Serata storta per la Germani Brescia, l’anticipo del PalaGeorge premia Brindisi

0
Un'azione di gioco della partita della Germani Brescia, foto da ufficio stampa, www.bsnews.it
Un'azione di gioco della partita della Germani Brescia, foto da ufficio stampa, www.bsnews.it

Sconfitta casalinga per la Germani Basket Brescia, battuta dall’Enel Brindisi con il punteggio di 81-91 al termine di una partita sofferta, specchio della settimana molto difficile trascorsa dai giocatori bresciani. Ai padroni di casa non bastano il cuore e la grinta per raggiungere una vittoria che sarebbe stata fondamentale per la classifica. La Germani lotta alla pari per tre quarti ma nell’ultimo periodo, complici i troppi errori commessi al tiro (0/6 nei tiri liberi negli ultimi 10′), non riesce a rimanere al passo dell’avversaria e termina la sua prova con un distacco di 10 punti, che pregiudica anche il doppio confronto. Buona prova per Lee Moore (22 punti) e David Moss (18), domenica prossima si gioca ancora al PalaGeorge contro l’Openjobmetis Varese nel posticipo della 23/ma giornata.

LA PARTITA – Reduce da una settimana difficile dal punto di vista fisico, la Germani tiene la gara in equilibrio in avvio. Priva di Nic Moore, Brindisi si affida a M’Baye che ripaga la fiducia con i primi due canestri della gara. Quando Landry entra in partita la Leonessa prende il comando della gara per la prima volta, anche se subito dopo una tripla di M’Baye al 5′ riequilibra i giochi sul 10-10. L’Enel tira dalla distanza con grande precisione (5/8 nei primi 10′) e grazie all’ottima mira chiude in vantaggio il primo periodo sul 23-21. Il secondo quarto inizia nel segno di Marco Laganà, che bagna il suo esordio casalingo con una tripla di grande valore. La Leonessa accusa un passaggio a vuoto e rimane ferma a lungo a quota 24 punti, dando l’opportunità agli avversari di accumulare un vantaggio di 9 punti (24-33). Moss sblocca la situazione e la Germani torna a spingere, sorpassando gli ospiti con 2 tiri liberi di Luca Vitali ma arrivando all’intervallo con 2 punti da recuperare sul 40-42.

Il secondo tempo riparte all’insegna dei tiri da tre, realizzati in continuità da parte di entrambe le squadre. La Leonessa è carica e riesce a riportarsi in vantaggio (55-54), costretta però a lasciare le redini dell’incontro nelle mani dell’Enel. Al 28′ uno degli episodi chiave del match: l’arbitro punisce Andrea Diana con il secondo fallo tecnico e il coach della Germani è costretto ad abbandonare il campo. La Leonessa non si scoraggia e riparte subito più aggressiva, chiudendo sul 64-66 il quarto con una tripla di David Moss. Nell’ultimo periodo Brindisi va via: la Germani fatica a colmare il distacco con l’avversaria che procede a suon di triple, mettendo le mani sulla partita. La Leonessa paga i troppi errori commessi nei tiri liberi e la partita si conclude con una vittoria dell’Enel Brindisi, che con l’81-91 finale ribalta anche il doppio confronto, lasciando comunque il PalaGeorge tra gli applausi dello sportivissimo pubblico bresciano.

SANDRO SANTORO – “Complimenti a Brindisi, che ha interpretato la partita in modo giusto, sfruttando appieno le nostre difficoltà di tenuta fino alla fine della gara. Venivamo da una settimana complicata e la cosa ha avuto un peso contro una squadra che ha collezionato numeri importanti, mostrando il proprio talento. Siamo riusciti a controbattere colpo su colpo per 30′, poi abbiamo pagato a caro prezzo un evidente calo di energia. Ora la nostra necessità è quella di recuperare tutti i giocatori, sperando che possano tornare ad allenarsi con continuità. L’arbitraggio? Noi siamo soliti concentrarci sui nostri errori, spero che anche la componente arbitrale possa fare una riflessione approfondita sul proprio operato”.

GERMANI BASKET BRESCIA-ENEL BRINDISI 81-91 (21-23, 40-42, 64-66)
Germani Basket Brescia: Moore 22 (8/10, 1/4), Berggren 10 (4/5), L. Vitali 5 (0/1, 1/2), Landry 10 (5/9, 0/6), Laganà 3 (1/1 da tre), Bolis ne, Burns 10 (5/9, 0/1), Moss 18 (2/9, 4/5), Bushati 3 (0/1, 1/3). All: Diana
Enel Brindisi: Agbelese (0/1), Scott 17 (1/4, 4/6), Carter 12 (4/4, 0/1), Goss 25 (4/4, 4/9), Mesicek 2 (1/2), Cardillo (0/2 da tre), Invidia ne, Donzelli ne, M’Baye 21 (6/8, 3/5), Joseph 8 (1/1, 2/5), Sgobba ne, Spanghero 6 (2/4 da tre). All: Sacchetti
Arbitri: Begnis, Sardella e Boninsegna
Note: Tiri da 2: Brescia 24/44 (55%), Brindisi 17/24 (71%) – Tiri da 3: Brescia 8/22 (36%), Brindisi 15/32 (47%) – Tiri liberi: Brescia 9/17 (53%), Brindisi 12/17 (71%) – Rimbalzi: Brescia 28 (18 RD, 10 RO), Brindisi 31 (26 RD, 5 RO)

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI