Millenium via la patina d’opaco, testa a Caserta

0
I saluti a inizio gara con i tifosi a riempire il PalaMillenium - foto da ufficiostampa - www.bsnews.it
I saluti a inizio gara con i tifosi a riempire il PalaMillenium - foto da ufficiostampa - www.bsnews.it

Soverato ha fatto Soverato, ma la Millenium non ha fatto la Millenium: ecco in estrema sintesi quanto accaduto nell’ultima giornata di campionato. La formazione calabrese, costruita per stare nelle zone alte dalla classifica, ha dato prova di grande solidità e lucidità, guidata dall’impeccabile Manfredini, una vera e propria spina nel fianco per muro e difesa bresciani, anche per la ricezione possiamo dire, visto il livello di battuta tenuto dall’opposto comasco di nascita. Ma anche il rientro di Karakasheva e le ottime difese di Bisconti hanno fatto pendere l’ago della bilancia per le ospiti

A rispondere a Manfredini e compagne ci ha provato fino alla fine Gloria Baldi. Entrambi i due opposti hanno messo a referto 16 punti con percentuali d’attacco simili. Il problema è che non è stata sufficiente una buona prova dell’attaccante bresciano classe ’93, ultima a mollare in attacco, perché si è visto poco altro dal lato della rete guidato da coach Mazzola. Molti errori evitabili ma soprattutto poca cattiveria in attacco.

«Soverato ha giocato un’ottima partita, nulla si vuole togliere a quanto di buono hanno fatto le forti avversarie – commenta il GM Emanuele Catania – certo è che abbiamo giocato sottotono, poco aggressive. Mi spiace perché c’era un bel pubblico e i nostri ultras hanno sostenute le ragazze fino alla fine. Le calabresi hanno osato di più e sono state premiate. Dopo le precedenti ottime prove bisogna archiviare questo scivolone il prima possibile, anche perché già a Caserta mi aspetto una bella reazione».

Persa una posizione in classifica proprio a vantaggio di Soverato, Viganò e compagne conservano la settima posizione e la zona play-off, ma attenzione alle prossime insidiosissime gare, a partire dalla trasferta casertana di domenica. Aereo in partenza sabato pomeriggio di Malpensa e via verso la Campagna, atterraggio a Napoli e trasferimento nella città della Reggia Borbonica, detta la Versailles d’Italia, dal 1997 patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

Intanto le Leonesse riprendono oggi gli allenamenti fra pesi presso la palestra Keep Fit e attività tecnica al PalaMillenium di Bagnolo Mella.

Classifica
Lardini Filottrano 49, Mycicero Pesaro 42, Sab Grima Legnano 33, Delta Informatica Trentino 31, Lilliput Settimo Torinese 30, Volley Soverato 27, Millenium Brescia 25, Battistelli S.G. Marignano 24, Fenera Chieri 23, Golem Software Palmi 21, Entu Olbia 18, Lpm Bam Mondovì 12, Volalto Caserta* 12, Omia Cisterna 9. * un punto di penalizzazione

Comments

comments

LEAVE A REPLY