Pallanuoto femminile, l’An Brescia batte Torino

0
An Brescia pallanuoto
An Brescia pallanuoto

Ottimo esordio per l’An Brescia femminile: a Mompiano, nella prima giornata del girone 1 di serie B, le ragazze di Tonino Palazzo s’impongono per 10 a 2 (3-1, 2-0, 3-1, 2-0, i parziali) sull’Aquatica Torino. Per nulla condizionata da un’età media ben più bassa rispetto alla passata stagione, l’An entra in acqua col piglio giusto dimostrando un’efficace organizzazione di gioco, con una difesa sempre molto attenta (0 su 5 il dato relativo alle inferiorità numeriche, e, dei soli due gol subiti, uno è arrivato su rigore), e con una notevole lucidità in fase offensiva, con puntuali movimenti per far arrivare la palla ai centroboa, precisi tiri dal perimetro e un più che buono 5 su 8, per quel che riguarda le superiorità. Per le malcapitate ospiti, c’è stato poco da fare: davanti alla determinazione, e alla buona vena, di Luci e compagne, le torinesi, in più di un’occasione, son sembrate quasi disorientate. Nel quadro di una prova collettiva molto positiva, da segnalare la performance della giovane Marta Buizza (classe 2001), andata a segno per quattro volte.

«Sono decisamente contento della prestazione – dichiara coach Palazzo -, devo fare i complimenti a tutto il gruppo. L’inizio ufficiale della stagione non è mai semplice, se poi ci si presenta con una rosa rinnovata, e ringiovanita, di parecchio, i motivi di apprensione possono anche aumentare. Invece, le ragazze sono partite molto motivate, con il giusto spirito agonistico, dando prova di una buona coesione tra le tante giovani e le più esperte. Questo fa ben sperare ma non dimentichiamo che il cammino è appena cominciato e che la strada è lunga: ora come ora, i risultati interessano fino a un certo punto. L’obiettivo principale è costruire una solida identità di gioco, facendo maturare le nuove leve».

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI