Basket incredibile: Brescia batte Venezia e vola in semifinale

0
Basket Brescia - foto da ufficio stampa - www.bsnews.it
Basket Brescia - foto da ufficio stampa - www.bsnews.it

La Germani Basket Brescia è in semifinale di Coppa Italia! Con una partita al limite della perfezione, la squadra di Diana batte la favorita Umana Venezia con il punteggio di 76-68 e stacca il biglietto per la semifinale di domani, nella quale affronterà il Banco di Sardegna Sassari. La Leonessa conduce le danze praticamente dall’inizio alla fine e viene premiata da un finale in crescendo, nel quale Landry (19 punti), Burns (15), Berggren (14) e Luca Vitali (11+8 assist) terminano il lavoro, facendo impazzire di gioia i tanti tifosi biancoblu presenti sulle tribune dell’arena di Rimini.

LA PARTITA – L’inizio della Leonessa è interamente targato Berggren, che in 5′ segna 12 dei primi 16 punti della Germani e le regala un interessante +7 (16-7). La Reyer si affida ad Haynes, che con energia (tap in schiacchiata) prova a trascinare la squadra in partita, facendola arrivare fino al -3. Le contromosse bresciane però sono immediate e con l’ormai consueta tripla di Bushati il quintetto di Diana si porta in un baleno sul +10 (25-15), punteggio con il quale si chiude il primo periodo. Nel secondo quarto Venezia torna in campo cattiva e concentrata e con un parziale di 13-2 al 15′ mette il naso avanti per la prima volta nel match. Sfruttando le giocate di Landry, Brescia reagisce ancora una volta e torna a condurre le danze (34-28) e pur pagando dazio a Bramos (12 punti all’intervallo), chiude il primo tempo in vantaggio di 5 punti sul 42-37.

La Germani resta a secco in avvio di terzo quarto e al 22′ i veneti sono di nuovo avanti, sfruttando il momento difficile della squadra bresciana con un parziale di 11-4, pagando l’imprecisione del proprio attacco. In difesa però la Leonessa tiene botta, riuscendo a limitare i danni (48-48 al 27′) e chiudendo addirittura avanti al 30′ sul punteggio di 56-55 con due canestri in meno di 5”. Il rocambolesco finale dà slancio alla Leonessa, che in avvio di ultimo periodo torna sul +8. Bramos (22 punti al 35′) sembra avere un conto aperto con la Leonessa e quando Peric si mette al lavoro, le due squadre tornano presto a contatto (66-67). La Germani inizia la volata finale con due possessi di vantaggio (74-68 a 68” dalla sirena) e con una penetrazione di Moss e l’ennesima efficace difesa chiude i giochi a proprio favore, vincendo la gara con il punteggio di 76-68 e meritandosi la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia.

ANDREA DIANA – “Vincere questa partita e arrivare in semifinale in una competizione così importante per noi è davvero una festa. Ero alla terza presenza qui a Rimini dopo le finali di LNP e le due sconfitte che erano maturate erano state quelle più brutte da quando sono capo allenatore. Abbiamo vinto la partita in difesa, mettendo grande energia, stringendo le maglie nei minuti finali e giocando i momenti decisivi del match con grande lucidità. La semifinale con Sassari? Ci aspetta una gara difficile, contro un avversario duro. Vogliamo continuare a giocare con grande energia, voglia e carica e sono convinto che domani tanti tifosi da Brescia arriveranno qui a Rimini per sostenerci”.

UMANA REYER VENEZIA-GERMANI BASKET BRESCIA 68-76 (15-25, 37-42, 55-56)
Umana Reyer Venezia: Haynes 8 (1/5, 2/7), Hagins 4 (2/5), Ejim 9 (2/5, 0/2), Peric 8 (3/6, 0/3), Bramos 22 (1/1, 6/11), Visconti, Filloy ne, Ress 2 (1/1), Ortner 4 (2/3), Criconia ne, Viggiano 3 (1/5), McGee 8 (0/2, 2/6). All: De Raffaele
Germani Basket Brescia: Moore 2 (1/4, 0/1), Berggren 14 (7/8), L. Vitali 11 (3/3, 1/2), Landry 19 (6/10, 1/3), Bolis ne, Nyonse ne, Burns 15 (6/12, 0/1), M. Vitali (0/2, 0/4), Moss 10 (3/5, 0/1), Bushati 5 (1/2, 1/4). All: Diana
Arbitri: Mattioli, Filippini e Paglialunga
Note: Tiri da 2: Venezia 12/28 (43%), Brescia 27/46 (59%) – Tiri da 3: Venezia 11/34 (32%), Brescia 3/16 (19%) – Tiri liberi: Venezia 11/11 (100%), Brescia 13/14 (93%) – Rimbalzi: Venezia 26 (16 RD, 10 RO), Brescia 40 (26 RD, 14 RO)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome