Estremismo islamico Bordonali (Lega): male da eliminare in modo radicale

"L'estremismo islamico è il male storico di questo secolo e come tale va trattato: è una piaga da eliminare in modo radicale. Non possiamo vivere nel terrore". Lo ha detto Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza

0
Assessore alla Protezione Civile di Regione Lombardia
Simona Bordonali
“L’estremismo islamico è il male storico di questo secolo e come tale va trattato: è una piaga da eliminare in modo radicale. Non possiamo vivere nel terrore”. Lo ha detto Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione in merito all’attentato terroristico che si è verificato a Londra.
L’INDAGINE DI DEMOSKOPIKA – Bordonali ha anche ricordato che i dati diffusi nelle scorse settimane dall’Istituto Demoskopika confermano che “per il secondo anno consecutivo, tra l’altro, la Lombardia si è confermata come la regione italiana a più alto rischio terrorismo”.

IN LOMBARDIA SONO TRANSITATI NUMEROSI TERRORISTI – “Dal nostro territorio sono transitati numerosi terroristi e sono stati rimpatriati diversi lupi solitari accusati di connivenza con lo Stato islamico. La situazione è allarmante. I fondamentalisti islamici non sono compatibili con la nostra cultura e con la nostra civiltà. Purtroppo – ha concluso Bordonali – notiamo spesso come siano cittadini residenti in Europa da tempo a propagandare ideologie jihadiste e a commettere atti terroristici. È un chiaro segno di come sia impossibile integrare tutti gli immigrati e di come sia necessario bloccare ulteriori arrivi”.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome