Profughi nel resort di lusso sotto sequestro, il prefetto: non devono stare lì

0

“Li avevamo già fatti andare via mesi fa: i profughi non devono essere lì, lunedì convocheremo il titolare”. Con queste parole – riportate dal Giornale di Brescia – il prefetto di Brescia Valerio Valenti ha commentato la situazione del residence Borgo Machetto di Desenzano, ex resort di lusso (con tanto di campo di golf annesso) che ora ospita soltanto richiedenti asilo. Nove le stanze occupate (tutte), da una trentina di profughi affidati alla comunità Agriscar di Montichiari. L’agriturismo è sotto sequestro e il tribunale di Brescia lo ha messo all’asta.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Non so se sia peggio leggere che i clandestini stavano nel resort o leggere che nessuno sapeva niente.
    E chi dovrebbe controllare?

LEAVE A REPLY