Immigrazione, Bordonali: anche gli stranieri chiedono stop agli sbarchi

0
Simona Bordonali
Simona Bordonali

“Ormai anche gli immigrati residenti in Lombardia chiedono in netta maggioranza e in maniera convinta lo stop a nuovi arrivi e controlli alle frontiere, in quanto ritengono che tra i cosiddetti migranti si nascondano persone potenzialmente pericolose. Solo il governo italiano non l’ha capito e al netto delle promesse di Gentiloni, Orlando e Minniti registriamo un pericoloso +57 per cento sugli sbarchi rispetto allo scorso anno. Sono ormai 14.319 gli aspiranti profughi arrivati nel 2017”.

Lo ha detto Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione citando i dati raccolti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità e contenuti nel rapporto 2016 “L’immigrazione in Lombardia”.

IL SONDAGGIO – “Ormai è noto come la maggioranza degli italiani sia totalmente contraria alla gestione del problema dell’immigrazione da parte del governo. Meno esplorata – ha continuato Bordonali – era l’opinione degli stessi cittadini di origine straniera rispetto a questi nuovi flussi”. Opinione che è stata invece approfondita nella recente rilevazione ORIM attraverso alcuni quesiti posti alla popolazione straniera residente in Lombardia (campione di 3.303 unità su scala regionale).

ACCOGLIENZA SOLO PER CHI SCAPPA DA GUERRE E PERSECUZIONI – Dalle rilevazioni emerge come il 54 per cento degli immigrati residenti in Lombardia sia favorevole all’accoglienza solo nei confronti di coloro che scappano da guerre e persecuzioni e un ulteriore 12 per cento crede che non si debba più accogliere alcun migrante. Solo il 34 per cento degli stranieri ritiene che sia necessario accogliere tutti.

ALTO RISCHIO TERRORISMO – 56 immigrati su 100 inoltre sono molto (25 per cento) o abbastanza (31 per cento) d’accordo sul fatto che tra i migranti si nascondano terroristi e delinquenti.

In larga maggioranza anche coloro che credono sia necessario ripristinare le frontiere nazionali europee e fare i controlli ai confini. Il 59 per cento degli immigrati residenti in Lombardia si dichiara molto o abbastanza d’accordo con questa affermazione.

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI