Cuore e Cervello, istruzioni per l’uso nel terzo incontro dei Pomeriggi della Medicina

0
Cuore e cervello
Cuore e cervello

Cuore e cervello, due organi straordinari e preziosi della nostra “macchina meravigliosa” saranno protagonisti del terzo appuntamento dei Pomeriggi della Medicina, ciclo di incontri aperto a tutta la cittadinanza per parlare di salute e benessere, promosso dal Comune di Brescia e dall’Ordine dei Medici con il sostegno di Fondazione ASM e Gruppo Brescia Mobilità. L’appuntamento è per giovedì 16 marzo alle ore 17.30 in auditorium San Barnaba di corso Magenta, a Brescia.

“Cuore e Cervello, istruzioni per l’uso …prevenire a infarto e ictus dipende anche da noi?” è il titolo dell’incontro cui interverranno Claudio Ceconi, direttore della Cardiologia dell’Ospedale di Desenzano del Garda, e Mauro Magoni, direttore della Neurologia Vascolare degli Spedali Civili di Brescia.

Si approfondiranno le inaspettate connessioni fra cuore e cervello, i fattori di rischio comuni, le attenzioni da prestare per mantenerli sani a lungo, proponendo inedite “istruzioni per l’uso” di questi due organi vitali.

L’incontro sarà anche occasione per parlare di infarto e ictus, fra le maggiori cause di mortalità e disabilità nella popolazione occidentale. Dagli stili di vita ai “miti e malintesi” della prevenzione, dai campanelli d’allarme da non trascurare alla tempestività di intervento, fino al percorso di recupero che attende i pazienti nel “dopo”, saranno molteplici gli aspetti affrontati dagli specialisti, che si soffermeranno su una domanda-chiave: prevenire infarto e ictus dipende anche da noi?

Modera Angelo Bianchetti, responsabile del Dipartimento di Medicina e Riabilitazione, Istituto Clinico S. Anna di Brescia.

I Pomeriggi della Medicina sono pensati come occasione rivolta alla popolazione per approfondire insieme temi appassionanti che riguardano la nostra salute, con esperti di alto profilo e un taglio divulgativo e coinvolgente, per consentire la comprensione da parte di tutti.

Novità dell’edizione 2017 è la disponibilità di una seconda sala situata in Conservatorio – con accesso diretto dall’Auditorium San Barnaba – che sarà collegata in videoconferenza, per disporre di un numero maggiore di posti a sedere

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome