Lago di Garda, negli abissi ritrovato un veliero del 1.600

1
La chiglia del veliero del 1.600 ritrovato nelle acque del Garda, a Tignale.
La chiglia del veliero del 1.600 ritrovato nelle acque del Garda, a Tignale.
Bsnews whatsapp

Un veliero del 1.600. E’ questa la straordinaria scoperta effettuata sui fondali del Garda, all’altezza dell’isola di Trimelone, di fronte a Tignale. A trovare il relitto, collocato a una profondità di circa 100 metri, sono stati i volontari del Nucleo Sommozzatori del Gruppo Volontari del Garda, che – durante un’esercitazione con i sonar – hanno scoperto l’imbarcazione.

Secondo le prime indagini si tratta di un barcone da trasporto (di circa 15 metri) risalente ai tempi della Serenissima. Una scoperta che si aggiunge ai numerosi ritrovamenti degli scorsi anni: la cannoniera Sesia affondata al largo di Limone nel 1860, il mezzo anfibio Dukw dell’esercito americano inabissatosi nell’aprile 1945 al largo di Riva o l’aereo Mustang P51 localizzato dai sommozzatori al largo di Lazise.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI