Simona Bonassi, la regina del look parla bresciano su Sky

Simona Bonassi, truccatrice originaria di Rovato che è stata una delle partecipanti della seconda edizione di Lookmaker Academy, il nuovo talent show di Sky Uno dedicato agli operatori della bellezza

1
Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy in onda su Sky, è originaria di Rovato, ma vive a Castrezzato e lavora a Palazzolo
Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy in onda su Sky, è originaria di Rovato, ma vive a Castrezzato e lavora a Palazzolo
Bsnews whatsapp

di Caroline Adams – Come sia andata è un segreto, e a tutelarlo ci sono anche le clausole di riservatezza del contratto firmato con i produttori. Ma può ritenersi “molto soddisfatta” Simona Bonassi, parrucchiera originaria di Rovato che è stata una delle partecipanti della seconda edizione di Lookmaker Academy, il nuovo talent show di Sky Uno dedicato agli operatori della bellezza, registrato nell’ottobre dello scorso anno. Con lei – tra i 180 aspiranti della prima messa in onda – c’erano anche altri tre bresciani Elisabetta Ghitti di Mazzano, Enrico Grumi di Gavardo e Simone Liardo di Brescia. Ma a Simona, dicono i ben informati, è andata meglio. Come è andata a finire bisognerà aspettare maggio, quando scatterà la messa in onda.

CHI E’ SIMONA BONASSI

Simona ha 28 anni ed è originaria di Rovato (il fratello è stato anche candidato alle ultime amministrative), ma da qualche tempo vive a Castrezzato, insieme al compagno e ai tre gatti. Lavora invece a Palazzolo sull’Oglio: è, infatti, la proprietaria del salone “Simona Hair Style – Acconciature Uomo -Donna”, che ha aperto i battenti nel 2008 (quando aveva solo 19 anni). Prima aveva studiato in un istituto Chimico agrario a Bargnano, nella Bassa, e in uno professionale per parrucchieri (il Cfp Zanardelli) a Brescia.

Il centro estetico di Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy, a Palazzolo sull'Oglio
Il centro estetico di Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy, a Palazzolo sull’Oglio

LOOKMAKER ACADEMY

La prima edizione di Lookmaker Academy è stata vinta dalla triestina Antonella Abbondanza. La seconda edizione è già stata registrata (dal 22 ottobre), ma per conoscere il nome del nuovo vincitore bisognerà aspettare maggio. Il talent di Sky ha come fine quello di eleggere il re del Beauty Italiano: una figura competa che sappia coniugare taglio, acconciatura, make up e costruzione dell’outfit. Circa 200 gli aspiranti che hanno partecipato alle selezioni, ridotti poi a 4 e infine a 12 per la fase finale della trasmissione. A condurre il programma è Maria Grazia Longhi, una delle più note lookmaker italiane. Con lei i due coach Eduardo Tasca e Janet De Nardis, noti esponenti del mondo fashion italiano, che formano altrettante squadre. Il premio in palio è di 100mila euro da spendere per la realizzazione di un atelier personale. La trasmissione andrà in onda a maggio su Sky 1 e poi a settembre su tv 8.

I giudici di Lookmaker Academy, in onda su Sky Uno
I giudici della prima edizione di Lookmaker Academy, in onda su Sky Uno (nella seconda edizione la squadra è stata rinnovata)

L’INTERVISTA SIMONA BONASSI

La strada che porta in tv è lunga. Da dove nasce la tua passione per il makeup?
Fin da piccola ho sempre avuto la passione per il trucco. I capelli non piacevano, perché lasciano meno spazio alla fantasia, ma dato che non c’erano scuole di make-up nel Bresciano ho fatto quella per parrucchieri. Il mio sogno era fare la wedding planner e anche la truccatrice per aiutare le persone dal punto di vista estetico e sociale, valorizzandole.

Il tuo look è particolare da dove nasce, c’è una filosofa dietro?
Da piccola venivo derisa perché ero un po’ goffa, sproporzionata e impacciata. Ho deciso di scegliere un determinato look – stravagante – per cambiare l’immagine di me che davo alle persone, per far uscire la grinta che ho sempre avuto dentro di me.

Come sei finita al talent Lookmaker academy?
Sono stata selezionata e contattata dai produttori del programma: mi hanno notata e mi hanno proposto di partecipare allo show. Ho visto un’opportunità per la mia carriera e l’ho raccolta subito.

Raccontaci la tua esperienza nel programma. Quali sono state le difficoltà che hai dovuto affrontare? Quali sono stati i momenti più emozionanti?
Il primo impatto con la televisione è stato emozionante e interessante. Ma l’esperienza è stata dura. Innanzitutto ogni giorno si facevano diverse ore di registrazione e la stanchezza spesso si faceva sentire. Poi ogni giorno dovevi confrontarti con le difficoltà del lavoro (modelle, materiali, costumi) e il format, in alcuni momenti, prevedeva che venissero portate all’estremità le nostre debolezze. Ho pianto diverse volte in tv. Ma è stata una bella esperienza. E mi sono rimaste anche diverse amicizie dalla trasmissione.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Ti piacerebbe tornare in televisione?
Adesso farò un corso di due anni a Milano e in altre città d’Italia. Sarà un percorso impegnativo, ma mi permetterà di imparare le tecniche che hanno dato vita ai grandi look maker. La tv mi piace molto, perché mi consente di esprimermi al massimo. Ma il mio sogno è creare un atelier in cui sia possibile trovare tutte le figure – dalla parrucchiera alla make-up artist – necessarie a valorizzare al meglio le persone. Poi beh… Mi piacerebbe creare una famiglia con il mio compagno Diego e i nostri tre gatti Jack, Mich e Sonic.

Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy in onda su Sky, è originaria di Rovato, ma vive a Castrezzato e lavora a Palazzolo
Simona Bonassi, finalista di Lookmaker Academy in onda su Sky, è originaria di Rovato, ma vive a Castrezzato e lavora a Palazzolo

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI