MOSTRAMI UNA MOSTRA/5. Desenzano rivendica la sua bellezza

0
Rubrica Mostrami una mostra, a cura di Enrica Recalcati. Il meglio sulle esposizioni di Brescia e provincia.
Rubrica Mostrami una mostra, a cura di Enrica Recalcati. Il meglio sulle esposizioni di Brescia e provincia.

di Enrica Recalcati – Una mostra di fotografia nel castello di Desenzano partorita da un concorso fotografico, il primo, ma ne seguiranno altri, indetto dalla Amministrazione Comunale e fortemente voluto dal Sindaco Rosa Leso e dall’Assessore allo sviluppo economico Valentino Righetti.

“Desenzano di Terra e di Lago” sottotitolo “Sorella Acqua”, elemento di grande importanza per la città se si pensa all’influenza climatica e al suo utilizzo (trasporto, acqua potabile, risorsa).  «Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è molto utile et humile et pretiosa et casta»: Rosa Leso cita il celebre cantico di San Francesco, nell’introduzione del volume stampato in occasione del concorso. Ottimo inizio per un concorso che si qualifica come una tappa importante di promozione e partecipazione.

Un richiamo alla bellezza di una città rigogliosa, turistica e apprezzata in tutto il mondo, però spesso abitudine e quotidiano fruire per chi ci abita o ci transita per affari a tal punto da far perdere il richiamo poetico e l’estasi della meraviglia.  È stato un piacevole sabato pomeriggio di gennaio (il 28 gennaio 2017), l’invito a riflettere su questo prezioso dono, ammirando gli scatti fotografici scelti dalla giuria e premiati nella Sala intitolata alla memoria dello scrittore e poeta Gino Benedetti.

Tre le categorie in concorso: “colore” “bianco e nero” ed “elaborazione grafica”, per 173 concorrenti anche stranieri e ventidue premiati.  Premiati per il colore Paolo Merici, Antonio De Santis, Valeria Giudici; per il bianco e nero Angelo Ghiroldi, Giuseppe Preianò, Mirko Scotti, per l’elaborazione Andrea Rondello, Mariana Ramirez, Silvia Aronadio.   I premi in palio: viaggi nelle città gemellate, libri, stampanti fotografie e cene speciali.  Un concorso realizzato «a costo contenuto» incalza l’assessore Valentino Righetti per dimostrare che anche con poco si possono organizzare eventi di grande soddisfazione e immagine.

La mostra, aperta fino al 19 febbraio, espone sessantuno immagini di vera bellezza: «..il vento che spazza, pulisce, l’orizzonte è limpido, terso. Le rive si avvicinano quasi a volersi toccare». E ancora «Il lago è divenuto mare» proprio come scriveva Gino Benedetti.

Aperta il martedì mattina dalle 10 alle 12,30 e nei fine settimana dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30.

GUARDA TUTTE LE PUNTATE DELLA RUBRICA

Comments

comments

LEAVE A REPLY