Monte Orfano: Cologne, Coccaglio, Erbusco e Rovato uniscono le forze

Il Monte Orfano forse non riuscirà a diventare un parco. Ma i Comuni toccati dalla collina sono pronti a firmare una convenzione per la gestione condivisa

2
Il Monte Orfano, foto di Giorgio Baioni, www.bsnews.it
Il Monte Orfano, foto di Giorgio Baioni, www.bsnews.it

Il Monte Orfano forse non riuscirà a diventare un parco di interesse sovracomunale (i cosiddetti Plis). Ma la strada che porta a una gestione comune della collina morenica franciacortina non è chiusa. Anzi. I quattro Comuni interessati (Cologne, Coccaglio, Erbusco e Rovato), infatti, stanno pensando di unire le forze e gli intenti attraverso una convenzione trentennale per la gestione associata e sovracomunale del monte. Il primo passaggio ufficiale c’è già stato: Coccaglio ha approvato in consiglio una prima bozza di convenzione. Ora tocca a Cologne, Erbusco e Rovato.

La convenzione si occuperà del recupero di aree degradate, della conservazione della biodiversità, della valorizzazione del paesaggio e delle aree ad uso pubblico, della manutenzione dei sentieri e via dicendo.

Per il primo quadriennio il Comune capofila del progetto sarà Cologne, poi toccherà a rotazione agli altri tre. Tutti finanzieranno pro quota gli interventi e a tutela del patto ci saranno clausole che impediranno di modifcarne i contenuti fondativi se non con il consenso unanime dei quattro sindaci, che comporranno l’assemblea. Ad affiancarla un Comitato consultivo con altri rappresentanti dei proprietari, dei cacciatori e delle associazioni interessate dal monte (ambientalisti, alpini etc).

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. La facile e aerea panoramica attraversata del Monte Orfano, ricca di luoghi e di angoli naturali e paesaggistici, che parlano di memoria e tradizione, meriterebbe una recensione e una guida dei sentieri da parte di ” bsnews amo brescia “.

LEAVE A REPLY