I presidenti delle Province, guidati da Mottinelli, indicano le priorità al Pirellone

0
Pier Luigi Mottinelli
Pier Luigi Mottinelli
Bsnews whatsapp

I Presidenti delle Province della Lombardia hanno incontrato tutti insieme, oggi per la prima volta dopo il referendum del 4 dicembre scorso, il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni.

“E’ stata una riunione caratterizzata da una cordialità istituzionale che peraltro non è una novità in Lombardia, dove Regione e Province hanno lavorato sempre in armonia”, ha dichiarato il Presidente dell’Unione Province Lombarde (Upl) e della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli.

“Regione Lombardia ha da sempre creduto nelle Province, anche quando non era facile farlo e l’incontro di oggi rappresenta dunque la continuazione di un percorso di leale collaborazione, per valorizzare il livello provinciale e assicurare dignità e servizi ai cittadini e alle imprese che le nostre Province rappresentano, rispettandone ed esaltandone vocazioni e potenzialità” ha aggiunto Mottinelli.

“Il concorso del sistema delle autonomie locali al risanamento dello Stato deve essere corretto all’insegna della perequazione e dell’autonomia. Il sistema delle Province non regge senza il Decreto Enti Locali invocato anche grazie all’intercessione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.Va messa in agenda una richiesta congiunta di Comuni, Province e Regione Lombardia al Governo per ridurre il residuo fiscale di 51 ML, con messa a disposizione delle risorse al sistema delle autonomie locali, facendo seguito all’impegno sottoscritto dai sindaci e Presidenti di provincia di autonomia fiscale a valere all’art.119. Non è più sopportabile un concorso alla spesa pubblica solo di alcune aree dello Stato, senza il giusto ristorno. Su questo le province si sono fatte protagoniste di approvazione di ordine del giorno in cui si chiede autonomia finanziaria derivante da IPT e RCA”.

Oltre al Presidente Upl Pier Luigi Mottinelli con il Direttore Dario Rigamonti, sono intervenuti i Presidenti Matteo Rossi (Bergamo), Maria Rita Livio (Como), Davide Viola (Cremona), Flavio Polano (Lecco), Mauro Soldati (Lodi), Beniamino Morselli (Mantova), Gigi Ponti (Monza e Brianza), Vittorio Poma (Pavia), Luca Della Bitta (Sondrio) e Marco Magrini (Vicepresidente della Provincia di Varese).

“Oggi abbiamo gettato le basi per un lavoro concreto su temi quali la viabilità, il trasporto pubblico locale, la disabilità, il mercato del lavoro e le altre importanti funzioni delegate in questi anni da Regione alle Province lombarde – ha concluso il Presidente Mottinelli – per dare le giuste e risposte al territorio, anche in’un ottica di semplificazione ed innovazione” ha concluso Mottinelli auspicando che “vi siano le condizioni nei prossimi giorni per mettere a fuoco un impegno congiunto anche nei confronti del livello nazionale”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI