Un Pesaro impeccabile inchioda la Millenium Brescia sullo 0-3

0
Millenium, un momento di gioia nel match contro il Pesaro. Foto Jacini da ufficio stampa - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Diciannovesima giornata della Samsung Gear Volley di serie A2 poco felice per Brescia, sconfitta in casa da Pesaro, seconda forza del campionato, in una bella cornice di pubblico. Le marchigiane fanno valere la classifica, giocando una pallavolo perfetta, e mettono in difficoltà le padrone di casa in tutti i fondamentali. L’unico rammarico in casa Millenium è stata la scarsa incisività al servizio che avrebbe potuto creare qualche grattacapo in più alle marchigiane, altrimenti impeccabili con palla in mano.

Le padrone di casa scendono in campo con Prandi, che rientra dopo l’assenza di Caserta, e Baldi in opposto, Saccomani-Viganò schiacciatrici, Martinelli e Lapi centrali, Portalupi in seconda linea; coach Bertini risponde con Di Iulio-Kiosi a formare la diagonale, Degradi-Santini in banda, Mastrodicasa-Olivotto al centro e l’esperta Ghilardi come libero.

Nel primo set inizio in botta e risposta con Degradi e replicare a Baldi (3-3), poi piano a piano le pesaresi prendono vantaggio con una buona battuta e una buona ricostruzione (6-9). Pesaro macina gioco, Brescia abbastanza fallosa in alcuni fondamentali permette alle marchigiane di allungare sino al 13-18 con un attacco out di capitan Viganò. Millenium tenta di reagire, Mazzola ferma il tempo e getta nella mischia Zampedri per Saccomani e dall’Ara al servizio al posto del capitano, ma non c’è nulla da fare, Kiosi trasforma il 16-23. Saccomani prova un colpo di coda ma Santini in battuta segna il 18-25.

Secondo parziale equilibrato, almeno all’apparenza. Pesaro prova a fuggire, Viganò accorcia con un attacco di parallela (3-4); le ospiti scappano con Santini, Brescia resta in scia con Saccomani (6-7). Pesaro sbaglia poco o nulla e mostra un volley quasi perfetto, tra un recupero di Ghilardi e Kiosi che sigla l’8-12 in diagonale; per tamponare Mazzola cambia Saccomani con Garavaglia. Viganò spedisce out un attacco e il tabellone segna 8-14 per Pesaro, Millenium chiama il tempo e sostituisce il capitano all blacks con Biava ma l’inerzia della gara non cambia, un muro pesarese sulla stessa Biava griffa il sorpasso (8-16). Lapi ferma il break ospite (10-18) ma non basta, Olivotto è inarrestabile con un ace (10-20) che fa scorrere i titoli di coda al parziale (15-25).

Terzo set di gara con alcune novità nella formazione bresciana: si vedono in campo Garavaglia e Biava per Saccomani e Viganò. Dopo una fiammata con Santini in battuta, la mossa sorprende Pesaro e Brescia va per la prima volta in vantaggio (8-4, Martinelli). L’ex Conegliano Santini gioca un mani out su Martinelli, rimettendo in corsa Pesaro (9-7). Lapi in fast innescata da Prandi sigla il 12-8, Pesaro sfrutta gli errori bresciani per pareggiare i conti (13-13). Mazzola chiama il tempo ma il set riprende come è iniziato con un ace di Santini per il 13-14. Le marchigiane, prese le misure, non si fermano più: Olivotto trasforma il 14-19. Martinelli e Biava suonano la carica (16-19), Pesaro non cede centimetri e chiude l’incontro.

Archiviata questa sconfitta nei prossimi turni Brescia, affronterà due trasferte rispettivamente contro la capolista Filottrano (domenica 26 febbraio), e Palmi (12 marzo) e ritornerà tra le mura amiche del PalaMillenium di Bagnolo Mella, domenica 19 marzo, nel derby lombardo la Sab Grima Legnano.

Enrico Mazzola (Millenium Brescia): “La partita è stata giocata su due fondamentali: la ricezione la battuta. Non siamo stati in grado di metterle in difficoltà e loro sono stati bravi a chiudere i punti decisivi e non farci rientrare set. Nel terzo avevo chiesto di forzare di più ma alla fine il loro gioco corale ha indirizzato la gara”.

Melissa Martinelli (Millenium Brescia): “Abbiamo giocato con poca grinta e con una squadra come Pesaro non potevamo permettere di giocare così”.

Matteo Bertini (myCicero Pesaro): “Avevamo voglia e determinazione di giocare e vincere. Siamo precisi in ricezione ed in battuta ma nel terzo frangente ci hanno sorpreso, fortunatamente siamo stati in grado di riprendere a giocare e chiudere agevolmente”.

Eleni Kiosi (myCicero Pesaro): “Nonostante la stanchezza abbiamo giocato di squadra. Siamo state brave a restare unite nel terzo set”.

Millenium Brescia-myCicero Pesaro  0-3 (18-25, 15-25, 19-25).

Millenium Brescia: Baldi 7, Garavaglia 1, Viganò 3, Portalupi (L), Biava 1, Saccomani 3, Prandi, Martinelli 7, Zampedri, Dall’Ara, Lapi 5. A disposizione: Dall’acqua, Mazzoleni. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.
Servizi vincenti: 2. Servizi errati: 6. Muri: 2. Attacco: 24%

my Cicero Pesaro: Mastrodicasa 8,  Degradi 11, Olivotto 10, Ghilardi (L), Kiosi 9, Di Iulio 7, Bussoli, Santini 7, Pamio. A disposizione: Gamba, Rimoldi, Tomello. Allenatore: Bertini. Assistente: Burini.
Servizi vincenti: 7.  Servizi errati: 13. Muri: 5. Attacco: 42%.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI