Metalleghe, forma ok. Ma ora ci sono Scandicci, Modena e Bergamo

0
Metalleghe Montichiari - www.bsnews.it
Metalleghe Montichiari - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Dopo la splendida vittoria di sabato sera al PalaGeorge, le atlete di Metalleghe sono tornate al lavoro martedì, dopo due giorni di riposo, determinate a mantenere vivo e costante quell’approccio fisico e mentale che hanno mostrato in campo contro Busto e che sarà essenziale per proseguire il cammino attraverso l’ultima parte del campionato. Le sedute tecniche in palestra si alternano ai pesi e ai video, in vista della partenza di sabato per Scandicci, dove si svolgerà l’allenamento pre-partita domenica mattina.

Le ultime gare hanno restituito l’immagine di una squadra capace di trovare solidità e compattezza nonostante la fase faticosa dell’andata in cui il digiuno di punti rischiava di minare sicurezza e fiducia. Il lavoro e il fatto che tutte le atlete di Barbieri credessero nelle possibilità di questo gruppo sembrano invece avere portato alla svolta: dopo la sofferenza, con la tenacia, questa Metalleghe sta ora dimostrando di saper fare bel gioco e di arrivare al risultato, davanti ad un pubblico che non ha mai smesso di dare sostegno alla squadra. Nikolic, al termine del match di sabato: “Quando sono entrata oggi mi sono detta ‘Guarda quanta gente crede ancora in noi’. Noi sappiamo giocare a pallavolo e finalmente lo abbiamo dimostrato con decisione. Ce lo meritiamo”

“Siamo cresciute e contro Busto siamo state finalmente capaci di stare nella partita; spero che continueremo a farlo: affronteremo una squadra molto forte, ma di solito giocare contro buoni team significa giocare pure noi ad un livello altrettanto buono” – dice Zuzanna Efimienko, già concentrata su Meijners e sul match contro le toscane.

La prospettiva che alleggerendo il carico ha permesso al potenziale di Metalleghe di emergere è proprio questa: concentrarsi solo un match alla volta, pensando esclusivamente a fare bene per andarsi a prendere meriti e soddisfazioni legati al percorso di crescita tecnica del gruppo e togliendo il peso emotivo dell’obiettivo salvezza che resta – chiaramente -, ma fuori dal rettangolo di gioco.

Con domenica si aprono due settimane in cui Montichiari sarà di fronte prima a Scandicci, poi a Modena in casa e alla Foppa a Bergamo nel turno infrasettimanale del 15, per chiudere con Bolzano il 19. Quattro partite in due settimane per dimostrare che la strada è quella giusta: Monza è distante un solo punto e Firenze tre e, soprattutto, Metalleghe è viva e intenzionata a farsi sentire.

Metalleghe Montichiari, Nikolic
Metalleghe Montichiari, Nikolic – www.bsnews.it

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI