Desenzano, alle amministrative c’è anche la civica Idee in Comune,

1
Elezioni comunali
Elezioni comunali
Bsnews whatsapp

Mercoledì 1 febbraio alle 18.30, nella sede del Park Hotel di Desenzano, si presenta ufficialmente Idee in Comune, la nuova lista civica nata in vista delle prossime comunali per “mettere al centro le idee e trasformarle in progetti concreti”.

La civica nasce dall’iniziativa di un gruppo di cittadini desenzanesi riuniti nell’associazione Officina delle Idee.

“Partendo dagli spunti che sono emersi durante gli incontri promossi dall’associazione Officina delle idee – spiega Alessandra Pianalto tra i fondatori del comitato direttivo – abbiamo capito che molte persone avevano voglia di partecipare alla vita pubblica, di far sentire la propria voce e di essere ascoltati. La distanza dalla politica è sotto gli occhi di tutti, il partito dell’astensionismo è diventato quasi il primo partito ed è a loro che noi vogliamo rivolgerci e dare voce. Noi siamo partiti dall’ascolto della gente, gente comune con problematiche semplici ma che necessitano di risposte. Vogliamo far emergere la ‘città invisibile’ per dare voce a quelle domande che tutti si pongono, ma hanno smesso di fare”. Partecipazione pratica per una progettualità comune, quindi, che si esprime fin dal nome, “idee in comune”. “Nasciamo da un dialogo reale e continuo – prosegue Fausto Tononi – il nostro obiettivo è portare in comune il buon senso, la coerenza nei progetti che insieme ai cittadini desenzanesi abbiamo creato e possiamo creare”.

“Il nostro programma, che vi presenteremo a breve – spiega Giovita Girelli -, non parlerà di grandi opere o di progetti faraonici ma, partendo dall’analisi della realtà, proporremo insieme ai cittadini soluzioni tangibili, realizzabili, e verificabili. Non inseguiremo il bello, se non sarà anche utile. Vogliamo che la vita di tutti i desenzanesi possa migliorare cercando di dare valore a quello che già abbiamo. Abbiamo la fortuna di vivere in posto meraviglioso, dobbiamo solo cercare di riavvicinare i cittadini alla propria comunità, di fargliela amare per quello che è e per come è”.

“Vogliamo metterci al servizio delle buone idee e non delle ideologie. Per questo abbiamo già messo in nota incontri con tutte le categorie ed associazioni, per creare una rete, perché senza le loro competenze e conoscenze non possiamo pensare di creare una Desenzano migliore. Dobbiamo ridare vita ed energia alla città e le forze e le buone idee non mancano di sicuro. Ci vuole coraggio, forza di volontà e tanta voglia di fare e credere che insieme raggiungeremo l’obiettivo”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI