Il porta a porta funziona: la raccolta a Brescia è al 65%

0
Raccolta rifiuti
Raccolta rifiuti

Sebbene due delle cinque zone in cui è stata frazionata la città non siano ancora state attivate, il dato della raccolta differenziata a Brescia è salito al 65% in un anno. Lo certifica la Loggia che ieri ha diffuso il primo report sulla raccolta differenziata porta a porta, attivata in città nel 2016 per ora soltanto nelle zone gialla, azzurra e verde, e a cui il 29 marzo si aggiungerà anche quella arancione. Non c’è ancora una data fissa, invece, per l’inizio del porta a porta nella zona rossa, il centro storico.

I numeri parlano di un calo generalizzato della quantità di rifiuti prodotti (-11,8%), e di una ancor più consistente diminuzione nella produzione dell’indifferenziato destinato all’inceneritore (-38,4%). “Brescia era pronta per il cambiamento” dice il sindaco in conferenza stampa, e i numeri sembrano dargli ragione: + 12% carta, + 122,8% plastica, + 24,9% vetro, + 26,9 verde,+ 68,7% umido compostabile. E, nonostante le polemiche iniziali, i cittadini bresciani sembrano cavarsela abbastanza bene con le nuove regole: nel 2016 sono state 900 le multe notificate per scorretto conferimento dei rifiuti.

Dati raccolta differenziata
Dati raccolta differenziata

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome