Piancamuno, trova il gatto mutilato e scuoiato: è caccia al colpevole

1
Gatto
Gatto

E’ una scena da film dell’orrore quella che si è trovata di fronte in un pomeriggio “qualasiasi” una donna di casa a Piancamuno. Giovanna Donina, gestrice di rifugio per animali, ha infatti trovato il suo gatto Ghisby mutilato e scuoiato – nemmeno il veterinario è risucito a salvarlo – di fronte alla porta di casa: un’immagine raccapricciante e terribile, frutto della cattiveria di un anonimo che potrebbe non rimanere tale ancora a lungo. I carabinieri sarebbero già sulle tracce del torturatore, che rischia una multa fino a 30mila euro. Ad aggravare la sua posizione anche il fatto che l’episodio è avvenuto tra le mura di casa della donna.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. speriamo che lo trovino! Se fosse davvero il cacciatore, ritiro del porto d´armi immediato!!!! Chissà come si comporta a caccia con gli aniamli quel diavolo di un essere umano!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome