Adro, la Lega difende Lancini e attacca i giudici. Salvini: solidarietà a Lancini

0
Matteo Salvini a Brescia
Matteo Salvini a Brescia

La Lega difende i suoi amministratori – sindaco ed ex sindaco di Adro – condannati per gli appalti dell’area feste. Con una nota, infatti, il segretario lombardo Paolo Grimoldi e quello bresciano Paolo Formentini accusano la magistratura di aver “condannato la buona amministrazione”.

“Abbiamo fiducia nella giustizia – scrivono i due in una nota – e siamo convinti che nei prossimi gradi di giudizio verranno annullate le condanne all’ex sindaco di Adro, Oscar Lancini, al sindaco Paolo Rosa e agli altri condannati. In questo primo grado si è condannata la buona amministrazione e chi semplicemente ha agito per il bene del suo territorio e della sua comunità, ma restiamo convinti che nei prossimi gradi di giudizio la verità e la giustizia saranno ristabilite. Intanto esprimiamo la nostra vicinanza a Rosa e Lancini: andate avanti con il vostro ottimo lavoro per i vostri cittadini”.

Di più ha fatto il leader Matteo Salvini, che con una nota ha dichiarato: “Massima solidarietà a Oscar Lancini, alla giunta e alla comunità di Adro per il processo politico e la condanna subita solo perché hanno aiutato la comunità offrendole un’infrastruttura all’avanguardia. Sarò presto a Adro per esprimere solidarietà alle vittime di pregiudizi incredibili”.

Adro, dopo le condanne la parola ora passa al prefetto

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome