INNOVATION CLUB/3. Industria 4.0 – Dalla teoria alla pratica

0
Rubrica Innovation club
Rubrica Innovation club

L’industria 4.0 scaturisce dalla quarta rivoluzione industriale. Non esiste ancora una definizione completa del fenomeno, ma in estrema sintesi molti analisti tendono a descriverla come un processo che porterà ad una produzione industriale del tutto connessa e automatizzata.

Le nuove tecnologie digitali avranno un impatto profondo nell’ambito di quattro vettori di sviluppo: la prima riguarda l’utilizzo dei dati, la potenza di calcolo e la connettività, e si declina in Big Data, Internet of Things e Cloud computing per la centralizzazione delle informazioni e la loro conservazione. La seconda è quella degli strumenti di analitica: una volta raccolti i dati, bisogna trasformarli in informazioni. Oggi solo l’1% dei dati raccolti viene utilizzato dalle aziende. Il terzo vettore di sviluppo è l’interazione tra uomo e macchina, che coinvolge l’utilizzo di strumenti “touch”, sempre più diffusi, e la realtà aumentata: per fare un esempio la possibilità di migliorare le proprie prestazioni sul lavoro utilizzando strumenti come gli Smart Glasses. Infine c’è un ambito che si occupa del passaggio dal digitale al “reale”, e che comprende la stampa 3D, la robotica, le interazioni machine-to-machine e le nuove tecnologie per immagazzinare e utilizzare l’energia in modo mirato, razionalizzando i costi e ottimizzando le prestazioni.

Il modello Industria 4.0 non è focalizzato solo sul recupero dell’efficienza in processi produttivi ma realizza il più importante impatto nell’evoluzione dalla fornitura di prodotti a servizi estesi. L’impatto del digitale sta cambiando il comportamento dei clienti, spostando sempre più i modelli di consumo da una logica di prodotto (singolo acquisto) ad una di servizio (sottoscrizione). Lo dimostrano ecosistemi innovativi come iTunes di Apple, Kindle di Amazon. Spostarsi verso un business dei servizi dovrebbe ormai rappresentare una priorità per ogni azienda, di qualsiasi dimensione, qualunque sia il core business di cui si occupa: l’evoluzione dell’offerta appare infatti ormai chiaramente orientata in questa direzione. Un simile adeguamento ha un forte impatto su tutti i processi aziendali. Abbracciare un business di servizi significa orientare la vendita, la produzione, la ricerca, ogni reparto aziendale: cambia il posizionamento sul mercato, cambia il marketing e il modo in cui l’azienda si propone, innovando anche produzione, progettazione e prototipazione.

Innovation Club
Innovation Club

Per parlare di tutti questi temi Innovation Club ha organizzato i workshop “Industria 4.0 – dalla teoria alla pratica” che vedono la presenza di queste testimonianze:

Industria 4.0 – motivi ed opportunità

Daniele Radici – Innovation Lab

Smart Factory, l’industria del Futuro – Best practice e esperienze applicate  

Davide Corna – Valeo Studio, Dario Longobardi – Neos Consulting

Innovare il modello di business – Dal prodotto ai servizi 

Davide Corna – Valeo Studio & Matteo Linotto – Neosperience

Diversificare per aumentare le vendite e fidelizzare i clienti 

Massimiliano Pasini – Fleming Tecna

I dati, la nuova materia prima – L’approccio BIG DATA & SMALL DATA

Dario Longobardi – Neos Consulting & Matteo Linotto – Neosperience

L’industria 4.0 entra nell’azienda attraverso le Startup 

Marco De Paolis – Studio De Paolis

Gli strumenti finanziari per il supporto all’innovazione 

Paolo Latorre – Financial Clab

Evento a Dalmine (BG) – 30 Marzo 2017 – a partire dalle ore 16.30 presso il POINT Polo per l’Innovazione Tecnologica della Provincia di Bergamo 

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-industria-40-dalla-teoria-alla-pratica-32499144817

Evento a Brescia – 5 Aprile 2017 – a partire dalle ore 16.30 presso la Sala Conferenze di Fleming Tecna

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-industria-40-dalla-teoria-alla-pratica-32499296270

LEGGI LE ALTRE PUNTATE DI INNOVATION CLUB SU BSNEWS.IT

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI