Dirigente firma il bando che lo assume, Del Bono a Rolfi: scusati o ti querelo

Si fa sempre più calda la vicenda del dirigente del Comune che - secondo le notizie diffuse dal Movimento 5 stelle - "ha firmato un bando per l'assunzione di un capo del personale, poi ha partecipato e lo ha vinto"

1
Fabio Rolfi (Lega Nord)
Fabio Rolfi (Lega Nord)
Bsnews whatsapp

Si fa sempre più calda la vicenda del dirigente del Comune che – secondo le notizie diffuse dal Movimento 5 stelle –  “ha firmato un bando per l’assunzione di un capo del personale, poi ha partecipato e lo ha vinto”. Dopo l’interrogazione di Laura Gamba in Consiglio comunale e l’interessamento della trasmissione televisiva di Italia Uno Le Iene, infatti, la vicenda rischia di spostarsi sul piano legale. Con un post su Facebook il consigliere regionale leghista Fabio Rolfi ha spiegato di aver ricevuto una diffida dall’avvocato di Palazzo Loggia per aver condiviso e commentato notizie sull’argomento. Con tanto di richiesta di pubbliche scuse, a cui l’esponente del Carroccio risponde picche.

IL TESTO INTEGRALE DEL MESSAGGIO DI ROLFI

Giorni fa ho ricevuto una diffida dall’avvocato del Sindaco di Brescia per aver condiviso e commentato notizie pubbliche riguardanti il dirigente comunale che ha firmato il bando di concorso da lui stesso vinto. Vicenda nota peraltro, arrivata all’attenzione dei media nazionali. Nella lettera vengo invitato a porgere le mie pubbliche scuse, in caso contrario seguirebbe querela nelle sedi competenti, in quanto si tratterebbe di “notizie infondate”.
La mia risposta è stata che non intendo porgere alcun tipo di scusa: non ho detto, né riportato, nulla di falso.  Non ho mai amato i bulli, a maggior ragione quelli “istituzionali”, liberi di denigrare, criticare e a volte anche insultare quando siedono fra i banchi dell’opposizione, ma assai suscettibili quando sono loro ad amministrare.
È’ la solita doppia morale catto-comunista.
#emiliostaisereno
#avantisenzapaura

Poche ore più tardi è arrivata la solidarietà dell’assessore regionale Simona Bordonali al compagno di partito: “Ormai il sindaco Del Bono è alla frutta. – ha scritto Simona Bordonali condividendo il post – Cerca di intimidire le opposizioni con le lettere dei suoi avvocati. È solo uno stimolo in più. Forza Emilio, aspetto anch’io una bella diffida. Ovviamente io sto con Fabio Rolfi”.

“Pessima figura di Del Bono intervistato dalle Iene. Il sindaco dopo alcuni tentennamenti prova a farsi le domande da solo e viene definito “campione del mondo di supercazzola”. Brutta pagina per la città di Brescia” aveva scritto la stessa Bordonali ieri sera pubblicando sulla propria pagina Facebook il video del servizio de Le Iene, ricevendo in poche ore centinaia di condivisioni e decine di migliaia di visualizzazioni.

IL VIDEO DELLE IENE

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Che Rolfi e la Bordonali cavalchino un’iniziativa avviata correttamente da Laura Gamba come Capogruppo e consigliere dei pentastellati in Loggia, dà molto fastidio perchè i due dovrebbero chiedersi cosa fanno e dove sono invece il “quasi transfuga” Gallizioli e Tacconi, cioè i due consiglieri leghisti subentrati proprio ai dimissionari Rolfi e Bordonali nel Consiglio Comunale cittadino. In quanto al Dott. Reboni, basta sentirlo nell’intervista alla Iene per stendere semplicemente un velo pietoso sulla vicenda. Infine, le parole “paravento” del Sindaco Del Bono confermano il suo disagio che ne ricorda un’ altro, quello dell’addio di Triboldi come Direttore Generale, cioè un’altra “strana situazione” segnalata dai pentastellati. E non finisce qui: alla prossima puntata…

RISPONDI