Test pneumatici estivi e quattro stagioni

0

Sebbene le temperature non siano ancora eccessivamente elevate, entro il 15 maggio bisogna provvedere a smontare gli pneumatici invernali e a montare gli estivi. Con il clima caldo o mite della Sardegna, di sicuro non è affatto consigliabile tenere montati gli pneumatici invernali. Perciò, prima di scegliere delle nuove gomme estive oppure quattro stagioni (se preferite evitare il cambio stagionale), vi consigliamo di scorrere l’elenco preparato in collaborazione con gli esperti del sito di vendita online https://gommme-auto.it in cui sono riassunti i risultati di due test svolti sugli estivi da AutoBild e sui quattro stagioni da gute Fahrt.

Gomme estive: test AutoBild

AutoBild ha testato 50 pneumatici estivi di dimensione 205/55 R16 V montati su una Golf. Il test è consistito in una prima prova “eliminatoria” di frenata su bagnato (da 80 km/h) e su asciutto (da 100 km/h): solo 15 pneumatici sono stati selezionati per le prove successive. Tra gli pneumatici eliminati figurano alcuni che potrebbero rivelarsi davvero pericolosi secondo i tester.

Il migliore in assoluto è il Ventus Prime3 di Hankook che si è distinto per le performance elevate nelle diverse prove. Lo pneumatico Hankook è stato giudicato “esemplare”, e ha ottenuto la valutazione migliore per le performance su asciutto e bagnato, l’handling, il buon chilometraggio e il rapporto prezzo/prestazioni. Sono stati definiti “esemplari” anche il Pirelli Cinturato P7 Blu, il Continental PremiumContact 5, il Goodyear EfficientGrip Performance e il Dunlop Sport BluResponse: le performance si sono dimostrate complessivamente buone, ma in alcune prove sono emerse piccole imperfezioni.

Seguono, con il giudizio “consigliato”, il Fulda EcoControl HP, il Michelin Primacy 3 e il Vredestein Sportrac 5.

Sono definiti “soddisfacenti” Bridgestone Turanza T001, Semperit Speed-Life 2, Uniroyal RainSport 3, Yokohama BluEarth-A (AE50), Nexen N’BLUE HD Plus, Falken Ziex ZE914 Ecorun e Nokian Line.

Citiamo gli ultimi cinque della graduatoria comprendente 50 pneumatici: Goodride R-VH680, Infinity INF-040, Goform G745, Multirac Mul Comfor e Toyo Nanoenergy 2.

L’Hankook K125 Ventus Prime3 nelle dimensioni 205/55 R 16 91V costa 59,20 € (IVA e spedizione incluse).

 

Gomme quattro stagioni

Il test Gute Fahrt ha preso in esame 9 pneumatici all season di dimensione 205/55 R16 H/V montati su una VW Golf e un’Audi A3. Sono state analizzate sia le performance estive (frenata su asciutto e bagnato, handling, resistenza al rotolamento, rumorosità e comfort di guida) sia quelle invernali su fondo innevato. Le prestazioni sono state valutate utilizzando come riferimento uno pneumatico estivo (Continental EcoContact 5) e uno invernale (Dunlop Winter Sport 5).

Nel test si è affermato il Goodyear Vector4Seasons Gen-2 con il giudizio “molto buono -”. Lo pneumatico Goodyear si è dimostrato imbattibile per le performance in condizioni di guida estive e invernali.

Seguono con “buono +” il Nokian Weatherproof (che ha brillato per le performance invernali), il Michelin CrossClimate (qualche problema nella prova di aquaplaning laterale), l’Hankook Kinergy 4S e l’Uniroyal All Season Expert.

Hanno superato il test con “buono” il Falken All Season AS 200, e con “buono -” il Pirelli Cinturato All Season e il Vredestein Quatrac 5.

Chiude la classifica il Westlake All Seasons con “sufficiente”: nonostante le buone prestazioni su neve e handling su bagnato, ha mostrato dei limiti in alcune prove specifiche sia su asciutto che su bagnato.

Il Goodyear Vector4Seasons Gen-2 nelle dimensioni 205/55 R16 91H costa 81,70 € (IVA e spedizione incluse).

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. “Con il clima caldo o mite della Sardegna, di sicuro non è affatto consigliabile tenere montati gli pneumatici invernali”. Ma che articoli scrivete?

RISPONDI