Smart City, Comune, Provincia e A2A ci credono

0
Smart city
Bsnews whatsapp

Per avviare un percorso di cooperazione sui progetti Smart City al fine di offrire una concreta occasione di crescita per l’intero territorio bresciano, si sono incontrati a Palazzo Broletto il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, il Vice Sindaco del Comune di Brescia con delega alla Smart City, Laura Castelletti, e il Presidente di A2A, Giovanni Valotti.

“Il Comune, la Provincia ed A2A – ha dichiarato Mottinelli – hanno creduto prima di altre aree del nostro paese alle opportunità di sviluppo socio-economico che l’innovazione dei servizi smart può generare sulle nostre comunità e sulle imprese; non a caso Comune e Provincia hanno già approvato una propria Agenda Digitale, dove, oltre a definire una precisa strategia di sviluppo, hanno individuato concreti progetti che saranno gradualmente dispiegati nei prossimi mesi”.

Nei prossimi giorni si avvieranno dunque i necessari gruppi di lavoro tecnici che avranno il compito di dare attuazione alle linee guida di sviluppo condiviso, tracciate dal vertice delle amministrazioni, per sostenere la qualità dei servizi per il nostro territorio.

“Oggi il Comune è pronto ad offrire servizi smart ai cittadini del capoluogo – ha sottolineato Laura Castelletti – si può quindi cominciare a sviluppare maggiori sinergie e interoperabilità con le infrastrutture e servizi digitali che la Provincia sta progettando in altri comuni del territorio al fine di offrire a tutti i bresciani un unico contesto, smart, inclusivo e sostenibile”.

“Il territorio bresciano può essere una grande occasione per sperimentare nuovi modelli di governance per garantire la crescita e la competitività dell’economia locale. A2A ha già realizzato progetti smart city in importanti realtà metropolitane tramite la propria azienda dedicata, A2A Smart City ed è quindi oggi in grado di offrire esperienza e competenze in logica di partnership – ha concluso Valotti – con le istituzioni e i territori che vogliono innovare i servizi pubblici”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI