Strade, la Triumplina passa ai Comuni (senza autovelox)

2
Brescia, via Triumplina
Brescia, via Triumplina

La Triumplina passa ai Comuni. E per gli automobilisti con il piede pesante si tratta di una buona notizia, perché con questo atto – norme alla mano – sarà difficile porre autovelox fissi lungo l’arteria che conduce a Nord. Con l’unica eccezione (e non è nemmeno certo) del tratto che attraversa la Stocchetta.

L’intesa sulla Sp 345 Tre Valli – che sarà così “declassata” a urbana – è stata raggiunta, manca solo qualche firma. La strada enterà dunque nella disponibilità dei comuni di Concesio, Villa Carcina, Sarezzo e Gardone.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. Si spera che non sia una buona notizia per chi ha redatto l’articolo. Concordo pienamente con l’intelligente e civile commento della Sig.ra Patrizia Beretta.

  2. Come dire invece che i Comuni potranno installare da subito gli autovelox mobili (basta omologarli, presegnalarne la possibile presenza e affiancarli sempre ad un paio di agenti della polizia locale). E così per chi “ha il piede pesante” aumenteranno, di molto e giustamente, le probabilità di essere sanzionati “in diretta” per il superamento dei limiti di velocità nei tratti stradali interessati. Ed è questa la buona notizia: più sanzioni, più deterrenza e, perchè no, più euro nelle casse pubbliche comunali…

LEAVE A REPLY