Pallanuoto, l’An Brescia già pronta per la trasferta a Napoli

0
Nemanja Ubovic, An Brescia pallanuoto - www.bsnews.it
Nemanja Ubovic, An Brescia pallanuoto - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Un giorno a casa e poi di nuovo in partenza, ancora per un duro impegno: rientrata oggi dalla vittoriosa trasferta di Nizza, l’An Brescia avrà solo domani per riordinare le idee e raccogliere le energie, poi sarà la volta del trasferimento a Napoli, dove sabato, alle 19.30, sarà ospite del Posillipo per il quindicesimo turno di campionato, il secondo del ritorno. Esclusa dagli appuntamenti internazionali (ai quarti di finale dell’Euro Cup, l’eliminazione per mano dello Jadran Herceg Novi), la formazione partenopea è in lotta per rimanere nelle migliori sei della rassegna tricolore e, dunque, per poter dire la sua negli scontri per lo scudetto; già questa considerazione può dare un’idea delle difficoltà sulla strada dei ragazzi di Sandro Bovo. A questo, va aggiunto il fatto che la piscina Scandone, da sempre, costituisce un campo ostico e i rossoverdi di Occhiello ce la metteranno tutta per confermare questa tendenza. Di tutto ciò, in casa An, c’è piena consapevolezza ma non preoccupazione: match duri, anche a breve distanza gli uni dagli altri, fanno parte del cammino di chi vuole crescere togliendosi delle soddisfazioni, e il sette bresciano ha tutte le intenzioni di scendere in acqua per esprimere fino in fondo il proprio potenziale e fare bottino pieno, andando oltre le fatiche di coppa. Al di là dell’importanza in sé, la sfida di Napoli rappresenta un test di livello per entrare nella settimana che porta alla gara di ritorno con Nizza (venerdì 17, a Mompiano), ovvero un altro appuntamento dove sarà fondamentale conquistare i tre punti. Dunque, un periodo davvero delicato quello attuale, segnato anche dalla convocazione di Del Lungo, Manzi e Nicholas Presciutti, per il collegiale che la nazionale maggiore svolgerà, da domenica a mercoledì, a Genova, svolgendo allenamenti congiunti con la Pro Recco.

«Andiamo a Napoli per vincere – dichiara senza indugi, il centroboa biancazzurro, Nemanja Ubovic -, e non importa se affiorerà un po’ di stanchezza. Tra Champions, campionato e Coppa Italia, la stagione si fa sempre più intensa e noi vogliamo, e dobbiamo, essere pronti su tutti i fronti. Così come a Nizza, alla Scandone sarà tutt’altro che agevole, ma l’obiettivo rimane sempre quello: i tre punti. Ieri era importante vincere e ce l’abbiamo fatta pur giocando al di sotto delle nostre possibilità: abbiamo commesso errori in difesa e in fase di conclusione, ma con grande carattere siamo riusciti a chiudere i conti. Una bella dimostrazione di spirito agonistico da parte di un gruppo che sa bene che il cammino è ancora lungo, ma che, con tutte le forze, vuole arrivare lontano».

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI