Bando su via Milano, Maione (Fi) contro la Loggia: Scalvini è in conflitto di interessi

1
Giorgio Maione, Forza Italia
Giorgio Maione, Forza Italia

“Vi pare normale che nel progetto per il recupero di via Milano compaia tra i partner la Ong Rives? Con Copresidente un assessore della Giunta Del Bono? Dal piano finanziario risulta che tale fondazione percepirá circa 45 mila euro in fondi pubblici”. A lanciare l’accusa via social è il consigliere di Forza Italia Giorgio Maione, che accusa l’assessore ai Servizi sociali Scalvini di sostanziale conflitto di interessi fra il ruolo di assessore e quello di copresidente della Ong Rives.

Bando via Milano, la Ong Reves ha come copresidente l'assessore Scalvini
Bando via Milano, la Ong Reves ha come copresidente l’assessore Scalvini

Nel 2015 Maione aveva già criticato Scalvini per un altro – duplice – presunto conflitto di interessi. Prima per l’accordo tra la Loggia e la cooperativa della moglie, poi per la consulenza data a un esponente del Pd (non bresciano).

QUI SOTTO LE ALTRE IMMAGINI POSTATE DA MAIONE SU FACEBOOK PER ARGOMENTARE LA SUA ACCUSA:

Bando via MIlano, le cifre stanziate
Bando via MIlano, le cifre stanziate
Bando via Milano, i soggetti coinvolti
Bando via Milano, i soggetti coinvolti

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY