparto per comunicare e valorizzare il territorio bresciano dal Franciacorta al Lugana” a cura della Coldiretti (Brescia), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale presso la Sala del Celesti in Municipio. Sarà presente l’assessore regionale della Lombardia Giovanni Fava. A seguire piccolo rinfresco.rnOre 21.00: chiusura standrnrnSABATO 14 GENNAIOrnOre 9.00: apertura stand della 59ª Fiera Regionale di Lonato del Garda.rnOre 9.00-17.00: Raduno Registro Storico “Alfa Romeo Giulia”: ritrovo e partenza della sfilata presso il Centro Commerciale Famila in Via Cesare Battisti e arrivo nel piazzale della Scuola media “C.Tarello”. Premiazione presso la Sala del Consiglio Comunale alle ore 17.rnOre 9.00-20.00: mostre ed esposizioni: Iª edizione collezionisti in Fiera “Queen. We are the champions”, mostra dal titolo “I Vangeli di Verona” a cura di Gianbattista Grazioli, esposizione dell’Associazione Arma Aeronautica nucleo di Lonato, mostra pittori lonatesi, esposizione statica di modellismo, mostra fotografica su Lonato a cura della Pro Loco presso la scuola secondaria “C. Tarello” Via Galilei e mostra artisti “hobbisti” lonatesi presso il Palasport.rnOre 9.00-20.00: esposizione dinamica modellismo presso il piazzale del Palasport.rnOre 9.00-20.00: “Atelier di moda dagli anni ’20 agli anni ’50/’60” presso la Casa di riposo “Fondazione Madonna del Corlo” supportato da una Mostra Fotografica della fanciullezza degli ospiti della struttura.rnOre 9.00-20.00: mostra d’epoca del ciclo, motociclo e ricambi in collaborazione con “Vespa Club Sirmione”, presso la palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei).rnOre 9.00-20.00: Antica fattoria presso il piazzale dell’Istituto di Istruzione Superiore “L.Cerebotani”. Un tuffo nel passato con rappresentazione della vita contadina di un tempo.rnOre 09.15: Convegno dal titolo “Il geoportale comunale: un nuovo servizio per i cittadini, i professionisti e le imprese del territorio” organizzata dal Comune di Lonato in collaborazione con Globo srl presso la Sala del Celesti in Municipio.rnOre 10.00-11.30: Spettacolo di burattini nella sala del reparto di Cure intermedie presso la Casa di riposo “Fondazione Madonna del Corlo”. A seguire un piccolo rinfresco.rnOre 10.00-12.30 e 14-19.00: iscrizioni e consegna dei prodotti per le gare gastronomiche:rn“El salam pö bù de Lunà” (valutazione del migliore salame)rn“El chisöl de la me nóna” (valutazione del migliore chisöl).rn(Informazioni presso Ufficio Fiera tel. 030 9131456).rnOre 10.00 – 20.00: Mostra degli Antichi Semi e della Bio Agricoltura: laboratori di autoproduzione ed esposizioni sul tema presso Palazzo Zambelli. Ingresso gratuito, eventi a successione durante tutta l’intera giornata.rnOre 10.00: laboratorio di panificazione con pasta madre presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 10.00: apertura manifestazione nel centro storico con la partecipazione delle frazioni lonatesi, dei commercianti, delle aziende agricole e delle associazioni. Enogastronomia con vendita e degustazioni gratuite ed intrattenimenti per bambini.rnOre 10.00-12.00 (ultima salita): apertura della Torre Civica di Lonato del Garda a cura dell’associazione “La Polada”. Ingresso gratuito.rnOre 10.45: Inaugurazione ufficiale della 59ª edizione della Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose presso la rotatoria di viale Roma incrocio con via Galilei. Interviene la Banda “Città di Lonato del Garda”.rnOre 11.00: laboratorio di saponificazione da oli di scarto presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 11.30: pesatura dell’ “Os de stomech” in Piazza Martiri della Libertà e processione.rnOre 13.00: esibizione di motoveicoli Vespa a cura del “Vespa Club Sirmione” con prove libere presso area antistante la palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei).rnOre 14.00-17.00 (ultima salita): apertura della Torre Civica di Lonato del Garda a cura dell’associazione “La Polada”. Ingresso gratuito.rnOre 14:30: dimostrazione cinofila di controllo, abilità, difesa a cura dell’Accademia Italiana “Madonna della Strada” di Pontevico (BS) in piazza Matteotti – Torre Civica.rnOre 14.30-20.00: esibizione non competitiva di veicoli 4×4 e quad organizzata dal “Club Leonessa 4×4” di Brescia presso il “Fondo agricolo Salmister” (area adiacente nuova rotonda di fronte al centro polifunzionale “La Rocca”).rnOre 14.30: benedizione dell’ “Os de stomech” sul sagrato della Chiesa di S. Antonio Abate.rnOre 14.30: visita guidate a cura della “Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como” e “La Polada” con percorso: Piazza Martiri della Libertà – Sala Celesti – Torre Civica – Cittadella – Fondazione Ugo da Como (ingresso alla Fondazione con biglietto ridotto). Ritrovo e partenza sotto il portico del Municipio.rnOre 15.00: laboratorio di panificazione con pasta madre presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 15.00: Commedia teatrale a cura della compagnia “Novagliesi” nela sala del reparto di Cure Intermedie presso la Casa di riposo Madonna del Corlo, a seguire un piccolo rinfresco conviviale.rnOre 16.00: laboratorio di saponificazione da oli di scarto presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 16.30: lettura scenica dedicata all’agronomo lonatese “Camillo Tarello” nella Sala Celesti (Sala Consiliare del Comune di Lonato) a cura della Compagnia “I Lonatesi”, progetto e regia di Pietro Arrigoni, testo della Prof.ssa Emilia Niccoli. Ingresso gratuito.rnOre 17.00: presentazione ufficiale della “Mostra degli Antichi Semi e della Bio Agricoltura: laboratori di autoproduzione ed esposizioni sul tema” alla presenza delle Autorità comunali.rnOre 18.00–24.00: 3ª Edizione di “Si balla in fiera” ballo liscio con dj, organizzato dall’Associazione culturale “Quattro Amici”, presso il Palasport di Lonato del Garda (Via Regia Antica 51). Ingresso libero.rnOre 18.30: S. Messa nella chiesa di Sant’Antonio Abate, patrono della FierarnOre 20.00: Convegno dal titolo: “Promuovere azioni di sviluppo economico, sociale e culturale dell’area rurale del Basso Garda e delle Colline Moreniche Mantovane” a cura dell’Amministrazione comunale, in collaborazione dell’Associazione Gal Garda e Colli Mantovani presso la Sala del Celesti in Municipio.rnOre 21.00: Chiusura stand.rnrnDOMENICA 15 GENNAIOrnOre 9.00: apertura stand della 59ª Fiera Regionale di Lonato del Garda.rnOre 9.00: 33ª “Quater pass a Lunà” presso Centro Sportivo Lonato 2.rnOre 9.00-20.00: mostre ed esposizioni: I edizione collezionisti in Fiera “Queen. We are the champions”, mostra dal titolo “I Vangeli di Verona” a cura di Gianbattista Grazioli, esposizione dell’Associazione arma aeronautica nucleo di Lonato, mostra pittori lonatesi, esposizione statica di modellismo, mostra fotografica su Lonato a cura della Pro Loco presso la scuola secondaria “C. Tarello” Via Galilei e mostra artisti “hobbisti” lonatesi presso il Palasport.rnOre 9.00-12.00: Presso la Fondazione Madonna del Corlo: spazio dedicato ai progetti “Yoga della Risata” e “Massaggio Sonoro” sala animazione; atelier permanente, rappresentazione dei “mestieri di una volta” nel giardino della Fondazione.rnOre 9.00-20.00: “Atelier di moda dagli anni ’20 agli anni ’50/’60” presso la Casa di riposo “Fondazione Madonna del Corlo” supportato da una Mostra Fotografica della fanciullezza degli ospiti della struttura.rnOre 9.00-20.00: esposizione dinamica modellismo presso piazzale Palasport.rnOre 9.00-20.00: mostra d’epoca del ciclo, motociclo e ricambi in collaborazione con “Vespa Club Sirmione”, presso palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei).rnOre 9.00-20.00: Antica fattoria presso il piazzale dell’Istituto di Istruzione Superiore “L. Cerebotani”. Un tuffo nel passato con rappresentazione della vita contadina di un tempo.rnOre 9.00: esibizione di motoveicoli Vespa a cura del “Vespa Club Sirmione” con prove presso area antistante la palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (via Galilei).rnOre 9.30-20.00: esibizione non competitiva di veicoli 4×4 e quad organizzata dal “Club Leonessa 4×4” di Brescia presso il “Fondo agricolo Salmister” (area adiacente la nuova rotonda di fronte al centro polifunzionale “La Rocca”).rnOre 10.00 – 20.00: Mostra degli Antichi Semi e della Bio Agricoltura: laboratori di autoproduzione ed esposizioni sul tema presso Palazzo Zambelli. Ingresso gratuito, eventi a successione durante tutta l’intera giornata.rnOre 10.00: laboratorio di panificazione con pasta madre presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 10.00-12.00 (ultima salita): apertura della Torre Civica di Lonato del Garda a cura dell’associazione “La Polada”. Ingresso gratuito.rnOre 10.00: benedizione dei trattori presso l’area Busi, seguirà processione con percorso: Via Montebello, Borgo Clio e Via Barzoni.rnOre 10.00: inizio gare gastronomiche “El salam pö bù de Lunà” (valutazione miglior salame) e “El chisöl de la mé nóna” (valutazione miglior chisöl) alla presenza del maestro norcino.rnOre 10.00: apertura manifestazione nel centro storico con la partecipazione delle frazioni lonatesi, dei commercianti, delle aziende agricole e delle associazioni. Enogastronomia con vendita e degustazioni gratuite ed intrattenimenti per bambini.rnOre 11.00: laboratorio di saponificazione da oli di scarto presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 11.00: corsa con l’“os de stomèch”.rnOre 11.30: degustazione gratuita di “risotto con os de stòmech”, cucinato dagli Alpini della Sezione di Lonato, presso Piazza Martiri della Libertà.rnOre 13.00-14.00: iscrizioni 4ª Gimcana Vespistica presso l’area antistante la palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei). Inizio gara ore 14.00.rnOre 14.00-17.00 (ultima salita): apertura della Torre Civica di Lonato del Garda a cura dell’associazione “La Polada”. Ingresso gratuito.rnOre 14.30: sfilata delle squadre partecipanti al Palio di Sant’Antonio con partenza dalla Chiesa di Sant’Antonio e arrivo in piazza Matteotti.rnOre 14.45: Palio di Sant’Antonio in piazza Matteotti – Torre Civica (in caso di pioggia l’evento si svolgerà all’interno del Palasport di Lonato del Garda Via Regia Antica 51). Sfida con giochi d’altri tempi in abiti d’epoca, tra le squadre rappresentanti le frazioni lonatesi. A seguire sfilata dei partecipanti per le vie del centro storico.rnOre 15.00: laboratorio di panificazione con pasta madre presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 16.00: laboratorio di saponificazione da oli di scarto presso il Cortile di Palazzo Zambelli (Biblioteca) a cura dell’Associazione Verso il Des Basso Garda. Partecipazione gratuita.rnOre 16.00-17.00: Sfilata abiti e acconciature d’epoca nella sala del reparto di Cure intermedie presso la Fondazione Madonna del Corlo, a seguire piccolo rinfresco.rnOre 16.00: degustazione gratuita di “risotto con òs de stòmech”, cucinato dagli Alpini della sezione di Lonato, presso Piazza Martiri della Libertà.rnOre 16.30: lettura scenica dedicata all’agronomo lonatese “Camillo Tarello” nella Sala Celesti (Sala Consiliare del Comune di Lonato) a cura della Compagnia “I Lonatesi”, progetto e regia di Pietro Arrigoni, testo della prof.ssa Emilia Niccoli. Ingresso gratuito.rnOre 16.30: premiazione nell’ambito della mostra d’epoca del ciclo, motociclo e ricambi in collaborazione con “Vespa Club Sirmione”, presso la palestra della scuola secondaria “C. Tarello” (Via Galilei).rnOre 17.00: premiazione delle gare gastronomiche “El salam pö bù de Lunà” e “El chisöl de la mé nóna” presso il porticato del comune in piazza Martiri della Libertà, con assaggi gratuiti dei prodotti in concorso.rnOre 18.00: concerto di musica classica, ensemble di chitarre della Scuola di Musica “Paolo Chimeri” nella Sala Celesti del palazzo comunale in Piazza Martiri della Libertà.rnOre 18.30: S. Messa in Basilica minore.rnOre 20.00: chiusura della 59ª Fiera Regionale di Lonato del Garda.rnrnMARTEDÌ 17 GENNAIOrnOre 14.30: tradizionale benedizione degli animali sul sagrato della Chiesa di S. Antonio Abate e consegna di medaglia ricordo in piazza Matteotti – Torre civica.rnrnIl Comitato Fiera si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche al programma, impegnandosi a darne adeguata e tempestiva comunicazione al pubblico.rnPer informazioni: Ufficio Fiera, tel. 030 9131456

Comments

comments

LEAVE A REPLY