Millenium il sesto posto in solitaria è un premio da difendere

0
Dall’ara sorridente, per lei esordio dal primo minuto vincente in questa stagione. Foto ufficio stampa Millenium - www.bsnews.it
Dall’ara sorridente, per lei esordio dal primo minuto vincente in questa stagione. Foto ufficio stampa Millenium - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Salvezza vicina vicina, a porta di mano, mancano giusto un paio di punticini per non dover rincorrere le matematica, con 8 giornate alle fine della regular season, è una condizione per la quale l’alta dirigenza Millenium avrebbe certamente messo la firma a inizio stagione, e a metà febbraio c’è di più: un sesto posto in solitaria in zona play-off (complice la sconfitta di Soverato). Niente male queste Leonesse, che domenica contro Caserta hanno fornito una buona prova corale e agguantato 3 punti d’oro.

Privi di Prandi per un attacco influenzale nella mattinata di domenica, nonostante lo sforzo dello staff per rimetterla in sesto e fornire a coach Mazzola la possibilità di avere la rosa al completo dalla quale attingere, il pallino del gioco è passato a Dall’ara. “Ale” ha avuto il merito di farsi trovare pronta, senza farsi scoraggiare dagli ostacoli proposti dal match, il primo in stagione in veste di protagonista dal primo minuto. Un plauso alla palleggiatrice orobica quindi, che ha condotto la squadra alla vittoria con una buona distribuzione, e mantenendo la lucidità fino alla fine.

«Personalmente sono contentissima di come è andata, poter giocare una partita intera non è facile ma le mie compagne mi hanno aiuta davvero tanto, sia quelle in campo, che quelle fuori che durante i time-out mi incitavano – commenta Dall’ara – inoltre Caserta non era al meglio e questo ci ha reso il compito meno arduo. Anche se quando hanno tentato di rimontare siamo state brave a non scomporci».

Brave anche tutte le sue compagne, a sostenerla a suon di punti messi a terra, a cominciare da Saccomani top-scorer del match con 15 sigilli fra attacchi e muro. Un pizzico di complicità, ad onor del vero, ce l’ha messa anche la Volalto, non alla miglior uscita stagionale, benché condizionata dalle super prestazione dai 9 metri delle lombarde, in particolare con Baldi davvero inarrestabile; per lei 7 punti nel fondamentale che la portano ad essere la miglior realizzatrice di ace dell’intera A2 in stagione. Anche la stessa Dall’ara si è tolta la soddisfazione di mettere in crisi la seconda linea casertana con 2 ace.

Un sesto posto che fa sognare? Niente paura, già da domenica prossima ci penserà Pesaro e il suo secondo posto in classifica a tenere le lombarde con i piedi ben piantati a terra, quando la corazzata marchigiana arriverà al PalaMillenium per la 19° giornata di A2, anche se all’andata fu una sfida più equilibrata di quanto la classifica non dica, «chissà… che fra le mura amiche possiamo toglierci qualche altra bella soddisfazione, secondo me sarà una partita interessante» chiosa infine Dall’ara.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI