Video hard in casa, i figli non torneranno con la madre

0
Foto generica da web
Bsnews whatsapp

Niente da fare. Resteranno affidati al padre, almeno per ora, i due figli della 46enne di Ospitaletto finita sulle cronache dei giornali bresciani per aver girato alcuni firmati pornografici nella propria abitazione (uno si apre con un’immagine delle scuole elementari del paese). A deciderlo è stato il Tribunale dei minori, che non ha accolto il ricorso della donna. La 46enne si era giustificata affermando di trovarsi in stato di indigenza e di aver girato i filmini per pagare le bollette. Per questo aveva chiesto di riavere i ragazzini, se pure in una abitazione diversa. Motivazioni che non hanno convinto il collegio giudicante, secondo cui l’affidamento al padre tutela i minori di fronte a condotte che potrebbero provocare loro danni.

(immagine generica da web, che non si riferisce al caso)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI